VogheraNewsPavia

MILANO 22/11/2021: Riforma sanitaria. Villani: “Fondamentale potenziare la rete dei consultori anche nel pavese”

Novembre 22
18:10 2021

MILANOSi è parlato di salute e medicina di genere, consultori, servizi sanitari e sociosanitari per i minori più in difficoltà, soprattutto con disagi psicologici e neuropsichiatrici, di ruolo delle associazioni di pazienti e di familiari di pazienti, questa mattina in consiglio regionale, durante la maratona sulla riforma sanitaria. A fare il punto di un’ampia parte dei temi della salute è stato sempre il Gruppo regionale del Pd, che si è chiesto che priorità abbiano questi temi dentro la riforma e quanto siano considerati: “Poco o niente: basti pensare che nel testo la parola donna o donne non compare mai, la parola consultori una volta sola – fa sapere il consigliere Giuseppe Villani –. Ma sia per loro che per i più giovani, per gli anziani, per le associazioni di pazienti servono servizi, ospedalieri o di prossimità, che richiedono investimenti prioritari importanti, e non uno spazio dedicato quasi nullo, quando queste fasce sono state le più colpite dalla pandemia”.
Per le donne il Pd ha pensato a diversi ordini del giorno che chiedono terapie appropriate e personalizzate, tecnologie innovative per l’accesso alla medicina, un sostegno maggiore alla diagnosi e cura di genere.
La medicina di genere è poi strettamente connessa a presidi sociosanitari fondamentali per i territori: i consultori. “Secondo la legge 34 del 1996 dovrebbero essercene uno ogni 20mila abitanti. Ma in Lombardia ce ne sono meno di 250, quindi meno di uno ogni 40mila abitanti. Di questi i pubblici sono 141, i privati 100, la maggior parte di quest’ultimi di natura confessionale, legati a enti religiosi, mentre i consultori laici si contano sulle dita di una mano”, rende noto ancora Villani.
La loro distribuzione è molto disomogenea nelle diverse Ats: “Si va da una sede ogni 37.377 abitanti nell’Ats Montagna a una sede ogni 126.401 abitanti nell’Ats di Bergamo. Per quanto riguarda la provincia di Pavia, vi sono 17 consultori, 12 pubblici e 5 privati, per un media di uno ogni 31.468 abitanti. Non solo: il numero medio di prestazioni erogate è il più basso in assoluto tra le regioni italiane”.

Invece, per il Pd deve avvenire esattamente il contrario: il compito dei consultori deve essere rivisto e potenziato, le sedi devono essere adeguatamente finanziate e sostenute, diventando davvero punto di riferimento e servizio fondamentale alla comunità per una procreazione e maternità responsabile, per la promozione dell’educazione affettiva e sessuale nelle istituzioni scolastiche, potenziando l’accoglienza e la cura del disagio giovanile, così tanto aumentato durante la pandemia. “La riforma non contempla l’urgenza di strumenti per affrontare il disagio dei ragazzi e delle ragazze, uno dei grandi nodi problematici del nostro tempo, e non si impegna da subito a investire risorse in questo settore. Non dice chiaro che ospedale e territorio devono essere in stretto contatto, che ci deve essere continuità tra la cura per acuzie e il percorso di prevenzione e di reinserimento”, incalza il consigliere Pd.
“Così com’è, la proposta di legge della maggioranza non sarà lo strumento per migliorare la sanità lombarda, che cambierà in meglio e non lascerà indietro nessuno solo quando cambierà la guida della Lombardia. Da qui parte il nostro impegno nei confronti di tutti i lombardi”, conclude Villani.

Commenti

Commenti via Facebook

Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Valenza il 3 Marzo

PER UNA CITTA’ PULITA RISPETTA LE REGOLE. USA LA TESSERA!

Fotografia Spazio53 Voghera

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Novembre 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

VogheraNews.it partner di RetewebItalia