VogheraNewsPavia

VOGHERA 01/11/2021: Nuovo raduno in piazza per Boussetaoui. Tutte le accuse della sorella

Novembre 01
17:52 2021

VOGHERA Un centinaio circa di persone ieri pomeriggio a Voghera hanno partecipato alla manifestazione, la terza in ordine di tempo, fatta per tenere alta l’attenzione sul caso dell’uccisione del marocchino Youns El Boussetaoui (avvenuta il 20 luglio 2021) da parte dell’ex assessore alla Sicurezza, Massimo Adriatici, dopo che questi aveva subito un’aggressione a pugni.

Alla manifestazione hanno partecipato la sorella Bahijia e altri membri della famiglia Boussetaoui. Con loro in piazza, oltre alla Buona Destra, organizzatrice del raduno; altri immigrati; alcuni vogheresi; l’associazione Noi siamo Idee, e due delegazioni, con bandiere, di Rifondazione Comunista e di Giovani Comunisti.

Dalle 15 circa fino alle ore 19 il gruppo ha scandito cori (“Assassini Assassini: parola oramai quasi sempre declinata al plurale) contro l’ex assessore e contro il “gruppo di potere” che lo starebbe “proteggendo”.

Molto duro, come si evince dai video della manifestazione, l’intervento della sorella del 38enne. 

In merito all’andamento delle indagini la donna si è scagliata contro la liberazione per decorrenza dei termini di custodia dell’ex assessore, chiedendo  l’arresto immediato per il tramite del cambio del capo di imputazione: da eccesso colposo di legittima difesa a omicidio volontario (“Perche l’assessore ha ucciso una persona disarmata” e per questo “deve finire la sua vita dietro le sbarre di un carcere”).

La donna, sempre sull’indagine, ha detto che alcuni suoi aspetti (come quelli relativi ai presunti proiettili rinforzati) sono stati “fatti apposta per evitare la scarcerazione”, arrivando anche ad attaccare il “pubblico ministero” definendolo ”l’avvocato difensore di Adriatici”.

Pesante anche il suo attacco alla politica (“Qua c’è un gruppo di potere gigantesco – ha detto -. Un gruppo di politici leghisti con a capo Salvini che uccidono ma non vengono puniti”) e alla sindaca (“Per il Comune di Voghera e i suoi dipendenti è come se non fosse morto nessuno”, riferendosi ai fiori tolti da luogo della morte; “Finchè c’è lei non ci sarà giustizia”).

Anche la città di Voghera è finita sotto accusa della donna.

Io al posto dei cittadini di Voghera, che se ne stanno chiusi in casa, uscirei per fare una manifestazione. Dopo tutte le chat; dopo tutte le vergogne sentite; dopo il razzismo sentito… perché continuate a nascondervi in casa? ha aggiunto -. Uscite. Pulite la vostra città. Togliete il razzismo. Togliete le persone corrotte. Cambiate il vostro sindaco.”

Mi sa – ha aggiunto – che se continuate a nascondervi Voghera diventerà la città degli assassini. Chi vuole uccidere venga a Voghera e uccida… Tanto non sarà punito.”

Alla manifestazione si è presentato anche un presunto testimone oculare dei fatti del 20 luglio 2021. Il giovane, attraverso le parole di una traduttrice, avrebbe detto: che con altre due persone si trovava al bar Ligure; che dopo un po’ c’è stata una discussione tra Adriatici ed El Boussetaoui; e che (dopo la caduta a terra di Adriatici per un pugno, come documenta il video di una telecamere privata di sorveglianza) l’ex assessore avrebbe alzato il braccio e avrebbe sparato al 38enne.

Versione che non sembra aggiungere elementi nuovi a quanto sin qui ricostruito dalla Procura: la quale (almeno fino ad oggi), tramontata la versione del colpo accidentale, data la dinamica dei fatti, ha fatto discendere lo sparo da una percezione errata del rischio da parte dell’ex assessore (da qui la formulazione dell’accusa di eccesso colposo di legittima difesa).

Durante la manifestazione c’è stato qualche momento di tensione fra alcuni manifestanti e la polizia. La calma è tornata dopo che l’organizzatore del raduno, Giampiero Santamaria della Buona Destra, ha fatto allontanare gli agenti.

“A Voghera siamo la maggioranza silenziosa che non si riconosce in questa amministrazione – ha poi dichiarato ai giornalisti Santamaria -. Siamo qui oggi e ci saremo sempre, per Youns e per i vogheresi che non accettano questa situazione.”

Commenti

Commenti via Facebook

ELEZIONI REGIONALI: SIMONA VIRGLIO

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Fotografia Spazio53 Voghera

Altre Notizie in breve… via Twitter


AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Molini di Voghera

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Novembre 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi