VogheraNewsPavia

OLTREPO PAVESE 28/07/2022: Nubifragio. Danni in vaste zone dell’Oltrepo orientale. Broni chiederà lo “stato di calamità naturale”

Luglio 28
14:28 2022

OLTREPO PAVESE E’ stata una notte di disastri quella fra martedì 26 e mercoledì 27 luglio 2022. Il nubifragio che calpito la provincia di Pavia, insieme ad altre parti della regione, ha portato una devastazione fatta di allagamenti e tanto tanto fango.

La zona più colpita è stato l’Oltrepo orientale, in particolare Broni e la zona circostante. Colpita in particolare Recoaro, con allagamenti in via Emilia, all’ex Ospedale, in via Montegrappa e altre vie ancora. 

Danni anche a Stradella è negli altri comuni oltrepadani, da Cigognola a Canneto Pavese, a Montescano, a Santa Maria della Versa a Pietra de Giorgi a Canneto.

Molte le strade chiuse per fango e per frana, molte le abitazioni invase dal fango e allagate.

Commentava ieri il sindaco di Broni Antonio Riviezzi.

Sta volgendo al termine una giornata molto difficile per la nostra comunità. Un evento atmosferico, dalla portata eccezionale, sì è abbattuto con grande violenza nella nostra città e in alcuni paesi limitrofi. Purtroppo, il lavoro di tante aziende vitivinicole del nostro territorio è stato irrimediabilmente compromesso: il grande sacrificio di molti viticoltori è andato perso.

Mi sento di esprimere una sincera vicinanza a queste persone, immedesimandomi nel loro stato d’animo. La protezione civile di Broni ed i Vigili del Fuoco si sono attivati immediatamente ed hanno lavorato incessantemente fino a questa sera. Abbiamo girato per la città tutta la notte e tutta la giornata. Non possiamo che essere riconoscenti e ringraziare di cuore tutte le volontarie ed tutti i volontari delle protezioni civili delle nostre comunità, che hanno supportato la protezione civile di Broni, per lo straordinario servizio svolto, senza chiedere nulla e con grande spirito di altruismo: Grazie davvero di cuore!.”

Ancora Riviezzi: “Dalla primissima mattina sono stati incaricate dal Comune diverse ditte, che hanno lavorato tutto il giorno per pulire la città. Tante vie di Broni sono state invase dal fango e detriti : ci vorranno diversi giorni per ripulirle completamente.”

Infine Riviezzi ha annunciato che oggi formalizzerà una richiesta per “ottenere lo stato di calamità naturale e cercare di ottenere dei risarcimenti per i tanti danni, che la nostra comunità ha subito.”

Sull’accaduto è intervenuto oggi il presedente della Provincia Giovanni Palli.

Ieri sera insieme a Sindaci e Comunità Locali dell’Oltrepò Orientale che, ieri e oggi, stanno affrontando l’ora più buia dopo la calamità straordinaria che si è abbattuta a causa di un evento atmosferico avverso che si è abbattuto in tutta la Provincia di Pavia , e con una violenza indescrivibile in Oltrepò Orientale. Siamo al lavoro con i Sindaci, la Protezione Civile Provincia di Pavia e il Parco del Ticino per riparare e ripristinare le situazioni più delicate prestando, altresì, la massima attenzione a quelle più compromesse.”

Esprimo la mia vicinanza, e quella di tutta l’amministrazione provinciale, alle comunità locali coinvolte provvedendo, fin da subito, all’apertura di un tavolo urgente con le amministrazioni locali coinvolte al fine di supportare le tante Comunità ed imprese duramente colpite!”, conclude Palli. (foto fb palli)

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

Molini di Voghera

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Fotografia Spazio53 Voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

SALICE. Domenica 5 settembre tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

NO AI RIFIUTI IN STRADA. USA I CASSONETTI . USA LA TESSERA ASM