VogheraNewsPavia

MEZZANINO 09/02/2024: Viabilità e sicurezza sul Ponte della Becca. Il Comitato avanza proposte su come deviare i Camion: Usare GEV e FFOO

Febbraio 09
16:17 2024

MEZZANINO – Continua il monitoraggio del Comitato ponte della Becca sul ponte e sulle direttrici viabilistiche direttamente o indirettamente ad esso collegate.

Per questo nella serata di ieri si è svolta un’ennesima riunione del sodalizio alla presenza di alcuni “sindaci uniti dell’Oltrepo Pavese, così come sono stati definiti i comuni della zona che si stanno mobilitando per salvaguardare il ponte e gestire al meglio la viabilità.

Presenti alla serata, guidata dal presidente del comitato Fabrizio Cavaldonati, i primi cittadini di Campospinoso, San Cipriano e Mezzanino.

Tre gli argomenti affrontati, fra cui il progetto del nuovo ponte.

Sul tema, il Comitato ha audito il sindaco di Mezzanino Adriano Piras, di ritorno da un incontro a Roma presso il Ministero.

“Il sindaco – dichiara Cavaldonati – ha spiegato che al momento nella sostanza non ci sono grosse novità, salvo il fatto, peraltro già noto, che attorno marzo/aprile ci potrebbe essere una decisione da parte dello Stato sul progetto… una decisione sia sull’appalto dell’ingegneria esecutiva sia sulla costruzione del ponte, tutto all’interno di un unico bando.”

Un passo questo, da sempre sognato dal  Comitato, che potrebbe sfociare, nella migliore delle ipotesi, con la posa della prima pietra “nel corso della primavera-estate del 2025”.

Altro tema trattato durante la riunione, la questione delle ripercussioni sulla viabilità ordinaria (quella che interessa il ponte cioè), in caso di grossi (e purtroppo ricorrenti) incidenti sull’autostrada A21.

Il Comitato in merito chiede che sia approntata una una procedura da parte dei Comuni per affrontare le emergenze.

In particolare viene chiesto che alla rotatoria dell’ex salumificio Boni, l’ultima prima dell’autostrada, venga installata della cartellonistica e che, in caso di incidente in autostrada, “la rotatoria venga presidiata dalle forze dell’ordine – spiega Cavaldonati – con il compito di far tornare indietro i camion che, dopo essere usciti dall’autostrada, si dirigono verso il ponte della Becca” (che come è noto per questioni strutturali è interdetto ai mezzi pesanti).

Infine, all’ultimo punto della riunione, il Comitato ha discusso della possibilità di utilizzare, al fine di indirizzare il traffico lontano dal ponte della Becca, le Guardie ecologiche volontarie (GEV) presenti nei comuni.

A tal proposito il Comitato ha reso noto che, dopo i contatti presi dal Sindaco di San Cipriamo Giovanni Maffoni, il 20 febbraio prossimo, sulla tematica, in prefettura a Pavia si dovrebbe tenere un tavolo tecnico, alla presenza anche delle forze dell’ordine, dell’Anas e della Provincia.

Novità su questo e su altro circa la viabilità della zona potrebbero esserci nel corso della prossima riunione del Comitato, che si terrà il 29 febbraio.

Commenti

Commenti via Facebook

PER UNA CITTA’ PULITA RISPETTA LE REGOLE. USA LA TESSERA!

Fotografia Spazio53 Voghera

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829  

Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Valenza il 3 Marzo

VogheraNews.it partner di RetewebItalia