VogheraNewsPavia

PAVIA VOGHERA OLTREPO 20/04/2020: I Terremoti si ripetono. Ecco cosa fare “prima”, “durante” e “dopo”. Il decalogo del progetto “Io non rischio”

Aprile 20
10:43 2020

PAVIA VOGHERA OLTREPO – Dato il ripetersi delle scosse di terremoto in Oltrepo pavese (l’ultima doppia scossa ieri mattina a Brallo e Montalto, vedi articolo sotto); e nelle sue vicinanze (vedi articolo sotto), rinnoviamo i consigli su cosa fare “prima”, “durante” e “dopo” un sisma: perchè in caso di terremoto la “regola principale” è: non farsi trovare impreparati.

Ecco dunque i consigli del progetto “Io non rischio” dell’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, condivisi da altri enti fra cui la Protezione civile e l‘Istituto di Vulcanologia.

(http://iononrischio.protezionecivile.it/terremoto/sei-preparato/)

COSA FARE “PRIMA”

con il consiglio di un tecnico
A volte basta rinforzare i muri portanti o migliorare i collegamenti fra pareti e solai: per fare la scelta giusta, fatti consigliare da un tecnico di fiducia.

da solo, fin da subito
-Allontana mobili pesanti da letti o divani.
Fissa alle pareti scaffali, librerie e altri mobili alti; appendi quadri e specchi con ganci chiusi, che impediscano loro di staccarsi dalla parete.
– Metti gli oggetti pesanti sui ripiani bassi delle scaffalature; su quelli alti, puoi fissare gli oggetti con del nastro biadesivo.
– In cucina, utilizza un fermo per l’apertura degli sportelli dei mobili dove sono contenuti piatti e bicchieri, in modo che non si aprano durante la scossa.
– Impara dove sono e come si chiudono i rubinetti di gas, acqua e l’interruttore generale della luce.
– Individua i punti sicuri dell’abitazione, dove ripararti in caso di terremoto: i vani delle porte, gli angoli delle pareti, sotto il tavolo o il letto.
– Tieni in casa una cassetta di pronto soccorso, una torcia elettrica, una radio a pile, e assicurati che ognuno sappia dove sono.
– Informati se esiste e cosa prevede il Piano di protezione civile del tuo Comune: se non c’è, pretendi che sia predisposto, così da sapere come comportarti in caso di emergenza.
– Elimina tutte le situazioni che, in caso di terremoto, possono rappresentare un pericolo per te o i tuoi familiari.

COSA FARE DURANTE
– Se sei in un luogo chiuso, mettiti sotto una trave, nel vano di una porta o vicino a una parete portante.
– Stai attento alle cose che, cadendo, potrebbero colpirti (intonaco, controsoffitti, vetri, mobili, oggetti ecc.).
– Fai attenzione all’uso delle scale: spesso sono poco resistenti e possono danneggiarsi.
– Meglio evitare l’ascensore: si può bloccare.
– Fai attenzione alle altre possibili conseguenze del terremoto: crollo di ponti, frane, perdite di gas ecc.
– Se sei all’aperto, allontanati da edifici, alberi, lampioni, linee elettriche: potresti essere colpito da vasi, tegole e altri materiali che cadono.

COSA FARE DOPO

– Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te e, se necessario, presta i primi soccorsi. – Esci con prudenza, indossando le scarpe: in strada potresti ferirti con vetri rotti.

– Se sei in una zona a rischio maremoto, allontanati dalla spiaggia e raggiungi un posto elevato. – Raggiungi le aree di attesa previste dal Piano di protezione civile del tuo Comune.

– Limita, per quanto possibile, l’uso del telefono.

– Limita l’uso dell’auto per evitare di intralciare il passaggio dei mezzi di soccorso.

ALTRI SUGGERIMENTI

Volendo (uscendo però dal progetto delineato più sopra) i suggerimenti su come comportarsi in caso di terremoto possono essere anche altri (qualcuno dice ad esempio, in caso d’emergenza e quando possibile, di aprire le linee Adsl della propria abitazione così che tutti le possano utilizzare). Nonostante ciò l’importante è non aspettare che succeda, l’importante è prepararsi.

LEGGI ANCHE

Terremoto Brallo- Montalto

BRALLO MONTALTO 19/04/2020: Altri due terremoti. Questa volta l’epicentro è in provincia di Pavia: in Oltrepo Pavese

Terremoto Piacenza

PAVIA VOGHERA 16/04/2020: Forte scossa di terremoto nel piacentino. L’onda percepita chiaramente in tutto l’Olterpo e nel pavese

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Fotografia Spazio53 Voghera

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

farmacie voghera

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Aprile 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina