VogheraNewsPavia

PAVIA VOGHERA 12/03/2020: Coronavirus. Ecco come continuare ad accudire e aiutare gli animali. I consigli di Lav Enpa e Oipa. Nessuna prova del contagio dagli animali

Marzo 12
13:28 2020

PAVIA VOGHERA – L’emergenza Coronavirus sta rendendo difficile anche l’accudimento e la cura dei nostri amici animali. Per questo la Lega Anti Vivisezione, che in Oltrepo ha una sua delegazione, ha emanato alcune notizie che possono essere utili a superare le criticità conseguenti l’emergenza Coronavirus e ai relativi Decreti e Ordinanze emanate in questi giorni.

LAV ha quindi attivato un front desk, coordinato da Flavia Nigri Responsabile dell’Unità di emergenza LAV, f.nigri@lav.it (tel 06.4461325) che opera in sinergia con la Presidenza dell’associazione e le Aree tematiche di intervento, quella animali familiari in particolare, per:

fornire informazioni riguardo alle misure restrittive emanate e alla gestione e accudimento di animali (siano essi di privati o sul territorio);

offrire aiuto di coordinamento logistico per situazioni di crisi;

raccogliere segnalazioni dalle Sedi locali LAV e garantire loro supporto e coordinamento, se necessario;

attivarci nei confronti delle Istituzioni, sulla base di specifiche indicazioni, per garantire che la situazione non abbia impatti su colonie feline e popolazioni di randagi.

SERVE L’AUTOCERTIFICAZIONE PER MUOVERSI

“Come prima azione – spiega la Lav – diffondiamo un fac simile della autodichiarazione – modulo aggiornato oggi per tutta Italia dal Ministero dell’Interno – necessaria a giustificare uno spostamento per “situazioni di necessità”, che abbiamo compilato con l’aiuto del nostro Ufficio Legale.”

Questo modello (scaricabile sul sito LAV: https://www.lav.it/news/animali-coronavirus-emergenza) aiuterà chi ha effettivamente bisogno di spostarsi per indifferibili attività di tutela degli animali che, se non svolte, causerebbero maltrattamento agli animali stessi pregiudicandone lo stato di salute o la vita. Si tratta di una dichiarazione personale, compilata sotto la propria responsabilità, consci che dichiarazioni mendaci al pubblico ufficiale sono sanzionate in base all’articolo 495 del Codice penale.”

L’OIPA sul COVID-19 E GLI ANIMALI DA COMPAGNIA (“FACCIAMO CHIAREZZA”)

Sempre in tema di animale e virus l’OIPA, l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali” spiega che “È importante sensibilizzare l’opinione pubblica sulla non comprovata trasmissibilità del virus da parte degli animali da affezione, per evitare allarmismi ingiustificati e comportamenti irresponsabili nei loro confronti”.

A seguito del clima di grande preoccupazione dato dall’evolversi dell’epidemia di Covid-19 in atto in Italia, l’OIPA “vuole diffondere una corretta informazione in merito al rapporto tra il virus in questione e gli animali da compagnia. È stato infatti dichiarato dal Ministero della Salute e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che il ceppo in questione si trasmette unicamente da uomo a uomo e non vi sono prove tangibili della trasmissibilità della malattia da parte degli animali da compagnia.”

NESSUNA PROVA DEL CONTAGIO DAGLI ANIMALI

Prosegue l’Oipa. “I coronavirus, così chiamati per il loro aspetto simile ad una corona, sono una famiglia di virus già nota al mondo scientifico dagli anni Sessanta e causa di comprovate infezioni che si presentano sia nell’uomo che in alcune specie animali. È bene ricordare che la famiglia dei corona virus è davvero ampia, non va quindi limitata all’attuale malattia respiratoria denominata COVID-19 e quindi generalizzata.”

“Siamo di fronte ad un nuovo ceppo di un virus, già conosciuto, ma mai identificato nell’uomo – prosegue l’associazione -. Attualmente i Coronavirus in grado di infettare e causare malattie nell’essere umano sono sette.”

“Gli animali contraggono virus appartenenti a questa famiglia, come l’alfa coronavirus nei gatti randagi e il coronavirus enterico nei cani, ma non il Covid-19 – spiega Silvana Confente, medico veterinario – È fondamentale rendere pubblica questa indicazione scientifica per evitare il diffondersi di comportamenti dettati da poca consapevolezza e che vadano a ledere il benessere degli animali e la loro libera circolazione”, conclude l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali.

CHIUDE AL PUBBLICO IL RIFUGIO ENPA DI VOGHERA
Tornando a Voghera, in ottemperanza alle indicazioni ministeriali per il contenimento del coronavirus Covid-19 il Rifugio Enpa ha deciso di sospendere fino a nuova indicazione l’attività di accoglienza al pubblico.
“Proseguirà inevitabilmente come da routine la attività di gestione quotidiana dei tanti ospiti presenti all’interno della struttura. Tempi duri per le realtà come la nostra che vivono di un continuo interscambio con la cittadinanza. Cogliamo l’occasione per ribadire ancora una volta che gli animali non sono veicoli di questo virus e confidiamo molto anche nell’ Habitat del rifugio, un luogo dagli ampi spazi e dalla bassissima densità umana.”
In caso di aiuti da donare ai randagi il nostro cassone esterno rimane a disposizione dalle 8 alle 18. “Compatibilmente con le attività di Amazon chi lo desiderasse può aiutarci anche da lontano attraverso la nostra wishlist su Amazon”, conclude l’Enpa.

PASSEGGIATE CON IL CANE
Infine a proposito di passeggiate con il cane i decreti del governo lo consentono anche se, per gli ovvi motIvi, non è possibile fare gruppi; andare troppo lontano da casa; fermarsi troppo e stare fuori per troppo tempo.

A proposito di passeggiate con il CANE, chi scrive pensa che, chi ha un giardino o un cortile interno,farebbe meglio a far sgambare lì e fare espletare lì i bisogni del cane. Chi ha dei GATTI dovrebbe non lasciarli uscire di casa…perché in questi casi la prudenza non è mai troppa.

Commenti

Commenti via Facebook

ELEZIONI REGIONALI: SIMONA VIRGLIO

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Fotografia Spazio53 Voghera

Altre Notizie in breve… via Twitter


AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Molini di Voghera

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi