VogheraNewsPavia

VOGHERA 11/03/2020: Coronavirus. Avviata una raccolta fondi per aiutare l’Ospedale. Già superati i 9.000 euro

Marzo 11
16:51 2020

VOGHERA – La vogherese Rebecca Re ha lanciato una raccolta fondi per aiutare l’ospedale di Voghera.

“Sarebbe bello aiutare il nostro ospedale, in questo momento, in particolare la terapia intensiva, in questo momento di difficoltà dovuta al coronavirus – spiega  Rebecca -. Aiutare partendo dalle esigenze più semplici (mascherine ecc) arrivando a quelle più onerose (macchinari ecc).. dipenderà dalla cifra raccolta.”

“Ho 35 anni e sono vogherese da sempre – racconta Rebecca -. Vado a Milano per lavoro (lavoro in università come ricercatrice e in alcuni ospedali).

Sono venuta quindi a contatto con campagne per gli ospedali milanesi. Ho visto che c’era un’azione per Pavia e mi sono detta: e per la nostra città? Così ho guardato su questo sito (Gofundme ndr), che è il più grande e sicuro per le donazioni, e ne ho lanciata una. Quindi – conclude Rebeca – partiamo dall’obiettivo di fornire DPI (mascherine o quanto serve) ai dipendenti, che ne hanno bisogno. Se poi raggiungiamo cifre alte pensiamo ai posti letto.”

“Purtroppo ho avuto modo di entrare in reparti come questi, ed è tremendo – continua Rebecca -. E ho pensato che è giusto dare una mano, come possiamo. Non possiamo uscire, “risparmiamo ” 2 euro della colazione, 5 euro del cocktail, insomma possiamo investirli per una buona causa. ”
“Sono una cittadina indipendente, non ho interessi economici nè politici – precisa Rebecca -. Ma se i politici vorranno condividere ne sarò felice.  Indipendentemente dal colore, siamo tutti vogheresi soprattutto in terapia intensiva. Condividerò e diffonderò il posto con chiunque sia interessato, qualunque partito, qualunque associazione, qualunque negoziante e bar, palestre ecc, senza concorrenza, tutti uguali ed uniti.  Vorrei  inserire come beneficiario della donazione non il mio nome ma quello direttamente dell’ospedale che sto cercando di contattare propri per garantire trasparenza.”

“Il bene di cui sembra abbiano più bisogno in ospedale – conclude Rebecca Re – sono le mascherine ffp2 o ffp3, che sono irreperibili sul mercato (anche dall’azienda sanitaria). Nelle prossime ore cercherò di capire meglio se serve altro.”

In pochi giorni la raccolta ha superato i 9mila euro.

La raccolta in oggetto si trova al link sottostante (da copiare e incollare per gli interessati).

https://www.gofundme.com/f/terapia-intensiva-voghera-coronavirus?utm_source=customer&utm_medium=copy_link&utm_campaign=m_pd%20share-sheet&fbclid=IwAR070bGMXsIOuGpu3pOpDU7ppy31sYqpZzO-1offAtmaZ6Ay-IgFo1WO6J8

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Molini di Voghera

NO ALLA VIVISEZIONE

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

Fotografia Spazio53 Voghera

Altre Notizie in breve… via Twitter


CONTATTI

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

STRADELLA. Sabato 19 tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

ELEZIONI: SIMONA VIRGILIO PER GARLASCHELLI SINDACO