VogheraNewsPavia

VOGHERA 29/11/2019: Mostra dei Presepi alla Pagano. “Difesa dei nostri valori e occasione di vicinanza al Carcere” (che parteciperà con una maxi scena sacra di 15metri quadrati). Oggi la presentazione

Novembre 29
15:34 2019

VOGHERA – Come avevamo anticipato, anche quest’anno alla Sala Pagano, in occasione del periodo natalizio, si terrà la mostra dei Presepi. Fulcro dell’iniziativa voluta dal Comune, e curata da consigliere Claudio Zuffi, sarà la partecipazione del Carcere, che esporrà un rappresentazione sacra di ben 15 metri quadrati.

La manifestazione natalizia è stata ufficialmente presentata questa mattina in municipio.

Abbiamo voluto rinnovare ancora una volta questa unione con il carcere, ente che fa parte integrante dei nostro territorio, per lanciare un messaggio di aiuto e di speranza – ha detto Zuffi -. Così come abbiamo voluto riproporre la mostra dei presepi per dare un valore cristiano al territorio e lanciare un messaggio educativo.”

Il presepe alla Sala Pagano con la partecipazione del nostro Carcere è un evento che sta diventando una tradizione – ha proseguito il Sindaco Carlo Barbieri -. Una doverosa tradizione alla quale la città crede e alla quale dà molto spazio, come dimostra la concessione per un mese intero della sala di piazza Cesare Battisti all’evento. Oltre a questo – ha aggiunto il sindaco – il Comune è stato lieto dare il patrocinio alla manifestazione comprensiva di un sostegno economico.”

Presente al lancio dell’iniziativa anche la neo direttrice del Carcere.

Ricordando che questo è il terzo ritorno in città a capo della struttura, Stefania Mussio ha elogiato Voghera per la “straordinaria trasformazione avuta negli anni nell’ambito dei rapporti carcere-città.”

Avere rapporti di scambio con la città è l’unico modo per poter far crescere il carcere – ha precisato la direttrice –. Tornado a Voghera ho trovato una città vicina: vicino il Comune e vicino il mondo del volontariato che ci segue con attenzione.”

Quanto al maxi Presepe (“un simbolo di Solidarietà”), Mussio ha ricordato come l’opera sia stata realizzata da 3 detenuti  con la supervisione e la collaborazione degli operatori della polizia penitenziaria. La direttrice ha inoltre rammentato che la partecipazione alla Mostra dei Presepi sarà soltanto una delle tante manifestazioni a sfondo religioso che verranno realizzate in carcere nel periodo natalizio.

Ci sarà infatti la Messa officiata dal vescovo Vittorio Viola. E ci sarà una giornata in cui i papà detenuti con i bambini, all’interno di una nuova area, realizzeranno dei pupazzetti che poi saranno distribuiti a tutti i bambini durante i colloqui con le famiglie.

“Grazie per questa visibilità che date al carcere all’interno della città di Voghera”, ha concluso Stefania Mussio.

Alla conferenza anche la Comandante di Reparto.

Con la realizzazione del Presepe abbiamo voluto dare l’idea di oltrepassare le mura di cinta del carcere, esprimendo così la volontà di andare al dì là dei confini, anche quando non si può farlo fisicamente”, ha detto Michela Morello rifacendosi al significato del Presepe, “dal latino ‘greppia’, ‘mangiatoia’ ma anche ‘cingere, chiudere all’interno qualcosa”.

A chiudere la conferenza stampa (dopo gli interventi di Costantina Marzano della Consulta per il Volontariato: “Abbiamo realizzato un programma con la collaborazione di tante associazioni che hanno come obiettivo la crescita umana e l’aiuto alle persone più bisognose”; e di Fortunata Di Tullio, Capo-Area Giuridico-Pedagogico della casa circondariale: “La realizzazione del presepe rappresenta una tappa del percorso formativo che si svolge all’interno del carcere per accompagnare i detenuti al reinserimento nella società”), in conclusione, dunque, le sagge parole del presidente del consiglio comunale Nicola Affronti. “Il Presepio rappresenta una parte della nostra cultura e della nostra tradizione. Valori che vanno portati avanti senza avere paura di dare fastidio a qualcuno.”

Due piccole note finali. Il Presepe del carcere è stato realizzato totalmente con materiale riciclato
e durate l’esposizione si terrà la consueta raccolta dei giocattoli e dei libri didattici, che saranno poi donati ai bambini indigenti della città

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Centro Comm Montebello

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi