VogheraNewsPavia

PAVIA 27/02/2020: Blitz del parlamentare Romaniello a Torre del Gallo. “I detenuti devono vivere in condizioni migliori. Ma la priorità è la massima attenzione per gli agenti

Febbraio 27
18:02 2020

PAVIA – Venerdì 21 febbraio il deputato vogherese dei 5 Stelle Cristian Romaniello ha fatto una ispezione a sorpresa alla Casa Circondariale di Pavia. Durante il blitz l’onorevole ha trovato diverse serie criticità che ha riportato in una relazione poi inviata al ministro della giustizia Alfonso Bonafede.

“La struttura mi è subito parsa in stato di sovraffollamento – esordisce Romaniello nel report -: la capacità è di circa 580 persone mentre sono superati abbondantemente i 700 detenuti (tantissimi dei quali sono piccoli spacciatori extracomunitari e soggetti tossicodipendenti). In particolare – precisa l’onorevole –, non mi è stato possibile restare indifferente notando gli spazi destinati ai detenuti: le celle sono molto piccole, gli spazi sono ridotti e sono presenti delle terze brande in celle da circa nove metri.”

“Sono rimasto colpito dalle sezioni chiuse – , aggiunge Romaniello -: i detenuti passano la vita in soli 9 metri. Durante l’ora d’aria gli spazi aperti ove i detenuti circolano sono difficilmente controllabili”.

Durante la vista – fatta insieme ad un consigliere regionale del M5s, Simone Verni e ad un consigliere regionale dei Radicali, Michele Usuelli – oltre che per quella dei carcerati, Romaniello è rimasto colpito dalle condizioni di lavoro della polizia penitenziaria, condizioni definite “discutibili”.

“Gli agenti penitenziari ma anche il personale amministrativo, gli psicologi, gli educatori, gli infermieri e, più in generale, il personale che coadiuva il lavoro nelle carceri – racconta nel report il parlamentare pentastellato al ministro – si trovano spesso ad affrontare situazioni molto serie e difficili. L’organico degli agenti presenti nella struttura risulta sottodimensionato. Ho interloquito direttamente con gli agenti di polizia penitenziaria, chiedendo loro quali fossero le condizioni di lavoro durante i turni solitari. Ho saputo che gli agenti sono, alle volte, chiamati a controllare con attenzione anche due sezioni del carcere da soli, per ore.”

Sempre a riguardo della polizia penitenziaria, per Romaniello è “di interesse notare” come nella popolazione degli agenti penitenziari “i divorzi siano più alti rispetto alla media: la stressante vita all’interno delle carceri porta sofferenza – nota Romaniello -, quella sofferenza che si ripercuote nella vita privata dell’operatore.”

Per tale motivo, ricordando “Quei volti preoccupati ed ansiosi”, il parlamentare è stato “portato a pensare che sia necessario intervenire con decisione”, e questo chiede a Bonafede all’interno della relazione inviata al ministero.

Fra le note positive invece incontrate a Torre del Gallo, l’ala nuova, “che mi è parsa di tutt’altro tenore: qui, sia i detenuti, sia gli agenti, vivono e lavorano in una struttura migliore, in spazi migliori.”

Fra i motivi della visita. Anzi, il principale motivo della visita al carcere, come ammette il parlamentare sono “i suicidi che si sono verificati nella struttura di Pavia e che ho appreso dalla stampa, precisa Romaniello ricordando come “il suicidio sia uno dei temi che sto affrontando attraverso la mia proposta di legge.”

“Avendo trovato una condizione precaria sia per i detenuti, che sicuramente hanno la necessità di vivere in condizioni migliori, ma sopratutto per gli agenti penitenziari – si avvia alla conclusione il parlamentare vogherese -, la priorità per me resta la massima attenzione riguardo alla qualità della vita dei nostri uomini. Abbiamo il dovere di tutelarli con un supporto psicologico periodico e obbligatorio – aggiunge -, in modo che si superi la vergogna del colloquio con un professionista della salute mentale, e si cerchi di affrontare la difficoltà che porta con sé il lavoro svolto in queste condizioni.”

“E’ stata un’esperienza molto forte e angosciante per me – conclude Cristian Romaniello -. So che c’è e ci sarà sempre un’attenzione importante sul tema, e questo lo sanno anche i dipendenti e gli agenti della casa circondariale, che non mancano di farti avere il loro ringraziamento.”

Commenti

Commenti via Facebook

STRADELLA. Sabato 19 tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

ELEZIONI: SIMONA VIRGILIO PER GARLASCHELLI SINDACO

ELEZIONI: CLAUDIO ZUFFI INSIEME PER VOGHERA

ELEZIONI: Movimento civico vogherese fabio aquilini

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Febbraio: 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829