VogheraNewsPavia

VIGEVANO VOGHERA STRADELLA 20/05/2020: Morto a Vigevano un carabiniere per il Coronavirus. Motivi di speranza arrivano dall’Arma dell’Oltrepo

Maggio 20
10:29 2020

VIGEVANO VOGHERA STRADELLA – “Ha lottato anche lui contro il COVID19 sino alla fine. Oggi tutta l’Arma dei Carabinieri piange la scomparsa del Brigadiere effettivo alla Compagnia di Vigevano dove ha rappresentato per tutti i suoi colleghi e per i cittadini un sicuro punto di riferimento. A sua moglie e ai suoi due figli un immenso abbraccio e tutta la vicinanza della grande famiglia dell’Arma. Ciao Calogero”. Così ieri i carabinieri hanno comunicato la morte di un loro uomo: Calogero Anastasi morto a causa del Cronavirus provocato dal Sars-CoV-2.

Una morte inaspettata la sua avvenuta all’ospedale san Raffaele di Milano, quando sembrava avercela fatta.

“Voglio esprimere la mia vicinanza commossa e quella della Difesa alla famiglia del Brigadiere Calogero Anastasi, alla moglie, ai figli e ai suoi affetti più cari, ai quali formulo sentimenti di cordoglio. Espressioni di vicinanza voglio rivolgerle anche all’Arma dei Carabinieri per la scomparsa di uno dei suoi rappresentanti, che ha combattuto la tremenda battaglia contro il Covid-19. È uno sforzo corale quello che sta mettendo in campo l’Arma dei Carabinieri insieme con tutte le altre Forze Armate, attraverso il prezioso contributo dei suoi uomini e delle sue donne, che hanno risposto con grandissimo senso del dovere e senza risparmio di energie sin dai primi giorni dell’emergenza.”

Così anche il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha voluto rivolgere le sue condoglianze alla famiglia del Brigadiere Calogero Anastasi, di 53 anni, in servizio presso il Nucleo Comando della Compagnia di Vigevano, lascia la moglie e due figli di 23 e 28 anni.

L’Arma presente in provincia di Pavia perde così un secondo uomo. Il primo è stato il militare in quiescenza Nicola Sansipersico, carabiniere 53enne che era stato in forze alla Compagnia di Voghera e deceduto in ospedale a Voghera nelle prime settimane del contagio. In provincia di Pavia diversi sono stati i casi di contagio nelle fila dell’Arma: fra questi tre molto gravi, uno a Voghera, uno a Stradella e appunto uno a Vigevano. Nei giorni scorsi buone notizie sono arrivate dalle Compagnie Oltrepadane: dove i due militari ricoverati hanno avuto sensibili miglioramenti.

A Voghera si è tirato un sospiro di sollievo per il luogotenente Giovanni Galletta (ricoverato prima Voghera e poi al San Matteo di Pavia sin dal 21 marzo 2020), che, uscito dalla rianimazione la scorsa settimana, ha cominciato a comunicare (via “social”) con l’esterno: parlando e scrivendo, n sia ai familiari, che ai colleghi, che agli amici.

Una nota di speranza nel giorno del lutto per un carabiniere colpito dal Coronavirus.

Commenti

Commenti via Facebook


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.vogheranews.it/home/wp/wp-content/themes/voghera-news/includes/single/post-tags.php on line 5
Condividi

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Molini di Voghera

NO ALLA VIVISEZIONE

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Fotografia Spazio53 Voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

I VIDEO – DOMENICA LA DIRETTA DAL DUOMO DI VOGHERA

farmacie voghera

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

STRADELLA. Sabato 19 tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi