VogheraNewsPavia

VOGHERA 31/05/2019: Commessa aggredita. La donna è fuori pericolo. L’ex compagno si trova in carcere. La indagini della polizia proseguono per chiarire meglio tutta la vicenda. La città ancora sconvolta per l’accaduto

Maggio 31
18:17 2019

VOGHERA – Una rosa rossa posta accanto all’ingresso del negozio d’abbigliamento, appoggiata fra la vetrata e il nastro bicolore della polizia scientifica. E’ questo ciò che rammenta, e rimane, oggi, del violento pestaggio della commessa da parte dall’ex marito.

Altri indizi di quanto avvenuto ieri intorno alle 16.30, si possono notare solo avvicinandosi alla vetrina. Superando l’ombra interna e i riflessi della superficie trasparente si notano i vestiti caduti durante la colluttazione; un accendino gallo e la boccetta di plastica di un collirio finiti per terra; e ancora le macchie di sangue che feriscono il pavimento… così come le botte dell’aggressore hanno ferito il volto della donna.

Se i segni visibili della violentissima aggressione sono pochi, a distanza di 24 ore non lo sono quelli lasciati nella mente dei tanti, passanti, residenti, esercenti, che hanno assistito, o solo sentito parlare, del folle assalto. Sono tanti infatti i vogheresi che si fermano davanti al civico 57enne di via Emilia, dove ha sede il negozio della catena “M Milano”.

Guardano, s’affacciano, chiacchierano, scuotono la testa, condannano.

Le voci si rincorrono. Ognuno dice la sua. Ma tutti hanno una grande preoccupazione: la salute della donna. Fortunatamente la 40enne vogherese è fuori pericolo, non ha dovuto subire operazioni, e sarà dimessa dall’ospedale cittadino nei prossimi giorni.

Dopo l’aggressione la vittima, in ospedale, è stata sentita dalla polizia, che segue il caso. La donna ha denunciato l’ex marito ed ha raccontato di maltrattamenti in corso da diverso tempo. In merito ai fatti di ieri, dai racconti emerge anche l’uomo aveva fatto precedere l’aggressione fisica dall’invio di messaggi molesti e minacciosi.

Gli accertamenti fatti dal Commissariato, estesi a tutto campo e arricchiti dall’intervento della polizia scientifica, e dalla collaborazione dell’ospedale cittadino, hanno consentito, in accordo con la Procura di Pavia, di arrestare l’uomo (un vogherese di 50 anni con diversi precedenti penali alle spalle), per maltrattamenti e lesioni aggravate, e di condurlo nella casa circondariale di Voghera.

Ma il caso non è chiuso. Ulteriori indagini verranno svolte dal Commissariato per chiarire tutti i punti della vicenda e verificare se l’aggressione del 30 maggio 2019 non abbia integrato condotte più gravi di quelle di maltrattamento. AVVERTENZA:

TESTO PROTETTO DALLA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE. VOGHERANEWS.IT DIFFIDA CHIUNQUE (COMPRESE LE ALTRE TESTATE GIORNALISTICHE LOCALI E NAZIONALI) DALL’UTILIZZARE, DIFFONDERE O UTILIZZARE IL TESTO SENZA CONSENSO.

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Maggio: 2019
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Centro Comm Montebello

Arrivano gli Ambulanti di Forte dei Marmi