VogheraNewsPavia

PONTECURONE 10/02/2020: Prima litiga poi spara al rivale. I carabinieri arrestano un 58enne

Febbraio 10
11:02 2020

PONTECURONE – Sono bastate poche ore ai Carabinieri della Compagnia di Tortona e ai colleghi del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Alessandria per far luce sul ferimento di un 37enne di nazionalità albanese, avvenuto intorno alle tre di sabato notte nei pressi di un locale notturno di Pontecurone.

Dopo il fattaccio, i Carabinieri hanno subito avviato una capillare “caccia all’uomo”, facendo convergere nell’area ove lo sparatore poteva essersi nascosto, una decina di pattuglie di militari provenienti non solo da Tortona ma anche dalle vicine Stazioni Carabinieri di Castelnuovo Scrivia, Villarvernia, dalle Compagnie Carabinieri limitrofe oltre che dal Comando Provinciale di Alessandria, con i militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo tra cui quelli della Sezione Investigazioni Scientifiche per i rilievi tecnico-scientifici.

Nel frattempo il ferito, trasportato in macchina da alcuni suoi connazionali presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Tortona, è stato ricoverato per ferite passanti da arma da fuoco ad una mano e ad una gamba

Le ricerche si sono finalmente concluse verso le sette di domenica, quando colui che avrebbe sparato, un 58enne residente ad Alessandria, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato rintracciato e bloccato a Tortona nei pressi di un noto supermercato.

I militari lo hanno fermato e si sono avvicinati a lui adottando le precauzioni del caso, ma l’uomo non aveva con se l’arma, della quale, confesserà più tardi, si è disfatto subito dopo aver sparato, lanciandola tra i rovi della massicciata della ferrovia, poco distante dal luogo dell’evento.

Si tratta di un revolver, detenuto illegalmente dal 58enne, nel cui tamburo sono stati rinvenuti, oltre ai bossoli di quelli esplosi, altri due proiettili. L’arma, posta sotto sequestro, verrà ora inviata nei prossimi giorni al R.I.S. CC di Parma per gli esami balistici del caso, anche allo scopo di verificare se essa possa essere stata usata per commettere altri crimini.

Le successive perquisizioni hanno consentito ai Carabinieri di rinvenire nell’abitazione del fermato gli abiti indossati al momento degli spari.

Alla luce delle investigazioni l’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto e rinchiuso nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Tortona, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria alessandrina.

Commenti

Commenti via Facebook

SALICE. Domenica 5 settembre tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

NO ALLA VIVISEZIONE

Molini di Voghera

ALLE 10.30 LA DIRETTA DAL DUOMO DI VOGHERA DELLA MESSA DI DON DANIELE LOTTARI

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Fotografia Spazio53 Voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

Febbraio: 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829  

NO AI RIFIUTI IN STRADA. USA I CASSONETTI . USA LA TESSERA ASM