VogheraNewsPavia

VOGHERA 06/11/2019: Minorenne pluri denunciato per furti e rapina batte a tappeto la città. Il giovane lunedì sarebbe entrato anche in un asilo. Oramai è allarme sociale

Novembre 06
15:30 2019

VOGHERA – Continua il peregrinare in città del giovane da tempo presente in città che si è già rso protagonista di numerosi reati, alcuni dei quali anche di gravi (come la rapina all’Autoporto perpetrata armato di bottiglia rotta ai danni di un pensionato; o come l’aggressione ad un parrucchiere, dal quale era entrato per rubare).

Il suo è un peregrinare incessante, ossessivo, inquietante, alla ricerca di denaro e di chissà cos’altro. Il ragazzo ha problemi familiari e anche di dipendenza da stupefacenti: cosa che lo rende ancora più pericoloso e potenzialmente capace di tutto (impressionati le immagini della rapina all’Autoporto del 25 ottobre scorso, quando il 17enne ha tenuto per tutto il tempo la vittima sotto la minaccia di un coccio della bottiglia… coccio brandito con il braccio alzato, come fosse un pugnale, pronto per essere calato sul povero pensionato).

Impressionate la sequenza di “visite” che questo ragazzo ogni giorno fa ai negozi ed esercizi più diversi.

Nelle scorse settimane (come il 19 ottobre scorso, foto) il giovane sarebbe stato visto lungo via Piacenza, dove avrebbe  contattato carrozzerie, officine meccaniche e negozi (vogheranews aveva anche rilanciato su facebook l’allarme lanciato da alcuni di coloro che erano stati contattati).

Ieri e l’alto ieri la sequenza si è ripetuta, ed stato possibile ricostruirla seguendo i commenti su facebook di chi lo ha incontrato.

E così, il ragazzo nella stessa giornata sarebbe stato segnalato da un negozio di barbiere e da un ufficio di Gramsci; da un estetista di Emilia; da alcuni uffici nei pressi della BNL; da un panettiere; e da un dentista.

Ma il culmine degli ultimi giorni è stato raggiunto lunedì 4 novembre, quando, come si legge nell’avviso emesso dalla struttura, il giovane sarebbe entrato persino in uno degli asili della città.

Spiega la struttura in un avviso.

“Il minorenne ritratto in questa immagine, in data odierna (04/11/2109), si è addentrato all’interno dell’Asilo, entrando con alcuni genitori inconsapevoli. E’ stato immediatamente segnalato alle forze dell’ordine. Si raccomanda di non fare entrare nessuno sconosciuto che chieda o cerchi di introdursi con una qualsiasi scusa – aggiunge l’Asilo -. Per questo motivo è obbligatorio per tutti i genitori farsi riconoscere al citofono.”

In tutti questi casi, ma ce ne sono altri (salvo quello dell’asilo) i residenti raccontano delle strane visite che il 17enne mette in atto. Il ragazzo sembra utilizzare sempre lo stesso copione: racconta di avere bisogno di lavorare ma poi chiede di poter andare in bagno, dove ci resta pochi istanti e poi se ne va. Durante queste segnalazioni qualcuno racconta anche di piccoli furti subiti dal medesimo soggetto (scarpe, chiavi).

A fronte di questi fatti, sempre più frequenti, la popolazione è sempre più preoccupata, tanto che – nell’assenza di interventi da parte delle Istituzioni (salvo le forze dell’ordine, che, in caso di reato, intervengono e denunciano sempre, rimettendosi però poi alle decisioni della magistratura), cerca di difendersi da sola.

L’arma principale al momento sembra essere l’informazione. I vogheresi, sempre di più e sempre più spesso, affidano ai “social“ le loro paure, le loro perplessità per ciò che da un po’ sta accadendo a Voghera, ma soprattutto forniscono indicazioni sugli spostamenti del ragazzo, e lanciano avvertimenti di stare attenti.

“Ormai le segnalazioni per questo ‘ragazzino’ che minaccia e taccheggia in città sono all’ordine del giorno – scriveva ieri su facebook un residente -. Solo oggi ne ho sentite almeno tre (sono di amici che ne parlano su gruppi, circostanziati dai fatti). Cosa si aspetta a far qualcosa? Che faccia del male a qualcuno o che qualcuno faccia del male a lui?”

Già, cosa si aspetta a fare qualcosa?

Ciò che stupisce in questa vicenda, infatti, è proprio che nessuno (salvo le forze dell’ordine, che più volte hanno denunciato il soggetto) finora abbia fatto nulla per fermalo e punire questo giovane; per sollecitare un intervento più incisivo della Magistratura, che finora non ha mai disposto l’arresto; oppure anche per aiutarlo… aiutarlo a uscire da quella che sembra essere una ossessiva coazione a ripetere: una spirale che prima o poi potrebbe portarlo a fare del male a qualcuno, oppure a subire la reazione di qualcuna delle sue vittime (in rete ci sono molti comment che vanno in questa direzione.

Al suo attivo il giovane ha già una decina di denunce (risalenti a quest’anno… nella foto l’intervento dei carabinieri per il furto fatto dal ragazzo alla farmacia Gregotti di piazza Duomo), fra cui almeno due per atti perpetrati con l’uso della violenza.

Occorre davvero attendere che succeda l’irreparabile perchè si metta fine ad una tale emergenza?

Infine ancora una domanda.

Tra pochi mesi questo ragazzo diventerà maggiorenne, e allora si troverà, da adulto (quindi punibile!), con una che sfilza impressionante di reati sulle spalle, di cui potrebbe essere chiamato a rispondere tutto in una volta, in galera.

Non valeva perciò la pena – invece di premiarlo con la totale impunità e la libertà dopo ogni reato commesso – d’intervenire prima, fermandolo, togliendolo dalla società e obbligandolo a seguire un percorso di recupero: facendo così il bene della nostra collettività (che per mesi e mesi ha subito i suoi attacchi), e, in ultima analisi, evitandogli di cumulare reati su reati, il suo di bene?

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Centro Comm Montebello

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi