VogheraNewsPavia

VOGHERA 03/05/2017: Mangime contraccettivo. Parte il grande progetto comunale per controllare il numero dei piccioni. Venerdì al Museo di Scienze un incontro su L’equilibrio tra uomo e animali in città”

Maggio 03
18:34 2017

VOGHERAL’Assessore alle Attività Museali Alida Battistella, insieme alla direttrice del Museo di Scienze Naturali, Simona Guioli, comunicano alla cittadinanza che il prossimo 5 maggio alle ore 21, presso il Museo Orlandi sarà organizzata una serata dal titolo “Biodiversità urbana – Un corretto equilibrio tra uomo e animali… a cura del Professore Mauro Fasola, zoologo dell’Università di Pavia.

Del tema si parlerà sia a fronte dell’interesse del Museo circa i censimenti faunistici che da anni vengono svolti a Voghera anche a tutela di alcune specie; sia per il problema dei piccioni, che affligge come altre anche la città iriense.

Quest’ultimo argomento (che sarà affrontato dal prof Fasola) è stato discusso dalla Giunta comunale, che a brevissimo avvierà l’applicazione di una soluzione del fenomeno che promette di essere “definitiva ma non impattante”.

La soluzione scelta dal Comune è quella dell’utilizzo di mangime contraccettivo.

“Quello dei piccini e dei problemi igienici che creano era un problema non più differibile – spiega l’assessore ai Musei e all’Ecologia Alida Battistella -. Da un censimento fatto nel 2015, prima del commissariamento, e subito ripreso dopo le ultime elezioni, era emerso che la concentrazione di colombi urbani in città aveva superato il limite accettabile e rischiava d’andare fuori controllo. Da qui la decisione di intervenire in modo massiccio ma rispettoso… sia delle normative, sia della vita di questi che sono animali protetti, sia dell’ambiente nel suo complesso.”

Per raggiungere il risultato, l’Amministrazione ha ingaggiato gli esperti dell’unica ditta che produce il particolare mangime (la Acme). I tecnici, per tutta la durata del loro periodo riproduttivo (da maggio a ottobre), forniranno ai piccioni il mangime nei luoghi dove le bestiole sono solite concentrarsi (in particolare nel centro della città, ma non solo).

La somministrazione avverrà alle prime luci del mattino, così come approfonditi studi del loro comportamento hanno suggerito.

“Il trattamento – tiene a specificare l’assessore Battistella – non provocherà problemi né ai colombi, (cui saranno somministrati mangimi adatti alla loro alimentazione), né agli esseri umani, né tanto meno agli altri animali, essendo specifico per questa specie”.

Insieme alla propria azione diretta, il Comune chiede anche la collaborazione della popolazione, invitata ad eliminare ogni anfratto in cui i piccioni possono trovare riparo; ed anche a non dare loro da mangiare.

Il provvedimento del Comune prevede una spesa complessiva di circa 9mila euro, “comprensiva dell’acquisto dei sacchi di mangime, della somministrazione giornaliera e del monitoraggio da parte degli tecnici”, conclude l’assessore Alida Battistella.

 

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Fotografia Spazio53 Voghera

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

farmacie voghera

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Maggio 2017
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina