VogheraNewsPavia

VOGHERA 13/04/2016: Cda Asm nominato dal Commissario. Il senatore Michelino Davico solleva il caso in Parlamento

Aprile 13
18:07 2016

VOGHERA La nomina del nuovo cda dell’Asm di Voghera fatta dal commissario Sergio Pomponio finisce in parlamento. Il senatore Michelino Davico (dei Moderati), già Sottosegretario al Ministero dell’Interno con delega ai Comuni ed ai servizi elettorali, ha infatti presentato in Aula al Senato una interrogazione parlamentare al Ministro dell’Interno “sulle iniziative che il governo intende intraprendere in merito ad alcune controverse nomine ai vertici di società controllate al Comune di Voghera”, sintetizza un comunicato stampa.

Nell’interrogazione – dopo aver riassunto le dinamiche che hanno portato al commissariamento del Comune e spiegato la proprietà da parte del medesimo della “multiutility, Asm Voghera SpA, “che è tra quelle importanti in Italia per grandezza, servizi offerti, utili e fatturato”, e aver illustrato i risultati raggiunti negli ultimi anni (“aveva riportato utili e dato cospicui dividendi al comune di Voghera”) – il senatore, passa a illustrare la questione delle nomine.

Scrive il senatore. “Il vice Prefetto vicario, nella sua veste di commissario straordinario del Comune di Voghera, ha partecipato all’assemblea degli azionisti della società, indicando quali presidente e membri del consiglio di amministrazione tutte persone esterne alla città e che non avevano presentato entro il 15 gennaio 2016 la propria candidatura, così come previsto dal regolamento comunale vigente per le nomine di competenza del Comune di Voghera, ma omettendo di informare i partecipanti all’assemblea circa i trascorsi dei prescelti, limitandosi ad allegare i curricula e sostenendo che gli stessi potevano vantare importanti precedenti esperienze”.

Il senatore Michelino Davico nell’interrogazione prosegue spiegando che “il commissario non ha riaperto i termini del bando a suo tempo presentati dal Comune, ma ha effettuato di propria iniziativa tutte e 3 le scelte motivandole con ragioni tecniche e con le esigenze di scegliere persone al di fuori della zona”.

Quindi Davico obietta che “Ciò comporta notevoli ed inevitabili spese di trasferta”. Poi anche che “Il commissario ha nominato tali figure per 3 anni come da statuto di ASM e ha riferito che hanno assunto con lui l’impegno morale di dimettersi al termine del mandato commissariale (Ma, come è noto – aggiunge – l’impegno morale non costituisce alcun dovere giuridico)”.

Passando alle nomine, nell’interrogazione il senatore imputa al commissario di aver nominato “con proprio atto motivato”, “quale presidente la dottoressa Barbara Piermarioli, già amministratore delegato della società STT di Parma, poi dimessasi, anche dall’incarico conferitole di commissario per il default al Comune di Viareggio, in seguito al suo coinvolgimento in un inchiesta della Procura di Parma che le contestava (così come apparso sulla stampa locale di Parma nel novembre 2014) il reato di abuso in atti d’ufficio”.

Sulla base di queste premesse, il senatore chiede al Ministro Alfano se “in indirizzo ritenga corretto che vengano nominate ai vertici di società controllate dagli enti locali (in attivo e che portano utili importanti agli enti controllanti) persone già sottoposte ad indagine per fatti contestati, mentre ricoprivano ruoli analoghi o se ritenga necessario evitare tali nomine”.

E se “ritenga eticamente corretto che un vice Prefetto, con funzioni di commissario straordinario, di un comune importante quale Voghera, nomini quale presidente esecutivo (con pieni poteri in quanto non vi è un amministratore delegato e tutte le competenze per statuto sono in capo al consiglio ed i poteri di firma al Presidente) della più importante società a capitale pubblico e tra le prime imprese del territorio che dà lavoro direttamente o indirettamente a centinaia di dipendenti, un professionista che è risultato essere stato indagato da una Procura della Repubblica, proprio per un fatto contestato quando esercitava le medesime funzioni in altra società multiutility”.

Infine il senatore Michelino Davico chiede al ministro dell’interno “se e quali provvedimenti di propria competenza intenda prendere in merito all’operato del vice Prefetto e commissario straordinario” e “se intenda porli in essere rapidamente al fine di salvaguardare una società, ASM Voghera SpA”.

 

 

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Fotografia Spazio53 Voghera

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

farmacie voghera

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Aprile 2016
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina