VogheraNewsPavia

VOGHERA 07/05/2020: Trenta carabinieri donano il sangue all’Avis. “Il nostro modo per aiutare l’Ospedale e la popolazione in questo difficile momento”

Maggio 07
10:58 2020

VOGHERA – L’iniziativa del dono del sangue da parte dell’Arma sbarca anche a Voghera. I militari di stanza presso la Compagnia Carabinieri con sede nella caserma di via Verdi, la prossima settimana si recheranno nella sede Avis iriense, dove doneranno il loro sangue alla collettività, in questo periodo di particolare crisi generale dovuta ai ben noti motivi sanitari e a quelli economici.

L’iniziativa è del comandante della compagnia maggiore Giuseppe Pinto. Che spiega.

“È un modo come un altro per ringraziare e aiutare l’ospedale cittadino e per dare una mano a Voghera e alla sua popolazione, che sta vivendo un grave momento di difficoltà.”

La mobilitazione benefica si terrà il giorno 12 maggio, quando una trentina di militari si siederanno sulle poltrone dell’Avis di Voghera, dove offriranno il loro sangue alla città. Ai primi 30 agenti di martedì 12 ne seguiranno altri, dopo che, ovviamente, avranno passato la visita medica, avranno fatto tutte le analisi e avranno avuto il benestare dai sanitari.

Ricordiamo che questa è una iniziativa diversa da quella, sempre avviata all’interno dell’Arma della provincia di Pavia, legata alla donazione del plasma da parte di coloro che sono stati colpiti dal virus Sars-CoV2 e ne sono usciti guariti (vedi articolo sotto).

Una donazione, rammentiamo, che serve al Policlinico San Matteo di Pavia per portare avanti la cura dei malati attraverso la somministrazione il cosiddetto plasma iperimmune. Procedura questa, che, per il momento non è coinvolgerà Compagna di Voghera poiché l’Arma iriense non può ancora contare su agenti colpiti e poi guariti: in quanto, se da un lato la Compagnia non è stata colpiti in modo pesante da punto di vista “numerico”, è ancora in mezzo a guado, per ciò che riguarda i militari colpiti (in tutto 5/6).

Ricordiamo infatti che versa ancora in gravi condizioni al Policlinico di Pavia il luogotenente Giovanni Galletta. E che con lui sta ancora male un altro militare. Mentre altri 2 o 3 stanno uscendo dalla malattia contratta in maniera fortunatamente più blanda.

Ricordiamo ancora che l’Arma di Voghera ha pagato un grande prezzo sul fronte del Coronavirus, perdendo il giovane carabiniere (aveva 56 anni) in pensione, Nicola Sansipersico: luogotenente per anni di stanza a Voghera, deceduto durante le prime settimane dell’epidemia dopo un breve ricovero in ospedale (leggi l’articolo sotto).

LEGGI ANCHE

VOGHERA 28/03/2020: Il virus stronca il Luogotenente dei carabinieri Nicola Sansipersico

PAVIA 18/04/2020: Sono guariti dal Coronavirus. Ed ora donano tutti il Plasma per gli altri ricoverati del San Matteo. Sono i carabinieri del Comando provinciale

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Molini di Voghera

NO ALLA VIVISEZIONE

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

Fotografia Spazio53 Voghera

Altre Notizie in breve… via Twitter


CONTATTI

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

STRADELLA. Sabato 19 tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

ELEZIONI: SIMONA VIRGILIO PER GARLASCHELLI SINDACO