VogheraNewsPavia

VOGHERA 28/05/2015: Elezioni. Jalila Essadik. La candidata di origini marocchine che difende le donne, è severa coi migranti e vuole un nuovo piano traffico

Maggio 29
10:40 2015

VOGHERAHa doppia cittadinanza. E’ nata a Casablanca (Marocco). Ma a 6 mesi era già in Italia. Ha 26 anni, è esperta di cosmesi (gestisce un centro estetico in viale Montebello) e… si candida per entrare in consiglio comunale con le elezioni del 31 Maggio prossimo.

Di lei dicono che è molto tosta, cosa che si evince anche dal programma elettorale che lei stessa ha tratteggiato, un programma severo, pragmatico non politicamente corretto (cosa rara).

Lei si chiama Jalila Essadik e corre per “Voghera Attiva”, la lista fondata da Bruno Calzolai che appoggia il candidato sindaco Carlo Barbieri.

Jalila vive a Voghera, ha studiato a Voghera (al Santa Chiara) e nonostante la sua giovane età ha già maturato importanti esperienze professionali nel campo della bellezza e della cura del corpo: è stata beauty manager per il maestro Pascal Frese di Firenze ed è stata, fra l’altro, truccatrice nei concorsi di Miss Italia e Miss Padania.

Poi, negli anni scorsi, si è messa in proprio, creando il centro di bellezza “Jalila” presso il Palazzo Due Fontane, in viale Montebello 26.

Nella vita di Jalila Essadik ci sono quindi tanta bellezza, tanto lavoro ma anche tanto impegno sociale. Non a caso collabora con l’associazione Chiara di Voghera in difesa delle donne vittime di Stalking. Inoltre assiste le coppie che si separano cercando di fare applicare la nuova normativa nazionale che prevede il divorzio in Comune al costo di soli 16 euro.

Ed ora c’è anche la politica… e quel suo programma tanto tosto.

Alcuni punti? Eccoli!

Jalila vuole ad esempio che le associazioni cittadine (a partire da “Chiara”) abbiano una sede dignitosa. Vuole che le imprese vogheresi impegnate nella ristorazione privilegino nei loro approvvigionamenti i prodotti locali, a “km zero”.

E vuole ad esempio che tributi e tariffe siano agevolate per gli artigiani e i commercianti, così da aiutare la creazione di lavoro e le assunzioni. Vuole inoltre un piano traffico rivisto e corretto, più a misura di pedoni e ciclisti.

Sebbene immigrata, Jalila Essadik, dalla doppia cittadinanza, ha poi idee molto chiare e non conformiste sull’immigrazione.

Vuole infatti che i migranti ospitati sul territorio svolgano servizi sociali in favore di anziani o di altre categorie deboli.

Inoltre vuole che vi siano controlli rigidi sul loro reale stato economico, anche in patria, prima che gli vengano concessi aiuti pubblici.

Questo e altro intende realizzare nella sua Voghera –  partecipando alle elezioni del 31 Maggio 2015 – la 26enne Jalila Essadik. La parola agli elettori.

(comunicato elettorale)

 

Commenti

Commenti via Facebook

STRADELLA. Sabato 19 tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

ELEZIONI: SIMONA VIRGILIO PER GARLASCHELLI SINDACO

ELEZIONI: CLAUDIO ZUFFI INSIEME PER VOGHERA

ELEZIONI: Movimento civico vogherese fabio aquilini

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook