VogheraNewsPavia

MILANO PAVIA VOGHERA 8/03/2020: Coronavirus. Via le “zone rosse” la Lombardia diventa una grande ‘zona grigia’. Ecco le nuove limitazioni. Torna la chiusura dei bar e ristoranti dopo le 18

Marzo 07
22:21 2020

MILANO PAVIA VOGHERA – Il Governo, di concerto con la Regione,ha introdotto norme più rigide valide per l’intera Lombardia. Oltre a ciò, per provare a contenere l’epidemia di coronavirus, ha disposto le stesse più rigide misure per 11 province distribuite fra Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Marche.

Nel concreto, di fatto, il Governo ha eliminato le “zone rosse” per creane per una… diciamo grigia, che comprende tutta la Lombardia, nella quale varranno nuove più rigide regole di comportamento.

Come recita l’articolo 1 del nuovo decreto ministeriale, sono sottoposte poste al nuovo regime le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini  in Emilia Romagna, Pesaro e Urbino nelle Marche, Venezia, Padova, Treviso in Veneto, Asti e Alessandria in Piemonte, e poi Vercelli e Cusio-Ossola. 

In queste aree, come spiegato in conferenza stampa stanotte alle 2 dal premier Conte, vige il vincolo di evitare ogni spostamento in entrata e in uscita dei territori e anche all’interno dei territori. Ci si muoverà soltanto per comprovate esigenze lavorative, e per motivi di salute.

Sarà consentito di rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza per chi ne avesse necessità.

D’ora in poi ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5° (a prescindere che siano positivi o no), è fortemente raccomandato di contattare il proprio medico curante e di rimanere presso il proprio domicilio e di limitare al massimo i contatti sociali.

C’è poi un divieto assoluto di mobilità della propria abitazione dimora per i soggetti sottoposti a quarantena, cioè risultati positivi al virus.

Poi c’è tutta una serie di misure che riguardano le attività commerciali, sociali imprenditoriali.

In particolare, sono sospesi tutti gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, sia nei luoghi pubblici che privati. Saranno consentiti solo gli eventi sportivi a cui partecipano atleti professionisti che partecipano a giochi olimpici o eventi nazionali o internazionali, ma solo a porte chiuse o all’aperto e sempre senza presenza di pubblico.

Sono sospese tutte le manifestazioni organizzate in luogo pubblico a carattere ludico, culturale, sportivo, religioso fieristico. E sono sospesi anche tutti gli eventi nei cinema, nei teatri, nei pub, nelle scuole da ballo, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, discoteche.

Sono inoltre sospese le attività didattiche nelle scuole e nelle università salvo quella a distanza. Sono sospese le cerimonie civili e religiose comprese quelle funebri. È consentita solo l’apertura di luoghi di culto ma a condizione che vengano adottare misure organizzative tali da evitare assembramenti.

Sono chiusi i musei e lo svolgimento delle attività culturali.

Per la ristorazione e i bar torna il limite e dell’orario dalle ore 6 alle 18, con obbligo di far rispettare la distanza di sicurezza fra una persona e l’altra di almeno un metro (con sanzione della sospensione dell’attività).

Commenti

Commenti via Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi