VogheraNewsPavia

STRADELLA 18/06/2018: Presa la banda di ladri che faceva razzie a Casteggio e nel resto dell’Oltrepo. 23 arresti dei carabinieri. 11 i denunciati per ricettazione a Voghera, Stradella, Broni, Redavalle, Chignolo, Casatisma e San Damiano

Giugno 18
11:15 2018

STRADELLA – Dalle 5 di questa mattina è in corso nella nostra provincia – e in quelle di Piacenza, Milano, Brescia, Padova e Alessandria – un’operazione di polizia giudiziaria denominata “Vampiri”, da parte dei Carabinieri di Stradella. I militari hanno rintracciato e tratto in arresto, in esecuzione di Ordinanza di applicazione di misura Cautelare coercitiva personale emessa dal Tribunale di Pavia – Ufficio del G.I.P. Luisella Perulli, 23 soggetti, tutti ritenuti responsabili – in concorso ed a vario titolo tra loro – dei reati di associazione per delinquere, rapina, furto, ricettazione e detenzione/porto abusivo di armi.

Nell’ambito della medesima indagine, sono stati anche deferiti in stato di libertà altri 11 individui, dei quali quattro italiani e sette rumeni, rispettivamente domiciliati nei Comuni di Voghera, Stradella, Broni, Castel San Giovanni, Redavalle, Chignolo Po, Casatisma e San Damiano al Colle, ritenuti responsabili del reato di ricettazione, avendo acquistato in diverse circostanze oggetti e valori dai soggetti arrestati. Acquisti, secondo l’accusa, fatti sapendo che si trattava di beni rubati.

L’attività investigativa, condotta dai militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Stradella (coordinata dal Sostituto Procuratore Valentina De Stefano e sotto la direzione del Procuratore Capo Giorgio Reposo e del Procuratore Aggiunto Mario Venditti della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia) era stata avviata nel mese di febbraio 2017 a seguito di diversi furti e rapine in abitazione, esercizi commerciali e ditte, commessi perlopiù nell’area geografica dell’Oltrepò Pavese.

Le indagini, avrebbero consentito l’acquisizione di elementi per incriminare gli arrestati, ritenuti responsabili di 132 episodi (prevalentemente furti e rapine in abitazione), perpetrati nel periodo tra febbraio 2017 e giugno del 2018 in danno di altrettanti obiettivi (soprattutto abitazioni, ma anche esercizi commerciali) della nostra Provincia

Tra i comuni più colpiti nella nostra zona quelli di Canneto Pavese, Rovescala, San Damiano al Colle, Valle Cima di Cigognola, Castana, Santa Maria della Versa e Casteggio.

In particolare, i militari avrebbero appurato che i presunti autori dei reati – suddivisi in tre diversi gruppi criminali contigui tra loro (di cui uno formato da soggetti di nazionalità albanese stanziale proprio a Stradella, uno da soggetti di nazionalità rumena e moldava stanziale nel paesino collinare di San Damiano al Colle e uno da individui di nazionalità moldava e kosovara stanziale nel piacentino), erano soliti agire in modo coordinato per la commissione dei diversi delitti, avvalendosi anche della partecipazione occasionale di altri soggetti, perlopiù connazionali ma anche di nazionalità italiana.

Durante tali delitti, alcuni dei quali commessi in modo mirato in danno di persone anziane, i malviventi sarebbero stati soliti ricercare e asportare, oltre al denaro contante, monili in oro, orologi di pregio (tipo Rolex e Panerai), armi, bici da corsa, attrezzature e macchinari di valore, veicoli, capi d’abbigliamento e borse di marca.

I carabinieri avrebbero anche accertato che punto di riferimento dei citati gruppi criminali, era un’insospettabile cittadino italiano di Casteggio, titolare di due attività commerciali ai città, il quale avrebbe ricettato parte della refurtiva. Indagini sono in corso per verificare se vi fossero collegamenti più stretti e ampi fra le bande dell’Est e il casteggiano.

Nel corso dell’operazione, che ha visto l’impiego di numerosi uomini e mezzi, sono state eseguite anche diverse perquisizioni domiciliari, con il rinvenimento di svariata refurtiva e denaro contante, il tutto sottoposto a sequestro per la successiva restituzione agli aventi diritto.

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Fotografia Spazio53 Voghera

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

farmacie voghera

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Giugno 2018
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina