VogheraNewsPavia

PAVIA VOGHERA 04/03/2020: Coronavirus. Salgono i positivi (8.725). Salgono i morti 744. Ma salgono anche gli operatori e i posti nelle terapie intensive. In campo anche i privati

Marzo 12
19:24 2020

PAVIA VOGHERA “Abbiamo 1.067 posti in terapia intensiva: in un giorno siamo riusciti ad aprirne 127. E’ un lavoro incredibile”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la diretta Facebook quotidiana per fare il punto sull’emergenza Coronavirus.

“Nei prossimi giorni – ha aggiunto – ne allestiremo altri 16 al San Carlo di Milano e 20 al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Dobbiamo ridurre il numero dei pazienti ricoverati negli ospedali ‘di frontiera’ perché oggi non hanno quasi più capacità. Abbiamo coinvolto tutto il mondo socio sanitario comprese, le Rsa, le case di riposo e gli ospedali privati ottenendo risultati incredibili. Gli operatori sanitari privati accreditati stanno garantendo un supporto importante e concreto al sistema regionale. Nessuno di sta sottraendo alla battaglia contro il Coronavirus”.

L’assessore ha quindi aggiornato i dati dei contagi, ricordando anche quelli dei giorni precedenti.

– i casi positivi sono 8.725, ieri erano 7.280 e il giorno prima 5.791. Nei giorni precedenti 5.469/4.189/3.420/2.612

– i deceduti 744, ieri 617/468/333/267/154

– in isolamento domiciliare 2.044, ieri 1.351/1.248/756/722

– in terapia intensiva 605, ieri erano 560/466/440/399/359.

– i ricoverati non in terapia intensiva sono 4.247, ieri erano 3.852/3319/2.802/2.217/1.661

– i tamponi effettuati 29.534, ieri erano 25.629/21.479/20.135/18.534/15.778

– i dimessi 1.085

I casi in PROVINCIA DI PAVIA (con l’aggiornamento rispetto agli ultimi 7 giorni) sono: 468 (403/324/296/243/221/180/151)

Sempre in provincia nelle scorse 24 ore ci sono stati ben 12 morti, che fanno salire il conto dei decessi a 48 dal 20 febbraio scorso, quando ebbe inizio l’epidemia.

IN CAMPO GLI OSPEDALI PRIVATI

Gradi gli sforzi per adeguare il sistema sanitario regionale alla corsa intrapresa dal Covid-19
“Tutti gli erogatori pubblici e privati hanno praticamente azzerato le attività programmate – ha spiegato Gallera – convertendo i posti letto per incrementare l’offerta di degenza e di sorveglianza intensiva per i pazienti affetti da Coronavirus. Nei reparti di pneumologia delle strutture private accreditate sono ricoverati più di 700 pazienti.

I posti di terapia intensiva attivi in questi ospedali sono 292 con un incremento del 26% rispetto ai 230 attivi al 19 febbraio. Di questi, 157 sono dedicati a pazienti Covid-19 e 135 a quelli affetti da diverse patologie. Fra gli altri, al San Raffaele ci sono attualmente 21 pazienti Covid intubati, 16 all’Humanitas di Rozzano, altri 16 all’Humanitas Gavazzeni, 36 alla Poliambulanza di Brescia”.

Una risposta straordinaria dal mondo sanitario a 360 gradi.

“Sono 650 – ha continuato Gallera – i medici e gli infermieri che stanno rispondendo alla nostra richiesta. Da domani i primi 100 entreranno in servizio”.

Infine il progetto Fiera.

Per quanto riguarda l’allestimento a Fiera Milano City, Gallera ha spiegato che si sta elaborando il prototipo “grazie anche alla disponibilità della Fondazione Fiera Milano, disposta a farsi carico, almeno in parte, della realizzazione di queste aree dove collocare i letti di terapia intensiva. Stiamo parlando con la Protezione civile perché abbiamo bisogno di respiratori e personale: almeno 500 medici e 1.200 infermieri”.

Commenti

Commenti via Facebook

ELEZIONI REGIONALI: SIMONA VIRGLIO

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Fotografia Spazio53 Voghera

Altre Notizie in breve… via Twitter


AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Molini di Voghera

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi