VogheraNewsPavia

VOGHERA 05/05/2021: Contro le esondazioni dello Staffora. Dalla settimana prossima lavori di pulizia dell’Aipo per 200mila euro. L’annuncio oggi a Pavia. Nel futuro del torrente anche un canale scolmatore

Maggio 05
18:32 2021

VOGHERA – Un’operazione di pulizia straordinaria dell’alveo nel suo tatto più delicato e rischioso: quello che va dal ponte di via Piacenza fino al ponte della frazione Oriolo. E’ quello che dalla settimana prossima farà l’Aipo sul torrente Staffora, nel comune di Voghera. L’operazione è stata annunciata oggi nella sede pavese dell’ente dai tecnici dell’Agenzia e da Elena Lucchini, parlamentare della Lega nonchè capogruppo in consiglio comunale a Voghera.

L’intervento avrà un valore di 200mila euro.

“Si tratta di intervento molto importante per la città – ha dichiarato Lucchini -, che fa seguito ad una mia richiesta avanzata ad Aipo circa un mese fa: con l’obiettivo di prevenire i danni arrecati ai territori dal dissesto idrogeologico e dagli eventi naturali legati ai cambiamenti climatici, che spesso portano piogge abbondanti in un arco temporale molto breve.”

“Negli ultimi mesi – ha aggiunto Lucchini – ho raccolto diverse segnalazioni provenienti dalla cittadinanza di Voghera ed in particolare da quella della frazione di Oriolo, i cui abitanti hanno manifestato preoccupazione per i rischi di esondazione dello Staffora. Un problema reale, che ho cercato di risolvere facendomi portavoce di queste segnalazioni, trasmettendole all’Aipo e richiedendo un intervento urgente. La risposta, come si vede, è stata più che positiva”, ha concluso Elena Lucchini… ringraziando l’Aipo, i suoi tecnici presenti alla conferenza odierna (Remo Passoni, Luigi Caligiuri e Alessandro cucchi), nonchè l’assessore regionale alla Protezione civile Pietro Foroni.

Passoni, responsabile dell’ufficio Aipo di Milano, è il tecnico che seguirà direttamente i lavori a Voghera.

“L’intervento rientra nell’ambito di un accordo quadro, sulla manutenzione del verde, stretto con regione Lombardia del valore di 2,5 milioni di €: dal quale è stato stralciato quello sullo Staffora. Si tratterà di un intervento di manutenzione in senso stretto, che prevede l’eliminazione della vegetazione infestante presente nell’alveo”.

“Durante i lavori – ha aggiunto Luigi Caligiuri di Aipo Pavia – sarà effettuato anche il ripristino di un tratto di sponda a valle di Oriolo, in prossimità di un meandro che era già difeso da alcune lastre in cemento.”

La “pulizia” del Torrente a detta dell’Aipo, avrà un occhio di riguardo per l’aspetto ambientale.

“Con i lavori – ha spiegato Remo Passoni – non si andrà assolutamente al di fuori dell’alveo. I taglio si limiteranno all’alveo e alle cosiddette pertinenze idrauliche: questo perchè un taglio non ragionato porta soltanto all’impoverimento della componente biologica dell’area. Saranno fatti soltanto tagli selettivi di specie infestanti. Inoltre non verrà sradicato nulla per non compromettere la rinascita dei polloni. Inoltre ancora sarà fatta un’opera di rimozione di ciò che è già morto e crollato, o in bilico sulle sponde: ossia di quella parte di vegetazione che restringe la sezione dell’alveo o che può portare a problemi sia in loco che a valle: come fenomeni erosivi od ostruzione dei ponti.”

Sul progetto anche le parole dell’assessore ragionale alla Protezione civile.

“Questa risulta essere un’azione sinergica tra Regione Lombardia e AIPO – dichiara Pietro Foroni -, in quanto le risorse allocate nel tratto di competenza AIPO si uniscono alla cifra pari al milione di euro che Regione ha stanziato sull’intero bacino del Torrente Staffora, per un ammontare complessivo di 4 milioni di euro su altri 3 corsi d’acqua su territorio regionale. Questa attività di collaborazione, che dura ormai da diversi anni – conclude Foroni -, sta continuando con lo stanziamento di risorse finanziarie secondo la legge regionale 9-2020 volta al rilancio economico e sulla futura programmazione paventata con il PNRR.”

NEL FUTURO DEL TORRENTE C’E’ ANCHE UN CANALE SCOLMATORE

I lavori di pulizia del Staffora a Voghera di quest’anno, potrebbero essere seguiti da un intervento che promette di essere definitivo contro le esondazioni del torrente. Si tratta della creazione di un canale scolmatore in cui sarebbero deviate le acque in eccesso del torrente oltrepadano. Il progetto potrebbe vedere la luce già nel 2022.

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

NO ALLA VIVISEZIONE

Molini di Voghera

ALLE 10.30 LA DIRETTA DAL DUOMO DI VOGHERA DELLA MESSA DI DON DANIELE LOTTARI

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Fotografia Spazio53 Voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

Maggio: 2021
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

SALICE. Domenica 5 settembre tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

NO AI RIFIUTI IN STRADA. USA I CASSONETTI . USA LA TESSERA ASM