VogheraNewsPavia

VOGHERA 03/06/2019: Niente bonifica dalle Api (e altri tipi soccorsi ai piani alti). Ai Vigili del Fuoco manca l’”Autoscala”. Ma la “scala” è solo un degli strumenti che non ci sono. Ecco cosa manca alla Caserma cittadina

Giugno 03
18:26 2019

autoscala pompieri voghera don minzoni 600VOGHERA – Quello attuale è il periodo dell’anno in cui spesso si svolgono le migrazioni delle api alla ricerca di un luogo dove vivere e moltiplicarsi. In questa stagione di sciamature non è perciò inusuale trovarsi di fronte ad ammassi di migliaia di api che si posano tutte insieme nei luoghi più impensati e strani, provocando così allarme nella popolazione, qualora il nido si trovi vicino alle abitazioni.

Esattamente quanto accaduto sabato sulla facciata al terzo piano di una palazzina di corso 27Marzo.

Un problema per il quale sono stati chiamati i pompieri ma che non è ancora stato risolto per la mancanza presso la caserma dei pompieri di via Turati di una “Autoscala”.

Non è la prima volta che in città emergono le difficoltà di intervento dei pompieri di Voghera a causa della mancanza di questo indispensabile macchinario (utilizzato ovviamente per interventi anche ben più urgenti delle bonifiche dai nidi di api e vespe). Una mancanza dovuta alla endemica carenza di fondi da parte del Corpo nazionale, incapace di dotarsi di tutte le strumentazioni d’emergenza, da quelle più grandi (come l’autoscala appunto, macchinario da centinaia di migliaia di ero: circa 300/350mila), a quelle (apparentemente) minori.

Per restare in tema, e per fermarsi alla realtà vogherese, ripetiamo (ampliandolo) quello che abbiamo già scritto in un altro articolo odierno.

La caserma dei pompieri di Voghera, oltre che con la mancanza dell’autoscala, da anni sta battendosi anche con la carenza di uomini e mezzi sufficienti ad avere più di una “partenza” per singola giornata di attività (qualcuno si ricorderà i ritardi nel soccorso registrati nel novembre del 2018 durante l’incendio di una vettura al distributore di viale Lomellina… ritardo che creò molte polemiche sui social ma che non fu dovuto alla volontà dei pompieri di stanza in città quel giorno, ma al fatto che l’unica squadra in servizio que 22 novembre del 2018 era in Lomellina, per un soccorso urgente a persona).

Per ciò che riguarda il personale, presso la Caserma iriense, così come vorrebbe la classificazione D2 del distaccamento, dovrebbe avere 7 uomini per turno. Invece ne ha solo 5 (un caposquadra, un autista e 3 vigili).

Per ciò che riguarda invece le dotazioni materiali (detto che la palazzina di via Turati, negli anni, anche grazie all’intervento del Comune, è stata ben sistemata) nella caserma manca un secondo camion (Aps), in quanto il secondo presente nel garage (dopo essere stato in riparazione per un anno!) al suo interno non ha alcuno degli strumenti di soccorso minimi per poter essere utilizzato.

Rammentato poi che, a cavallo fra il 2018 e il 2019, per diversi mesi, la caserma di Voghera, a causa dei costi di riparazione, è rimasta priva della “Termocamera” (preziosa nello spegnimento degli incendi e per la sicurezza dei vigili in azione); va registrato che oggi alle dotazioni standard manca una delle due tute acquatiche.

Nonché, per tornare al tema iniziale di questo articolo, mancano: sia gli insetticidi per le disinfestazioni dagli imenotteri; sia le tute protettive di ultima generazione, capaci di resistere anche ai pungiglioni delle nuove specie di calabroni provenienti dall’Africa.

Così come abbiamo concluso l’altro articolo dedicato al ruolo dei pompieri di Voghera nella cerimonia della Sacra Spina (vedi link sotto), così possiamo concludere questo, dedicato alle carenze di mezzi dei pompieri cittadini.

Ebbene, nonostante tutte queste carenze e disavventure, i pompieri di Voghera (e non solo loro, anche gli altri di altre caserme sono nelle medesime condizioni) sono sempre pronti a fare il massimo per cercare di raggiungere gli obiettivi, spesso costellati di imprevisti, che di volta in volta gli si presentano.

Certo è, che alcune di queste problematiche – come arrivare oltre determinate altezze per salvare una persona, o per bonificare un nido di calabroni – non sono risolvibili con la sola buona volontà o con l’ingegno, di cui sempre sono armati i nostri pompieri.

VOGHERA 03/06/2019: Svolta in Duomo la cerimonia della Sacra Spina (IL VIDEO). Protagonisti ancora una volta i coraggiosi Vigili del Fuoco (saliti a 15 metri d’altezza)

Commenti

Commenti via Facebook

PER UNA CITTA’ PULITA RISPETTA LE REGOLE. USA LA TESSERA!

Fotografia Spazio53 Voghera

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Giugno 2019
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Valenza il 3 Marzo

VogheraNews.it partner di RetewebItalia