VogheraNewsPavia

VOGHERA 07/09/2020: L’Anpi dà l’addio alla partigiana Dina Croce

Settembre 07
10:26 2020

VOGHERA La sezione di Voghera dell’Anpi esprime profondo cordoglio per la scomparsa della partigiana Dina Croce “Dina”, attiva nella Resistenza dell’Oltrepo pavese.

Scricve l’Anpi.

Dina è stata Partigiana e staffetta di collegamento del Comando della Brigata Garibaldina “Crespi” e successivamente della Divisione “Aliotta”. Con la sua bicicletta ha percorso centinaia di chilometri, al freddo ed esposta alle intemperie, per consentire il collegamento tra il Comando Partigiano di Zavattarello e Milano, per portare documenti, materiali, ordini. Un impegno faticoso ed estremamente pericoloso, che Dina ha sempre affrontato con grandissimo coraggio e determinazione. I suoi contatti e referenti furono i comandanti ed i commissari partigiani del nostro Oltrepo: Tino Casali, Italo Pietra, Paolo Murialdi, Luchino Dal Verme. Così la ricorda Paolo Murialdi nel suo “La traversata”, nei giorni della discesa in pianura, verso Milano, da parte dei partigiani dell’Oltrepo pavese. “Ci muoviamo il 25, quasi tutti a piedi. Il nostro piano è semplice, non ha richiesto un grande stratega. Americano e l’Aliotta sulla via di Voghera, lungo la Staffora; Maino, Giovanni e Fusco verso Casteggio, Broni e Stradella …Anche il comando di ben duemila partigiani va a piedi. Siamo circa quindici uomini e due staffette, Susi (Eva Colombo, la ragazza sorridente che nella famosa foto della sfilata del 6 maggio porta il cartello Oltrepo Pavese ndr) e Dina (Dina Croce).” Nell’anno del 75° della Liberazione, Dina Croce ci lascia due giorni prima della data dell’8 settembre: “il giorno delle scelte” per moltissime donne e uomini che iniziarono a dire no al fascismo, all’occupazione tedesca, alla guerra passando all’azione. Chi in armi, chi senz’armi, nelle varie forme della resistenza civile e nonviolenta. Anche pedalando faticosamente ma con piena consapevolezza del ruolo svolto, come Dina. Ruolo spesso dimenticato in questi anni, anche nelle pubblicazioni più documentate, e recuperato solo in tempi recenti. Nell’esprimere il nostro profondo cordoglio e affetto per Dina, ribadiamo l’attualità dell’antifascismo – inteso come necessità di applicare i principi della nostra Costituzione e prefigurare un mondo diverso – ma anche come obbligo morale che abbiamo nei confronti di donne e uomini che, come Dina, ci hanno regalato libertà e democrazia. “

Commenti

Commenti via Facebook

Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Valenza il 3 Marzo

PER UNA CITTA’ PULITA RISPETTA LE REGOLE. USA LA TESSERA!

Fotografia Spazio53 Voghera

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Settembre 2020
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

VogheraNews.it partner di RetewebItalia