VogheraNewsPavia

VOGHERA 15/06/2017: I migliori specialisti del Policlinico di Pavia in servizio anche nell’ospedale di Voghera (e di Vigevano). Dal 1° Luglio parte il progetto “Insieme” di Asst Pavia e Fondazione Irccs San Matteo

Giugno 15
17:54 2017

VOGHERA – Si chiama Co-Branding, ed è una strategia di marketing che consiste nell’alleanza tra due “marchi”, che collaborano alla produzione di un prodotto o di un servizio. Tale collaborazione genera valore aggiunto per il consumatore finale e, se ben pianificata, consente ad ogni operatore di esprimere al meglio la propria vocazione.

Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia e Azienda socio sanitaria Territoriale della provincia di Pavia (ASST) hanno deciso di applicare il concetto alla loro area di competenza: la sanità della provincia di Pavia.

Più precisamente, il “Co-branding” sarà applicato all’erogazione di servizi sanitari specialistici ambulatoriali presso gli ospedali di Voghera e di Vigevano, direttamente da parte dei migliori medici del Policlinico San Matteo, secondo un programma, e per le patologie (per ora 7: Anatomia Patologica, Ematologia; Oncologia; Onco-ematologia pediatrica; Ortopedia e Traumatologia; Otorinolaringoiatria; Reumatologia), definite nel protocollo.

La straordinaria collaborazione (definita “Insieme”, forma contratta di Ci prendiamo cura Insieme della tua salute), prima nella storia della provincia di Pavia, è stata sottoscritta questo pomeriggio nella Sala consiliare della Direzione medica dell’Ospedale civile di Voghera, dal direttore generale del San Matteo, Nunzio Del Sorbo e dal Direttore Generale dell’ASST di Pavia Michele Brait.

Alla sottoscrizione hanno presenziato il sindaco di Voghera Carlo Barbieri e alcuni dei medici del Policlinico che opereranno direttamente a Voghera (e a Vigevano).

“Grazie alla sinergia tra la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo e I’ASST di Pavia – ha detto Brait alla presentazione del progetto -, il cittadino residente nelle città di Voghera e Vigevano potrà ricevere le principali prestazioni ambulatoriali per la sua patologia complessa (se ricompresa in quelle offerte) senza recarsi alla sede del San Matteo di Pavia. ‘Insieme’ è una iniziativa che vuole consentire di incrementare la fiducia del cittadino verso le istituzioni assistenziali coinvolte evidenziando una forte sinergia professionale e specialistica tra le stesse.”

“Con questo progetto puntiamo a portare sul territorio le nostre esperienze e le nostre eccellenze – ha detto l direttore generale del San Matteo Nunzio Del Sorbo -. Con l’obiettivo anche di fermare l’esodo dei cittadini di Voghera e Vigevano verso altre strutture sanitarie”.

Il sindaco Barbieri invece ha sottolineato come un progetto di questi tipo permetta ai cittadini di guardare al futuro in modo più positivo e con maggiore fiducia”.

Durante la presentazione il direttore sanitario dell’ospedale iriense, Luigina Zambianchi, rispondendo ad una domanda, ha spiegato come le viste degli specialisti del san Matteo verranno svolte negli stessi reparti in cui già si svolgono le viste normali delle medesime specialità, e che alcune prestazioni saranno aggiuntive rispetto a quelle tradizionalmente svolte oggi negli ospedali di Voghera e di Vigevano.

Dal punto di vista operativo, i servizi saranno erogati nel rispetto di specifici programmi redatti dai medici delle due strutture in modo condiviso, prevedendo un primo livello di presa in carico presso ASST insieme agli specialisti del San Matteo e solo se la complessità del caso lo richiede, il paziente sarà inviato alla sede di Pavia del San Matteo.

Ma grazie a questo accordo, ove possibile, il paziente potrà, dopo una impostazione clinica da parte del San Matteo, essere seguito presso una struttura di prossimità al domicilio, quale la ASST in completa sinergia clinica con il San Matteo.

Gli ambulatoriali condivisi prenderanno avvio il prossimo 1° luglio ed il progetto riguarderà sette aree cliniche di intervento

Di seguito il dettaglio dei servizi offerti per ogni area.

ANATOMIA PATOLOGICA

Attività diagnostica istopatologica consulenziale, standardizzazione della refertazione (limitatamente alle neoplasie più frequenti/ “big-killers”), schema di refertazione comune tra i colleghi patologi del Policlinico e dell’ASST relativamente alla diagnostica del carcinoma della mammella, del carcinoma del colon-retto e del melanoma maligno, diagnostica molecolare oncologica.

EMATOLOGIA

Attività per pazienti affetti da patologie ematologiche della nostra provincia con particolare riferimento a quelle onco-ematologiche.

Valutazione, attraverso visite congiunte di specialisti ematologi del San Matteo e clinici dei due HUB dell’ASST, di tutti i pazienti che devono iniziare il percorso diagnostico­terapeutico che li porterà ad una procedura di trapianto di midollo e di pazienti affetti da patologie di particolare difficoltà e complessità diagnostico-terapeutica.

ONCOLOGIA

Attività di gestione delle pazienti con carcinoma mammario nell’ambito della Breast Unit, impostazione di procedure di trattamento combinato di radio-chemioterapia, discussione multidisciplinare di casi particolarmente complessi e/o di neoplasie particolarmente rare, progetto complessivo (peraltro già avviato), relativo alla gestione dei pazienti affetti da mesotelioma maligno.

ONCO-EMATOLOGIA PEDRIATRICA

Attività ambulatoriale per diagnosi di neoplasie ematologiche: leucemie, sindromi mielodisplastiche, linfomi, tumori solidi dell’infanzia (neuroblastomi, tumori renali e cerebrali, sarcomi delle parti molli e dell’osso, altre neoplasie), malattie ematologiche non neoplastiche (anemie congenite o acquisite, neutropenie, piastrinopenie e piastrinosi, aplasie midollari ed altre immunodeficienze, con follow-up di pazienti sottoposti a polichemioterapia per neoplasie ematologiche e solide, a trapianto di cellule staminali ematopoietiche.

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

Attività ambulatoriale per la diagnosi di patologie degenerative della colonna quali ernie discoli, spondilolistesi, stenosi del canale midollare, patologie neoplastiche con presa in carico di fratture non mieliche.

OTORINOLARINGOIATRIA

Attività ambulatoriale con visite di valutazione ultra specialistica collegiale per patologia rino-neurochirurgica, patologia cronica avanzata dell’orecchio medio, posizionamento di impianti cocleari e conseguente riabilitazione, patologia tiroidea con impegno mediastinico, neoplasie che necessitano di trattamento ricostruttivo con lembi liberi e di un conseguente trattamento terapeutico mirato da effettuarsi presso la Clinica Universitaria.

REUMATOLOGIA

Attività ambulatoriale per diagnosi, terapia e programmazione del follow-up delle principali patologie di interesse reumatologico quali ad esempio artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, sclerosi sistemica, sindrome di Sjogren, vasculiti, connettiviti indifferenziate e sindromi overlap, miositi, artriti da microcristalli, artriti sieronegative, polimialgia reumatica, malattia di Behcet e sindrome fibromialgica.

Commenti

Commenti via Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi