VogheraNewsPavia

RETORBIDO 23/05/2016: Pirolisi. “Siamo 8000 e non ve la facciamo fare”. Grande successo di pubblico ieri in Oltrepo contro l’impianto di recupero degli pneumatici usati. Durissimi attacchi ai politici (“sciacquini”; “è un anno che ci prendono per il culo”)

Maggio 23
08:50 2016

RETORBIDOCome aveva promesso il Comitato organizzatore, quella di ieri a Retorbido è stata una manifestazione di protesta pacifica e per lunghi momenti anche gioiosa, grazie agli interventi di alcuni grandi comici come EnzoIachetti e GiobbeCovatta (premio Nobel DarioFo invece ha dato forfait per problemi di salute) e del cantante RobettoVecchioni.

Ma il raduno allestito nei pressi della ex Valdata, indetto contro la realizzazione di un maxi stabilimento per il recupero degli pneumatici usati attraverso la tecnologia della pirolisi, è stato anche quello che voleva essere: un momento di dura protesta soprattutto contro la politica, che al momento non sembra aver dato le risposte che la popolazione locale, largamente contraria, si aspettava.

Quello che era il vero scopo e sentimento della manifestazione è stato soprattutto affidato alle parole di Marco Oliva del gruppo teatrale Oltreunpo, che da temo gira con lo spettacolo «Oltrepossiamo», tragicommedia contro il progetto.

Oliva ha completato ciò che all’inizio aveva già detto il Comitato per il No (il portavoce è Marco Dapiaggi). “Questa è l’ultima dimostrazione pacifica. Poi senza un no chiaro e definitivo della Regione andremo là dove l’impianto vogliono farlo”.

“Siamo riusciti anche a sorridere, a divertirci in questa giornata. Vogliamo ricordare però ai politici passarella, stringimano che sono in mezzo a noi, che si può anche ridere ma che sotto siamo molto incazzati”, ha detto Oliva presentando un piccolo gioco: la sfilata di prodotti tipici dell’Oltrepo pavese in cui però è stato inserito un intruso (“vediamo chi di voi lo riconosce…”: era uno pneumatico).

Bene signori – ha proseguito Oliva -. Questo dovrebbe essere da domani il prodotto nel quale ci dovremo identificare. Dovremmo identificarci in un copertone”.

“Ma noi abbiamo scelto di vivere qui perché questo luogo ci appartiene”, ha arringato Oliva. “La nostra economia per il 100% è a vocazione agricola vitivinicola. Proviamo solo ad immaginare domani l’Oltrepo cosa sarà. Sarà un sito industriale conosciuto in tutto il mondo per una tecnologia abbandonata. E voi pensate che qualcuno non farà pubblicità contro di noi su questo? Chi comprerà fuori del territorio questi nostri vini? Chi farà il pane con la nostra farina? Chi comprerà il nostro salame quando l’Oltrepo sarà il simbolo di un’industria oramai vetusta?

Poi l’attacco alla politica.

E tutto questo perché? Per l’interesse di qualcuno. Per l’interesse di qualche politico che passa il tempo a stringere le mani a fare promesse per il territorio, e a fare mozioncine, i codicilli. La verità è che loro amano questo progetto. Loro lo amano. Godono di quell’impianto. È per questo che ancora non lo bocciano”.

E poi ancora. “Signori è un anno e mezzo che va avanti questa protesta”. “È un anno e mezzo che ci stanno prendendo per il culo con i loro videi, i loro messaggi”. “Ma la verità è solo una: questo inceneritore non lo faranno, non perché non lo decide la politica ma perché lo imponiamo noi. Sciacquni che state prendendo il numero delle persone presenti – ha gridato Oliva, siamo 8000… siamo 8000! (per la Questura almeno 6mila ndr)”.

Infine, rivolgendosi di nuovo ai politici “Tornate nella vostra stanzetta a scrivere documenti, e bocciate quella porcata”.

Il pomeriggio di protesta era iniziato con una rappresentazione del gruppo Oltreunpò, che aveva inscenato, con la sfilata di una bara nera, “la morte da inceneritore”. Dopodiché erano iniziate le esibizioni degli ospiti d’onore, da Vecchioni che cantato tre delle sue più celebri canzoni (“sono qui per cantare alla faccia di chi vuole realizzare questo progetto sfruttando i più deboli”), ai comici Enzo Iachetti e Giobbe Covatta, che hanno cantato e recitato loro poesie.

Folta tra il pubblico la presenza dei politici locali (che in coro dicono no). Tanti i sindaci: Da Isabella Cebrelli di Retorbido a Gianfranco Alberti di (Varzi) a Carlo Ferrari di (Montesegale e Romano Ferrari di Rivanazzano a tutti gli altri della Valle Staffora. Erano presenti fra gli altri anche il sindaco sospeso di Voghera Carlo Barbieri (Forza Italia); il candidato sindaco del Pd Pier Ezio Ghezzi, il presidente del consiglio di Voghera (sospeso), Nicola Affronti (Udc).

Tra la folla presenti anche altri politici: il senatore Gian Marco Centinaio (Lega), il presidente della Provincia Daniele Bosone (Pd), e i consiglieri regionali Giuseppe Villani (Pd), Iolanda Nanni (Movimento cinque stelle), e Angelo Ciocca (Lega).

Spenti gli altoparlanti della manifestazione ora i riflettori del Comitato per il No  sono puntati sulla Regione, che per oggi ha promesso una norma per vietare gli impianti di trattamento rifiuti nei pressi dello Staffora, area protetta. Ore di attesa per capire se qualcuno fermerà davvero la pirolisi.

Altre foto sulla nostra pagina facedbook https://www.facebook.com/vogheranews/ o twitter https://twitter.com/vogheranews

LEGGI ANCHE

 

RETORBIDO 21/05/2016: Pirolisi. La Regione a 24 ore dal maxi raduno interviene annunciando per dopodomani un provvedimento che potrebbero bloccare il progetto. Le parole esatte dell’assessore Terzi… e i dubbi dei residenti. Sarà retroattivo? – See more at: https://www.vogheranews.it/wp/2016/05/retorbido-21052016-pirolisi-la-regione-24-ore-dal-maxi-raduno-interviene-annunciando-dopodomani-provvedimento-che-potrebbero-bloccare-il-progetto-le-parole-esatte-dellassessore-terzi-dubbi-de/#sthash.468Rwaza.dpuf

 

 

RETORBIDO 20/05/2016: Pirolisi. Affondo del M5s in Regione. “Iter autorizzativo da chiudere e rigettare: la VIS presentata dalla ditta è incompleta e insufficiente” – See more at: https://www.vogheranews.it/wp/2016/05/retorbido-20052016-pirolisi-affondo-del-m5s-regione-iter-autorizzativo-da-chiudere-rigettare-la-vis-che-la-ditta-doveva-aver-gia-presentato-e-incompleta-insufficiente/#sthash.XdMuLm4h.dpuf

 

 

 

RETORBIDO 20/05/2016: Pirolisi. Meno 2 alla grande manifestazione contro la realizzazione del maxi impianto di recupero pneumatici. In migliaia alla ex Valdata per chiedere alla Regione di non autorizzarlo – See more at: https://www.vogheranews.it/wp/2016/05/retorbido-20052016-pirolisi-meno-2-alla-grande-manifestazione-contro-la-realizzazione-del-maxi-impianto-di-recupero-pneumatici-migliaia-alla-valdata-chiedere-alla-regione-di-autorizzarlo/#sthash.8LVA9bio.dpuf

 

 

I VIP PRESENTI

RETORBIDO 12/05/2016: Pirolisi. Sempre più Vip delle spettacolo alla manifestazione del “Comitato No inceneritore”. Ci sarà anche Vecchioni – See more at: https://www.vogheranews.it/wp/2016/05/retorbido-12052016-pirolisi-sempre-piu-vip-delle-spettacolo-alla-manifestazione-del-comitato-inceneritore-ci-sara-anche-vecchioni/#sthash.lQWg4KVK.dpuf

 

 

 

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Fotografia Spazio53 Voghera

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

farmacie voghera

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Maggio 2016
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina