VogheraNewsPavia

VOGHERA 02/04/2015: Calcio. Serie D, girone A: OltrepoVoghera-Chieri, 1-1

Aprile 02
18:30 2015

VOGHERA – L’OltrepoVoghera non avrebbe meritato di perdere. Il Chieri ha avuto, dopo l’1-0 firmato dal gioiellino Valenti, due palle per il 2-0 con Lazzaro (bravo Capra a deviare i due tiri). Al 90′ è invece arrivata la zampata di destro di capitan Marco Di Placido (tre gol nelle ultime 3 gare) a siglare un pareggio sacrosanto, anche perché nel primo tempo, era stata la squadra rossonera a sfiorare con Poesio per due volte il vantaggio.

L’1-1 finale con il quale si è chiusa la sfida d’alta quota del Parisi tra OltrepoVoghera e Chieri, è, alla fine, più che giusto. Le squadre si sono affrontate a viso aperto e spesso anche annullate, per il ritmo e il pressing in mezzo al campo. Solo gli episodi avrebbero potuto decidere e far pendere il risultato da una parte o dall’altra.

Quello di Valenti (’96) al 10′ della ripresa (colpo di testa sul secondo palo) stava pesando in favore dei piemontesi, che anche dopo il vantaggio si sono messi tutti dietro la linea della palla, per impedire all’OltrepoVoghera di passare. Una tattica che stava dando i frutti, così come nel primo tempo, dove invece i secondi in classifica, dopo qualche tentativo iniziale, hanno dovuto guardarsi dagli attacchi dei padroni di casa che hanno messo Coccu più di una volta in area e hanno sfiorato con Poesio per due volte la segnatura.

Nella ripresa, pur calando il ritmo anche per il primo caldo stagionale, la gara è stata gradevole, con l’OltrepoVoghera che ha cercato di fare maggiormente la partita e con il Chieri che non ha mollato un colpo. Andando in vantaggio e sfruttando un traversone dalla destra con Valenti che non ha fallito la schiacciata di testa (sorpresi nell’occasione, oltre al portiere Capra, anche il difensore Hajrullai).

Poi l’OltrepoVoghera ha reagito. Mister Visca ha messo anche Panigada là davanti e più di una volta la squadra rossonera ha dato l’impressione di potercela fare. Ma così facendo si è anche sbilanciata in avanti e per due volte Lazzaro in contropiede si è trovato a tu per tu con Capra che si è superato a deviare in entrambe le circostanze, i due tentativi di tiro.

Dal possibile 2-0 che avrebbe chiuso il conto, all’1-1 comunque meritato e cercato dell’OltrepoVoghera, arrivato al 90′, grazie alla terza consecutiva zampata di capitan Di Placido (la fascia al braccio è sua quando non scende in campo Balestra) che di destro ha raccolto palla appena fuori area e ha calciato dove Tunno non poteva arrivarci. Giusto così, ma non solo perché siamo nella settimana Santa ed è quasi Pasqua di Resurrezione.
*****************************
CRONACA 1° TEMPO– Hanno vinto, entrambe, le ultime tre gare. Nove punti in una settimana. OggiAggiungi un appuntamento per oggi ci riproveranno. Perché i playoff e la LegaPro non aspettano, perché la concorrenza non manca di certo.

Al “Giovanni Parisi” di Voghera va in scena OltrepoVoghera-Chieri, sfida d’alta classifica valida per la 14^ giornata di andata (33^ di campionato) del girone A di serie D.

Mister Visca rinuncia sempre agli infortunati Bernazzani e Decio, e all’influenzato Pedrocchi. Ritrova in difesa Romano che ha scontato la squalifica e torna al centro della retroguardia a far coppia con Di Placido. I rossoneri vanno in campo con un 4-3-1-2, dove Poesio è dietro alle punte che sono sempre Marijanovic con il supporto di Coccu.

Il Chieri, senza il centrocampista Benedetto (squalificato), in trasferta ha perso 4 volte, l’ultima poco più di 15 giorni fa con la Lavagnese. Ma i piemontesi, unitamente al Borgosesia, sono la squadra che ha vinto di più lontano da casa, ben 10 volte. Il Chieri è anche la formazione che in trasferta ha segnato di più, 26 gol. E in tema di record, il Chieri è anche la squadra che ha beneficiato di più rigori in stagione, ben 16.

OltrepoVoghera in maglia rossonera, calzoncini e calzettoni bianchi. Chieri in azzurro e blu. Calcio d’avvio battuto dagli ospiti.

Al 2′ Lazzaro su punizione da fuori, lambisce il palo alla destra di Capra.

Al 5′ ancora Lazzaro davanti a Capra e che al volo cerca la conclusione, l’estremo difensore rossonero para in presa alta il campanile alzato dall’attaccante piemontese.

Gara dal viso “apertissimo”, ovvero squadre che attaccano a vicenda, alzando molto il ritmo. Entrambe hanno voglia di superarsi a vicenda.

Al 10′ insiste Coccu, palla dietro a Niada che prova il destro da fuori, palla rasoterra che si spegne sul fondo.

Al 14′ Lazzaro non sfrutta un contropiede, gira su se stesso, non vede Valente libero, calcia poi di sinistro abbondantemente sul fondo.

Al 19′ Poesio sradica la palla dai piedi di Grauso e imposta il contropiede, palla in area per Coccu che controlla di destro ma calcia malissimo con il sinistro. Palla sul fondo, occasione sprecata per i rossoneri.

Al 20′ D’Aniello in area cerca una conclusione in acrobazia, che non gli riesce, pallone sul fondo.

Al 24′ punizione calciata sul secondo palo, dove Di Placido di testa salta per colpire, palla un po’ goffa, sul fondo.

Al 30′ ritmo che sembra essersi leggermente abbassato rispetto a un avvio veemente, soprattutto da parte del Chieri.

Al 31′ Panepinto da dentro l’area arriva in corsa con il destro, palla alta sopra la traversa.

Al 34′ prima vera occasione da gol creta dall’OltrepoVoghera. Scambio Marijanovic-Coccu, palla in area per Poesio che apre troppo il destro in corsa, alzando di pochissimo comunque la palla sopra la traversa da posizione ravvicinata.

Al 38′ azione insistita dell’OltrepoVoghera che entra più volte in area di rigore, ma alla fine non riesce a diventare pericoloso.

Al 40′ destro da fuori area di Colombo, para distendendosi sulla destra Capra.

Al 45′ l’OltrepoVoghera sfiora nuovamente la segnatura. Cross dalla destra di Hajrullai, in area colpo di testa di Poesio, palla sotto la traversa, vola Tunno che con un colpo di reni manda sopra la traversa e in calcio d’angolo.

Dopo un solo minuto di recupero, squadre negli spogliatoi tra gli applausi del pubblico che ha gradito molto il bel primo tempo giocato da entrambe le formazioni. Le occasioni più ghiotte le avute comunque l’OltrepoVoghera, entrambe con Poesio.

**********
CRONACA 2° TEMPO – Nel Chieri dentro Bellino, fuori Colombo. Non cambia il 4-2-3-1. Nessuna variazione per l’OltrepoVoghera.

Ritmo non altissimo, ma comunque buono. Squadre che spesso si annullano a centrocampo, anche per il pressing che adottano.

Al 5′, su angolo di Panepinto, la sfera sfila dentro l’area piccola, poi Valenti di sinistro cerca di chiudere in porta, palla di poco sul fondo. C’era comunque Romano a chiudere su di lui.

Al 10′ il Chieri passa in vantaggio. Traversone dalla destra di Semioli, la palla attraversa tutta l’area piccola senza che il portiere Capra possa uscire, sul secondo palo spunta di testa Valenti (controllato da Hajrulai) che schiaccia a terra e in porta la sfera dell’1-0.

Il Chieri al 14′ toglie l’autore del gol, Valenti (attaccante), immettendo un centrocampista (Gennari).

Cambio anche nelle file dell’OltrepoVoghera (15′): dentro una punta (Panigada), fuori un centrocampista (D’Aniello).

Al 19′ rabbiosa conclusione con l’esterno da lontano da parte di Coccu, palla non distante dal palo alla destra di Tunno.

Al 23′ Marijanovic in area servito da Panigada ci prova due volte. Prima con il destro, poi con il sinistro, Tunno si distende e para a terra.

Al 24′ Lazzaro si trova sul destro la palla del 2-0. L’attaccante si invola solo davanti a Capra che all’ultimo devìa con il piede, facendo così in modo che la sfera termini sul fondo e in calcio d’angolo.

Al 29′ Bellino conquista palla sull’errore in uscita di Romano, e va al tiro con il sinistro, palla sul fondo.

Al 31′ angolo di Niada, testa di Di Placido dal secondo palo, sfera che termina di poco alta sopra la traversa.

Ancora il Chieri vicinissimo al 2-0. Bellino lanciato sulla sinistra alza lo sguardo, serve a centro area tutto solo Lazzaro che chiude con il destro in diagonale, miracolo di Capra che con il corpo devìa ancora.

Al 45′ arriva il pari dell’OltrepoVoghera. Dopo una punizione battuta dalla trequarti da Romano, Di Placido spizza la sfera di testa. Palla lavorata in area da Marijanovic che cerca ripetutamente di calciare, palla indietro a Coccu che tira di destro, ribattuto, poi sfera che arriva appena fuori area a Di Placido che non ci pensa due volte e con un destro rasoterra infila Tunno alla sua destra. Esplode lo stadio Parisi, tutto in piedi ad applaudire il gol del pareggio che alla fine evita la beffa.

E’ pur vero che il Chieri nella ripresa ha avuto due palle-gol per il 2-0, ma nel primo tempo se c’era una squadra che poteva andare in vantaggio, quella era con la maglia rossonera.

Ci sono ancora da giocare i 4′ di recupero. Spinto sulle ali dell’entusiasmo e dal tifo del Parisi, l’OltrepoVoghera getta il cuore oltre l’ostacolo e cerca addirittura di andare a vincere. Il Chieri a quel punto è sulle ginocchia. Poi arriva la deviazione in angolo di Di Placido, ma l’arbitro consulta il cronometro e fischia la fine senza far batter il calcio d’angolo.

Qualche giocatore piemontese si arrabbia con il direttore di gara e lascia a testa bassa il terreno di gioco con il pubblico di fede rossonera che applaude a scena aperta capitan Di Placido (bomber per i suoi tre gol in tre partite) e compagni che lasciano il campo. Un modo per augurare loro buona Pasqua.

Ma squadra e tifosi si sono poi incontrati poco più tardi nella zona dell’ex palestra, per il brindisi pasquale, insieme alla società. Un bel gesto per festeggiare anche i 58 della classifica dopo 33 giornate da squadra neopromossa che ancora crede e lotta per arrivare ai playoff (ora distanti 4 punti).

******************************

IL TABELLINO
OLTREPOVOGHERA-CHIERI / 1-1 (primo tempo, 0-0)
Reti: 10′ st Valenti (C), 45′ st Di Placido (OV).
OltrepoVoghera (4-3-1-2): Capra; Hajrullai, Romano, Di Placido, Celori (45′ st Fiolo); D’Aniello (14′ st Panigada), Niada, Fautario (38′ st Canepa); Poesio; Coccu, Marijanovic. A disp: Gaione, Lombardi, Balestra, Zanna, Zuccarelli, Maugeri. All. Visca.
Chieri (4-2-3-1): Tunno; Spera, Prizio, Sampò, Pautassi; Panepinto, Grauso; Semioli, Valenti (14′ st Gennari), Colombo (1′ st Bellino); Lazzaro (44′ st Pasquero). A disp: Franceschi, Scavone, Manieri, Barbaro, Cimmarusti, Miello. All. Zichella.
Arbitro: Sartori di Padova (assistenti Faggian di Mestre e Andreetta di Conegliano).
Espulsi: nessuno.
Ammoniti: Celori (OV, 8′ st); Grauso (C, 30′ st); Panepinto (C, 36′ st).
Recupero: 1′ pt, 4′ st.
Angoli: 4 (OV), 4 (C).
Note: giornata mite e soleggiata, terreno in buone condizioni, spettatori 600 circa.

(A cura di OltrepoVoghera)

 

Commenti

Commenti via Facebook

ELEZIONI REGIONALI: SIMONA VIRGLIO

IL TUO SERVIZIO CIVILE ALLA CARITAS di VOGHERA

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

NO ALLA VIVISEZIONE

CONTATTI

Fotografia Spazio53 Voghera

Altre Notizie in breve… via Twitter


AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

farmacie voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Molini di Voghera

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Aprile 2015
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi