VogheraNewsPavia

VOGHERA 15/01/2020: Sbocciano rose in pieno inverno. La sorpresa e la gioa del “Nonno Giardiniere Guido”. Quando le poto i vogheresi possono venire a prenderle

Gennaio 15
13:16 2020

VOGHERA – La temperatura in certi momenti, in questo prime settimane dell’inverno 2020, raggiungono valori decisamente bassi, ovviamente, soprattutto, di notte, molto probabilmente però qualcosa nel clima è cambiato.

A dimostrarlo sono le fioriture anomale che si stanno verificando proprio in queste settimane.

A rendersene conto, e a sollevare il tema, è un noto amante dei fiori e delle piante, il nonno giardiniere di Voghera, Guido Schiavo, che con grande sorpresa nei giorni scorsi ha trovato nelle aiuole attorno alla rotonda fra via XX settembre e via Verdi, una rosa completamente sbocciata.

“E’ un fatto veramente straordinario che non mi è mai capitato – racconta l’ultra novantenne (92 per la precisione!) salito agli onori delle cronache, anche nazionali, per essersi preso cura delle aiuole pubbliche nei pressi della caserma dei carabinieri e della scuola media Plana, e più di recente per aver lanciato il progetto di un monumento in città dedicato ai caduti dell’Arma -. Io sono innamorato di tutto ciò che sono fiori e piante, ed ho anche una certa esperienza, ma sono veramente stupito di quel che accade e di questa, seppure piacevole, anomalia: è evidente che nel clima qualcosa sta davvero cambiando… portando anche a questi risultati.”

Nonno Guido coglie anche l’occasione, come peraltro fatto negli anni passati, non solo per lanciare un messaggio ai suoi concittadini di “prendersi cura delle piante e della natura in genere”, ma anche per invitarli a passare dal suo ex negozio ubicato sulla rotonda (accanto al Compro Oro) per avere in dono i semi di alcune delle essenze (dal Malvone al Girasole) che fanno capolino ogni anno nelle prospicienti aree verdi.

Anche per quanto riguarda le rose, il pensionato è disponibile al dono (“Sono contento quando possono diffondere la bellezza dei fiori e delle piante fra la gente”, confessa). “L’ importante – spiega – e che gli interessati mi lascino il recapito telefonico, così, quando procedo con le potature, posso richiamarli, evitando che i rametti messi nell’acqua, nell’attesa della consegna, marciscano”.

Mentre guarda orgoglioso la sua rosa, al nonno giardiniere non possono non venire in mente le piccole disavventure capitategli negli ultimi anni: quando più di qualche volta i passanti si fermavano non solo per ammirare le rose, ma anche per rubarle. “Spero – auspica – che non accada anche per questo bellissimo fiore sbocciato in pieno inverno”.

Per il momento la piccola rosa “rosa” venuta alla luce sulla rotonda di via XX settembre, resiste, al maltempo… e alle tentazioni.

Commenti

Commenti via Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi