VogheraNewsPavia

VOGHERA 14/02/2020: Sanità e Sicurezza. “Le Guardie Giurate nei Pronto Soccorso non servono a nulla”. La denuncia del SUPU

Febbraio 14
12:38 2020

VOGHERA – La sicurezza dei medici e degli infermieri all’interno degli ospedali, in particolare nei luoghi di “frontiera” come i pronto soccorso, è all’ordine del giorno nella galassia sanitaria della regione Lombardia. In alcuni presidi sanitari, per far fronte al grave problema, da qualche tempo (come accade anche a Voghera) sono presenti delle guardie giurate. A tale proposito registriamo l’intervento del Supu, il Sindacato Unitario Personale in Uniforme, che, su, tema, ha richiesto anche un incontro in Regione con gli assessori alla sicurezza De Corato e al welfeare Gallera.

Oggetto della richiesta, le condizioni di operatività delle guardie in servizio e le problematiche che possono sorgere dalla loro presenza nei pronto soccorso.

Sull’argomento parla il segretario provinciale Pavia/Lodi del SUPUSindacato Unitario Personale in Uniforme l’oltrepadano, Luigi Fausciana,

“La normativa parla chiaro – spiega il sindacalista -, le guardie giurate al pronto soccorso non servono a nulla… se non a fra gravare sui cittadini una nuova forma di tassazione… una guardia giurata alla collettività costa infatti circa 30 € all’ora.”

“Le guardie giurate – spiega meglio il giudizio dato Fausciana – non sono pubblici ufficiali. Non possono compiere fermi. Non possono nemmeno chiedere i documenti. L’unica cosa che posso fare è chiamare la forza pubblica. Oppure, in flagranza di reato, intervenire, ma come si sa, quello lo possono fare tutti i cittadini. Essere ‘incaricati di pubblico servizio’ non sappiamo dunque che cosa significhi in concreto per le guardie giurate. E’ perciò inutile metterle nei pronto soccorso a spese dei cittadini senza che abbiano la possibilità di agire i maniera effettiva.”

Per il sindacalista però non è solo una questione di spreco di denaro.

“Oltretutto – precisa Fausciana – le Guardie giurate possono anche rivelarsi figure pericolose in certi contesti. Essendo dotate di pistola, stante le cose come stanno, può succedere quanto già accaduto altrove: che qualche esagitato sottragga loro la pistola e provochi l’irreparabile.”

Fausciana in conclusione ribadisce la denuncia del Sindacato Unitario Personale in Uniforme.

“Le guardie particolari giurate così come sono inquadrate ora non servono a nulla… o gli danno gli strumenti per lavorare, dandogli prima di tutto uno status giuridico, oppure se ne faccia a meno… facendo così risparmiare soldi alla collettività.”

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Centro Comm Montebello

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829  

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi