VogheraNewsPavia

VOGHERA 02/06/2020: Nella Festa della Repubblica il grazie del Comune ai sanitari dell’ospedale. A loro una targa anche dai vigili del fuoco

Giugno 02
17:15 2020

VOGHERA – Un’inedita festa della Repubblica, nei contenuti e nella location, quella che si è svolta oggi nella città di Voghera. La cerimonia del 2 Giugno si è tenuta all’interno dell’ospedale ed eccezionalmente è stata dedicata a tutti i sanitari e a tutti i dipendenti del nosocomio iriense, che, come ha detto il sindaco nel suo discorso, è stato il “perno” di quanto accaduto in questi terribili mesi.

Nel piazzale di fronte al Cup si sono radunate le autorità cittadine – dal primo cittadino Carlo Barbieri, al presidente del consiglio comunale Nicola Affronti che ha organizzato la celebrazione, agli assessori –, il direttore generale dell’Asst Michele Brait, i rappresentanti dei sanitari dell’ospedale (presenti Maurizio Raimondi e Massimo Sciarretta), i delegati di tutti gli enti e le associazioni che hanno operato nell’emergenza (croce rossa, protezione civile, associazione amici del 118 ecc), e le autorità “militari” (vigili del fuoco, polizia, carabinieri, stradale, finanza, polizia penitenziara e polizia locale).

Dopo l’Inno nazionale, i discorsi delle autorità.

“Oggi è importante ricordare quelle che ci è capitato. E’ stato momento molto doloroso. Molto difficile per tutti noi, per gli operatori sanitari, per i rappresentanti delle forze dell’ordine – ha detto Michele Brait -. Ciascuno di noi ha pagato qualche prezzo per il servizio reso. Oggi le cose stanno andando un po’ meglio e siamo tutti più felici ma le ferite che ciascuno di noi ha dentro di sé rimangono. Quello che di buono ci ha lasciato questa brutta esperienza – ha aggiunto di direttore dell’Asst – , sicuramente è un grande senso di squadra e un sistema di valori migliorato. Aspetti positivi che voglio rimangano dentro di noi: per questo voglio esprimere tutto il mio orgoglio per le persone che hanno lavorato all’interno dell’ospedale.”

Quanto all’organizzazione e alla struttura in sé dell’ospedale, Brait ha ringraziato ancora il personale, “perchè è una struttura questa che non aveva, e non ha, un reparto di malattie infettive. Eppure come azienda siamo arrivati ad avere oltre 300 posti letto di infettivi. È stato un grandissimo sforzo – ha detto in conclusione il direttore -. È stata un’esperienza tragica della quale però siamo usciti più forti e più maturi di prima.”

“Ci troviamo qua perché l’ospedale di Voghera è un po’ il perno di questi 3 mesi terribili – ha detto poco dopo il sindaco Carlo Barbieri -. Ci troviamo qui per ringraziare tutti gli operatori, la direzione sanitaria e con loro le forze dell’ordine e tutti coloro che ci sono stati vicini e che ci hanno aiutato a salvaguardare la vita dei nostri concittadini.”

“Ciò che abbiamo vissuto – ha detto ancora Barbieri -, credo che lascerà in noi delle tracce profonde, che tutti insieme dovremo affrontare nel futuro, sperando d’aver definitivamente vinto la battaglia sanitaria. Così come or dovremo affrontare l’emergenza economica che ci sta attanagliando.”

Dopo i discorsi ufficiali, la consegna di un attestato, nonchè del Tricolore e di una bandiera della Città, ai sanitari e al direttore Brait da parte del sindaco e del presidente del Consiglio (“A chi mi diceva che non si poteva dedicare a qualcuno la festa della Repubblica, ho risposto che nessuno come i sanitari dell’ospedale di Voghera avevano incarnato, e dato corso, con sacrificio e abnegazione, al dettato della Costituzione, che prevede la tutela della salute”, ha dichiarato Nicola Affronti).

Prima della conclusione, una cerimonia nella cerimonia. I vigili del fuoco hanno anche loro voluto donare ai sanitari un attestato per quanto fatto contro il Coronavirus. A consegnare l’onorificenza il capo distaccamento Mariano Oliviero.

Commenti

Commenti via Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Giugno: 2020
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi