VogheraNewsPavia

VOGHERA ITALIA 05/04/2019: Italiani nella gare di Atletica. Prima tanti. Ora pochi. La ricerca di Sebastiano Piombo

Aprile 05
10:31 2019

VOGHERA ITALIA – L’Italia è stata, per un certo periodo, una nazionale molto forte in atletica. Ma nelle ultime stagioni il nostro prestigio è calato. I nostri atleti vincono meno. E in certe specialità (mezzofondo, fondo) sono crollate le nostre quotazioni a livello internazionale. Per verificare con dati il fenomeno, abbiamo fatto una ricerca. Prendendo le liste mondiali stagionali maschili, dei primi 100 atleti al mondo. Dal 1967 al 2018. Un periodo che ha visto l’atletica mondiale evolversi, al punto che oggi coinvolge oltre 180 nazioni. E non è solo prerogativa di paesi europei, degli Usa, delle nazioni dell’ec Commonwealth Britannico (Australia, Nuova Zelanda, Canada, Sudafrica). Ma viene praticata, anche nelle specialità piu tecniche, anche in piccole nazioni.

Esempi recenti hanno visto salire alle cronache grandi atleti provenienti da nazioni minuscole e poco conosciute. Nel 1967 l’atletica era molto meno diffusa. Tornando all’Italia in questo periodo abbiamo avuto 2230 presenze nelle liste stagionali mondiali maschili. Nei salti (alto,asta,lungo e triplo) il massimo con 554 presenze. Nei lanci (peso,disco,martello e giavellotto) leggermente meno con 515 presenze. Velocità (100,200 e 400) in calo negli ultimi anni, con 240 presenze su tre gare. Mezzofondo (800 e 1500) e Ostacoli (110 e 400 hs) ben rappresentati con 245 e 244 presenze rispettivamente. Il fondo è stato per anni nostro punto di forza, ora non lo è piu.

Abbiamo nelle sue tre specialità (5000, 10000 e 3000 siepi) 394 presenze. La graduatoria per singole gare è questa. Il salto in alto è la nostra migliore gara. Ben 221 presenze in questo periodo. Segue il lancio del martello con 188 presenze. Terzo posto per i 3000 siepi con 166. Al quarto posto il disco con 145 presenze. Seguono 400 hs (131) Asta (128) 1500 m (127) Peso (119) 800 m (118) 10000 m (117) 110 hs (113) 5000 m (111) Triplo (103) lungo (102). Con meno di 100 presenze cinque gare. Tre di queste nella velocità, che appare meno brillante che in passato. Le ultime cinque posizioni sono per i 200m (88) i 100m (86) i 400m (66) il giavellotto (63). E ultima gara sulle 19 prese in esame il decathlon, nel quale solo 38 presenze di italiani nelle liste mondiali stagionali. Sette volte italiani sono stati leader stagionali mondiali. Ultima volta nella stagione 1999 fu Fabrizio Mori col sui 47”72 sui 400 hs. Dopo di lui nessun italiano è piu stato capolista stagionale mondiale.

L’Italia ha avuto molte variazioni nel numero di atleti in lista. Nelle 19 gare su pista prese in esame abbiamo superato le 60 presenze annue nel 1998 e 1999 con 64, nel 1990 con 62 e nel 1993 e 1997 con 60. Non superiamo le 50 presenze dal 2002 (anno in cui 52 italiani furono tra i primi 100 del mondo). Da allora siamo gradualmente calati, fino al minimo del 2015, con 27 presenze. Le ultime due stagioni agonistiche, 2017 e 2018, hanno registrato 40 italiani in lista. Una crescita dopo le tre precedenti stagioni scarse (2014 con 32, 2015 con 27 e 2016 con 31). C’è la speranza di un rilancio, dopo questi dati non positivo. Che potra avvenire solo se la federazione punterà sui giovani talenti. Su chi ha meno di 23 anni, che potrebbe riportare l’Italia in posizioni di vertice.

 

 

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Aprile: 2019
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Centro Comm Montebello

Arrivano gli Ambulanti di Forte dei Marmi