VogheraNewsPavia

PAVIA 24/06/2021: 247° della fondazione della Guardia di finanza. Il bilancio operativo del 2020. Ecco i premiati

Giugno 24
19:52 2021

PAVIA La Guardia di Finanza di Pavia ha festeggiato ieri il 247° Anniversario della sua fondazione. La celebrazione, visto lo stato di emergenza dovuto alla pandemia ancora in corso, è stata improntata alla massima sobrietà, con la sola presenza del Prefetto, del Presidente del Tribunale, del Procuratore Capo della Repubblica di Pavia, di una rappresentanza di Finanzieri pavesi e delle Sezioni A.N.F.I. locali.

Dopo l’alzabandiera sono state consegnate alcune ricompense di ordine morale ai finanzieri che si sono distinti in particolari operazioni di servizio. A seguire nel suo intervento di saluto, il Colonnello Luigi Macchia non ha mancato di evidenziare “il ruolo che oggi la Guardia di Finanza riveste nel panorama istituzionale, visto anche il particolare stato di emergenza sanitaria ed economica, quale unica forza di polizia per il contrasto agli illeciti di natura economico-finanziaria, con particolare riguardo a quei fenomeni di illegalità legati al tentativo della criminalità, sia comune che organizzata, di infiltrarsi nell’economia del territorio.”

Nell’occasione, è stato effettuato anche un bilancio delle attività svolte, nel 2020, dalle Fiamme Gialle pavesi nei vari settori strategici affidati al Corpo dall’Autorità di Governo.

BILANCIO OPERATIVO DEL 2020

Nel corso dell’anno 2020 la Guardia di Finanza di Pavia ha eseguito quasi 1.000 interventi ispettivi e 411 indagini delegate dalla magistratura ordinaria e contabile in tutti gli ambiti della propria missione istituzionale.

LOTTA ALL’EVASIONE, ALL’ELUSIONE E ALLE FRODI FISCALI

Evasione fiscale internazionale, frodi carosello, indebite compensazioni e traffici illeciti di prodotti petroliferi sono alcuni dei fenomeni più gravi, pericolosi e diffusi sul territorio nazionale su cui si sta concentrando l’attenzione della Guardia di Finanza al fine di contrastare gli effetti distorsivi della concorrenza provocati dalla grande evasione e dalle frodi fiscali, particolarmente dannosi soprattutto nei periodi di crisi. Un’azione che, nel corso del 2020, si è concretizzata nell’esecuzione di quasi 350 interventi ispettivi e di 98 indagini delegate dalla magistratura, che hanno permesso di riscontrare 58 reati fiscali (principalmente riferibili all’utilizzo di fatture false, all’occultamento delle scritture contabili e all’omessa dichiarazione) e di denunciare 65 soggetti di cui 19 in stato di arresto. Il valore dei beni sequestrati nella passata annualità per reati in materia di imposte dirette e IVA è di 17,5 milioni di euro, mentre le proposte di sequestro al vaglio delle competenti Autorità Giudiziarie ammontano a più di 8 milioni di euro. Non meno significativo è l’impegno del Corpo nel contrasto all’economia sommersa, come testimonia l’individuazione di 22 soggetti sconosciuti al Fisco (evasori totali), che hanno evaso complessivamente oltre 6 milioni di IVA. Inoltre, sono stati verbalizzati 9 datori di lavoro per aver impiegato oltre 150 lavoratori in “nero” o irregolari.

CONTRASTO AGLI ILLECITI NEL SETTORE DELLA TUTELA DELLA SPESA PUBBLICA La Guardia di Finanza ha dedicato, nel corso del 2020, 10 Piani operativi al contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica e a quelle condotte che, mettendo a rischio la legalità e la trasparenza che devono connotare l’azione della Pubblica amministrazione, pregiudicano la corretta allocazione delle risorse, favorendo sprechi, truffe, malversazioni e indebite percezioni.

Settanta7 gli interventi complessivamente svolti, nel 2020, a tutela dei principali flussi di spesa.

Le frodi scoperte dai Reparti dipendenti in danno del bilancio nazionale e comunitario sono state pari a oltre 2,5 milioni di euro, con un numero di soggetti denunciati complessivamente pari a 65.

Tra i controlli in materia di prestazioni sociali agevolate, all’indomani dell’introduzione del “reddito di cittadinanza”, il Corpo ha realizzato uno specifico dispositivo operativo volto al contrasto dei fenomeni di illecita apprensione del beneficio a tutela di coloro che hanno reale necessità usufruire del sussidio. Gli interventi eseguiti hanno consentito di denunciare all’Autorità Giudiziaria 13 soggetti per le ipotesi di reato previste dalla normativa di settore.

LOTTA ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA ED ECONOMICOFINAZIARIA

Nel corso del 2020, invece, con riferimento ai risultati conseguiti in applicazione della normativa antimafia, sono stati sottoposti ad accertamenti patrimoniali 42 soggetti, ed ammonta ad oltre 8,5 milioni di euro il valore dei beni mobili, immobili, aziende, quote societarie e disponibilità finanziarie proposti all’Autorità Giudiziaria per il sequestro, mentre i provvedimenti di sequestro e confisca operati hanno raggiunto, rispettivamente, la quota di oltre 37 milioni di euro e di 600.000 euro.

Il valore del riciclaggio accertato si è attestato intorno ai 22 milioni di euro, mentre sono stati effettuati sequestri su ordine della magistratura per oltre 1,5 milioni di euro. Con particolare riguardo al campo dei reati fallimentari sono stati proposti per il sequestro beni per un valore pari a circa 8,5 milioni di euro, su un altrettanto valore di patrimoni risultati distratti. Nel comparto operativo dedicato alla sicurezza della circolazione dell’euro sono stati infine denunciati 4 soggetti, 1 dei quali in stato di arresto, con l’esecuzione di sequestri di valute, titoli, certificati e valori bollati contraffatti per un valore complessivo di circa 4.000 euro.

CONTROLLO DEL TERRITORIO E CONTRASTO AI TRAFFICI ILLECITI

In materia di contrasto al traffico di stupefacenti, grazie alle operazioni concluse, sono stati sequestrati circa 6 kg di sostanze stupefacenti a carico di 20 soggetti denunciati, di cui 9 arrestati.

Militari premiati:

ENCOMIO SOLENNE

  • Ten. Col. Luca Vassena;

  • Sten Sebastiano Roberto Antimide;

  • M.A. Mauro Gennari;

  • M.A. Michele Simioli;

  • M.O. Valentina Irene Donati.

ENCOMIO SEMPLICE

  • Ten. Agnese Santini;

  • Lgt. Marco Passabì;

  • M.A. Mauro Messino;

  • Mar. Vincenzo Maritati.

ENCOMIO SEMPLICE

  • Ten. Col. Christian Lazzaroni;

  • Lgt. cs Mirco Cianchini;

  • V.Brig. Nicolò Ilario;

  • App.sc. qs Natale Pasquale Schito;

ENCOMIO SEMPLICE

  • M.C. Michelangelo Donadio;

  • App.sc. qs Maurizio Lanzillotta;

  • App.sc. qs Luca Marcoccio.

ENCOMIO SEMPLICE

  • M.O. Claudio Temporin;

  • M.O. Angela Esposito Papa;

LE BORSE DI STUDIO

  1. Martina Ricci;

  2. Alessia Sorgi;

  3. Michele Laurante;

  4. Caterina Manzo.

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

NO ALLA VIVISEZIONE

Molini di Voghera

ALLE 10.30 LA DIRETTA DAL DUOMO DI VOGHERA DELLA MESSA DI DON DANIELE LOTTARI

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Fotografia Spazio53 Voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

Giugno: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

SALICE. Domenica 5 settembre tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

NO AI RIFIUTI IN STRADA. USA I CASSONETTI . USA LA TESSERA ASM