VogheraNewsPavia

OLTREPO 01/08/2016: “Centrale a Biomasse di Casei. Pirolisi di Retorbido e Oli esausti a Mezzanino”. I tre no di Achille Cester: “Mascherano costi ambientali enormi per il territorio senza nessuna contropartita”

Agosto 01
16:54 2016

OLTREPO – Retorbido, Casei Gerola ed ora Mezzanino. Cosa unisce questi tre Comuni oltre al fatto di essere in Oltrepo pavese? Il fatto che in tutti qualcuno vorrebbe istallarvi insediamenti produttivi che potrebbero avere conseguenze sull’ambiente.

Sul tema ospitiamo l’intervento di Achille Cester, consigliere comunale di Mezzanino Po, che dice no all’impianto di oli esausti a Mezzanino ma anche No alla centrale di Casei Gerola e allo stabilimento di recupero degli pneumatici usati tramite la Pirolisi di Retorbido.

“E’ passata senza grande rilievo nell’estate della Brexit una notizia che riguarda da vicino lo sviluppo del comprensorio di Voghera e dell’Oltrepò: “la pubblicazione dei nuovi incentivi per la produzione di energia a biomasse da filiera corta”, scrive Cester.

“Nel nuovo decreto del 29 giugno tra le righe sono state inseriti i grassi di origine animale come utilizzabili negli impianti a biomassa al di fuori della normativa rifiuti – prosegue Cestre -. Come consigliere di minoranza di Mezzanino Po, ho partecipato ai primi incontri lo scorso anno con gli esponenti della società titolare dello stoccaggio degli oli esausti a Mezzanino e con molta franchezza e senza polemica ho manifestato i miei dubbi sulla tenuta del progetto industriale a meno di non scaricare letteralmente i costi del trattamento insieme alle acque reflue nel depuratore comunale”.

“Purtroppo a differenza del passato, quando negli anni del boom economico le iniziative industriali dell’Oltrepò pavese erano sinergiche al territorio agricolo e ne integravano il reddito (lievito, acido citrico, acido tartarico, ecc..) – aggiunge Cester -, le nuove proposte, che si chiamino pirolisi a Retorbido, centrale a biomasse di Casei Gerola e recupero oli di Mezzanino, sono basate su incentivi statali; esprimano interessi lontani e non coincidenti con il tessuto reale produttivo in cui si vorrebbero inserire, e siano devastanti in qualche caso per l’ambiente e il territorio esistente”.

“Su Casei Gerola ho espresso sin dall’inizio seri dubbi sulla fattibilità di produrre energia bruciando erba – prosegue Cester -: l’incendio della settimana scorsa all’impianto gemello di Finale Emilia di fatto non ancora partito, già modificato da sorgo a paglia e con molti problemi di stoccaggio del combustibile, sembrano confermare i dubbi. Ciò nonostante Enel green power subito dopo il decreto del 29 giugno ha dato il via alla ingegneria di processo per l’ impianto di Casei Gerola”.

“La pirolisi dei pneumatici di Retorbido come l’ impianto di recupero degli oli di Mezzanino partono dai fondi quasi illimitati dei consorzi di filiera – sottolinea ancora Cester -. La parola d’ordine è costruire, attingere ai fondi, stoccare il materiale e poi si vedrà se è possibile anche lavorarlo in sicurezza e produrre qualcosa di riutilizzabile con un bilancio finale dell’iniziativa che non sia tutto a danno dell’ambiente e dei cittadini. In tutti e due i casi – aggiunge il consigliere – la procedura corretta sarebbe stato l intervento da parte degli enti per la bonifica delle due aree dove sono stoccati da anni sottoprodotti, ormai diventati a tutti gli effetti rifiuti con il rischio ambientale di rilascio o di incendio”.

“No quindi all’impianto di Casei, no alla pirolisi di Retorbido, no agli oli esausti a Mezzanino. Ma non per luddismo o per il gusto di essere sempre e comunque contro. Ma semplicemente per non creare iniziative che non camminano se non sorrette da forti iniezioni di soldi pubblici, ovvero che mascherano costi ambientali enormi per il territorio senza nessuna contropartita”, conclude Achille Cester, consigliere comunale di Mezzanino Po.

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Fotografia Spazio53 Voghera

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

farmacie voghera

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Agosto 2016
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina