VogheraNewsPavia

PAVIA 10/07/2019: Gattino usato per l’accattonaggio. La LAV chiede al Sindaco il rispetto del Regolamento Tutela Animali

Luglio 10
09:51 2019

PAVIA Un gattino di poche settimane, utilizzato per l’accattonaggio in corso Manzoni, potrebbe essere restituito a chi lo impiegava per suscitare pietà, nonostante il Regolamento Comunale all’articolo 15 prevede espressamente che “E’ fatto assoluto divieto di esercitare la pratica dell’accattonaggio mediante animali su tutto il territorio comunale; [..] Gli animali rinvenuti nelle suddette circostanze saranno sequestrati a cura degli organi di vigilanza e ricoverati presso il canile municipale.”

Su questa base la LAV chiede all’Assessore con delega al benessere e tutela animali Roberta Marcone e al Sindaco Fabrizio Fracassi, un intervento urgente “affinché il Regolamento sia rispettato e si proceda alla confisca amministrativa sempre prevista per legge nei confronti delle cose – gli animali ai sensi del Codice civile, purtroppo sono ancora “cose” – il cui uso costituisce violazione amministrativa.”

“Il Sindaco in base al DPR 320 del 1954 è responsabile dell’applicazione della normativa nazionale e locale a tutela degli animali – dichiara LAV Oltrepò Pavese – siamo stupiti da questo epilogo che è in contrasto con la normativa locale vigente e con la crescente sensibilità dei cittadini nei confronti degli animali.”

Il 21 giugno scorso su richiesta di numerosi cittadini che avevano notato la presenza di una donna di mezza età, intenta a praticare l’accattonaggio con il cucciolo esposto al sole e trattenuto da un guinzaglio corto, senza acqua né riparo, avevano segnalato l’episodio a LAV Oltrepò Pavese, che aveva interessato la Polizia locale.

Gli agenti giunti sul posto, accertata la violazione del Regolamento comunale, avevano trasferito il cucciolo al Canile Sanitario ATS per verificarne le condizioni di salute e sottrarlo alla pratica.

Nonostante la disponibilità dei volontari LAV di assumere la custodia del gattino e una comunicazione inviata da un avvocato della rete LAV, con cui si chiedeva formalmente la corretta applicazione del Regolamento, si è appresa la volontà dell’Amministrazione di restituire il gatto alla donna che lo utilizzava per l’accattonaggio.

“Siamo delusi e stupiti, non comprendiamo i motivi sottesi alla restituzione del gatto – precisa la responsabile LAV Oltrepò Pavese –. Oltre a chiedere al Sindaco di fare piena luce sull’accaduto gli chiediamo di sottrarre il gatto a un possibile ulteriore impiego nell’accattonaggio procedendo al sequestro del cucciolo e all’affidamento a persona che se ne possa prendere cura e garantirgli tutto ciò di cui necessita.”

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu   Ago »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Centro Comm Montebello

Arrivano gli Ambulanti di Forte dei Marmi