VogheraNewsPavia

VOGHERA 14/02/2020: Sanità e Sicurezza. “Le Guardie Giurate nei Pronto Soccorso non servono a nulla”. La denuncia del SUPU

Febbraio 14
12:38 2020

VOGHERA – La sicurezza dei medici e degli infermieri all’interno degli ospedali, in particolare nei luoghi di “frontiera” come i pronto soccorso, è all’ordine del giorno nella galassia sanitaria della regione Lombardia. In alcuni presidi sanitari, per far fronte al grave problema, da qualche tempo (come accade anche a Voghera) sono presenti delle guardie giurate. A tale proposito registriamo l’intervento del Supu, il Sindacato Unitario Personale in Uniforme, che, su, tema, ha richiesto anche un incontro in Regione con gli assessori alla sicurezza De Corato e al welfeare Gallera.

Oggetto della richiesta, le condizioni di operatività delle guardie in servizio e le problematiche che possono sorgere dalla loro presenza nei pronto soccorso.

Sull’argomento parla il segretario provinciale Pavia/Lodi del SUPUSindacato Unitario Personale in Uniforme l’oltrepadano, Luigi Fausciana,

“La normativa parla chiaro – spiega il sindacalista -, le guardie giurate al pronto soccorso non servono a nulla… se non a fra gravare sui cittadini una nuova forma di tassazione… una guardia giurata alla collettività costa infatti circa 30 € all’ora.”

“Le guardie giurate – spiega meglio il giudizio dato Fausciana – non sono pubblici ufficiali. Non possono compiere fermi. Non possono nemmeno chiedere i documenti. L’unica cosa che posso fare è chiamare la forza pubblica. Oppure, in flagranza di reato, intervenire, ma come si sa, quello lo possono fare tutti i cittadini. Essere ‘incaricati di pubblico servizio’ non sappiamo dunque che cosa significhi in concreto per le guardie giurate. E’ perciò inutile metterle nei pronto soccorso a spese dei cittadini senza che abbiano la possibilità di agire i maniera effettiva.”

Per il sindacalista però non è solo una questione di spreco di denaro.

“Oltretutto – precisa Fausciana – le Guardie giurate possono anche rivelarsi figure pericolose in certi contesti. Essendo dotate di pistola, stante le cose come stanno, può succedere quanto già accaduto altrove: che qualche esagitato sottragga loro la pistola e provochi l’irreparabile.”

Fausciana in conclusione ribadisce la denuncia del Sindacato Unitario Personale in Uniforme.

“Le guardie particolari giurate così come sono inquadrate ora non servono a nulla… o gli danno gli strumenti per lavorare, dandogli prima di tutto uno status giuridico, oppure se ne faccia a meno… facendo così risparmiare soldi alla collettività.”

Commenti

Commenti via Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Domenica 3 ore 10.30 la diretta della 4° Messa di Pasqua dalla chiesa di S.Calocero Medassino

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

MESSE PASQUALI IN DIRETTA. L’INVITO DI DON GIANNI

MONS CAPTINI SPIEGA IL “PASS” PER LA MESSA (SOTTO CORONAVIRUS) DELL’ASCENSIONE 2020

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829  

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi