VogheraNewsPavia

VOGHERA 25/03/2015: Calcio. Serie D, girone A: OltrepoVoghera-Sporting Bellinzago, 5-0

Marzo 25
19:19 2015

VOGHERA – L’OltrepoVoghera ricuce quasi del tutto una ferita aperta da 7 gol, incassati in due gare (quattro in campionato, tre in Coppa Italia) contro lo Sporting Bellinzago e quasi-quasi, in 90′, non gli riesce l’impresa di restituirli tutti d’un fiato (alla fine sarà 5-0). Statistiche a parte, l’OltrepoVoghera, ripartito a San Colombano al Lambro (dopo aver fatto prima un solo punto in tre gare) ha confermato nell’infrasettimanale di essere tornato in sella.

E’ chiaro che la lotta per centrare i playoff è aperta e dura, ma il fatto che la squadra abbia giocato in scioltezza e vinto al termine di una gara convincente, ridà quella fiducia all’ambiente, che un po’ si era smarrita. A parte i primissimi minuti dove il Bellinzago, come sempre ben disposto, ha cercato di formare quell’insuperabile ragnatela, l’OltrepoVoghera è salito ben presto in cattedra, sciorinando una prestazione all’altezza.

Le gambe giravano a mille (molto meglio rispetto al match con il Sancolombano), la squadra aveva una marcia in più rispetto agli avversari. Il segnale è stato evidente, anche perché in 27′ sono arrivati tre gol e poteva già starci il quarto nei primi 45′. Poi nella ripresa la gara, già in discesa, è stata ancor più messa in sicurezza da altre due reti. Syl podio ovviamente l’attaccante principe di questa squadra, lo sloveno Dejan Marijanovic, per lui doppietta che vale i 19 centri in campionato, più i 5 di Coppa Italia.

Un totale in dote di 24 reti che pesano nell’economia dei 54 punti in classifica sin qui contestati dalla formazione di mister Visca. Poi in gol anche i vice di Marijanovic, ovvero Posio (a quota 9) e Coccu (7 centri), gloria anche per il difensore centrale Di Placido (terzo centro in stagione). La vittoria conferma la settima posizione a 54 punti, -3 dai playoff. Davanti (tranne la Pro Settimo) hanno però vinto tutte, segno che la posta in palio resta alta e ambita. E domenica sarà derby, in quel di Tortona. Altra storia da scrivere.

*****************************

CRONACA 1° TEMPO – Più che un conto aperto, una ferita scoperta, da 7 gol incassati e nessuno segnato, tra campionato e Coppa Italia. E’ il momento di ricucire.

Al “Parisi” di Voghera ultimo turno infrasettimanale di stagione, con la sfida tra OltrepoVoghera-Sporting Bellinzago valida per la 12^ giornata di ritorno, 31^ di campionato.

Due precedenti pesanti per i rossoneri che nelle sfide di Coppa Italia e campionato, in Piemonte, hanno incassato dal Bellinzago 7 reti senza segnarne neppure una.

Mister Visca ritrova gli squalificati Niada e Fiolo, non gli infortunati, che restano Bernazzani e Decio. Il Bellinzago (privo dello squalificato, il centrocampista Visciglia), con 44 punti, sulla carta (ma solo sulla carta) non hanno più nulla da chiedere alla sua stagione.

Bellinzago subito in avanti. Al 1′ i piemontesi sfruttano una punizione in area dalla quale scaturusce il primo angolo del match.

Al 7′ il Bellinzago (partito con un 4-3-3), si mette con un 4-3-1-2, con Scaldaferro che si abbassa a centrocampo, lasciando davanti Massaro e Visconti.

OltrepoVoghera invece con un 4-3-3 un po’ camuffato. Poesio agisce sulla linea sinistra avanzata del centrocampo, avanzando in zona Marijanovic, mentre Coccu è l’altro esterno offensivo sulla destra. La difesa è quella vista a San Colombano al Lambro, a centrocampo c’è il rientro di Niada (al posto di Capra rispetto a domenica scorsa).

Al 10′ Legnani interviene in gioco pericoloso su Capra in uscita. Il portiere rimane a terra per qualche minuto ma poi si rialza e riprende regolarmente il suo posto tra i pali.

Al 12′ diagonale da fuori area di Pastorelli, palla a lato di poco, alla destra di Capra proteso in tuffo.

Al 17′ azione caparbia in area di Marijanovic, cross corto e rasoterra, arriva Poesio che non trova la conclusione, poi ci prova D’Aniello, sfuma l’azione rossonera.

Al 19′ Tos interviene in ritardo su Marijanovic in area, il quale stava cercando di incrociare un crossa dalla destra di Poesio. Rigore per l’OltrepoVoghera. Dal dischetto il solito Marijanovic che spiazza Gilardi (portiere a sinistra, palla a destra) portando in vantaggio i rossoneri e segnando il 18° gol in campionato.

Al 22′ mister Visca inverte gli esterni d’attacco, ovvero Coccu va alto a sinistra e Poesio alto a destra.

L’OltrepoVoghera si esalta e raddoppia al 24′. Azione che nasce da una deviazione di Cilona sulla riga di porta (traversone beffardo di Marijanovic dalla sinistra). Dalla bandierina va D’Aniello, parabola che raggiunge sul secondo palo Di Placido che lascia scendere la sfera e di destro l’incrocia sul palo opposto. Per Di Placido terzo centro in campionato.

Al 27′ arriva anche il terzo gol. Coccu lanciato in area anticipa Viscomi, passa e si ritrova dentro l’area da solo davanti a Gilardi e lo fulmina con in gran destro che si infila sotto la traversa. Per Coccu sono 7 in campionato.

Cambia ancora modulo l’OltrepoVoghera ora disposto con un 4-3-1-2 (Poesio dietro a Coccu e Marijanovic), nell’ottica di indirizzare Poesio sulle tracce di Panatti, perno centrale della manovra piemontese.

Concessi 2′ di recupero.

Al 47′ sfiora il quarto gol l’OltrepoVoghera. Cross dalla destra di Poesio, Marijanovic salta di testa e cerca di anticipare l’uscita di Gilardi, ma gira la palla sopra la traversa.

Squadre negli spogliatoi con l’OltrepoVoghera meritatamente ma anche nettamente in vantaggio. I rossoneri hanno una marcia in più rispetto agli avversari e hanno già scardinato ben-bene il match.

CRONACA 2° TEMPO – Doppio cambio nel Bellinzago: dentro Rizzon e Migliavacca per Cilona e Carruero. OltrepoVoghera con gli stessi undici iniziali.

Al 4′ destro di Niada su passaggio di Coccu, palla che termina sul fondo, anche se non di molto.

Al 13′ Capra salva la propria porta con istinto, respingendo di piede e in tuffo una conclusione ravvicinata del nuovo entrato Migliavacca. Rischia di capitolare l’OltrepoVoghera in questa circostanza.

Al 18′ quarto gol dell’OltrepoVoghera. Cross di Poesio in area, palla a Di Placido che calcia di destro, respinge Gilardi, poi sfera a Marijanovic che dopo una finta infila di destro la doppietta personale. Per l’attaccante sloveno sono 19 in campionato, 24 in stagione con i 5 della Coppa Italia.

Al 30′ vola Capra a dire no a un destro da dentro l’area di Bonato. Salva ancora la propria porta, che resta inviolata, l’estremo difensore dell’OltrepoVoghera.

Al 33′ quinta rete per l’OltrepoVoghera. Calcia D’Aniello con il sinistro da fuori area, Gilardi non trattiene, arriva più veloce di tutti Poesio che evita il portiere e a porta vuota infila il 5° gol di giornata. Per il centrocampista è il nono centro in campionato.

Al 41′ gran giocata di Panigada che entra in area, salta un uomo, passa la palla a Poesio che nell’area piccola con il sinistro, alza tutto solo sopra la traversa.

Al 45′ gran destro da fuori area di Panigada, vola Gilardi a dire di no, deviando con la mano sinistra in calcio d’angolo.

Concessi 2′ di recupero. L’OltrepoVoghera controlla e la gara finisce in gloria e tra gli applausi del pubblico del Parisi che ha visto nuovamente vincere e convincere (non accadeva da sabato 14 febbraio, 3-0 all’Aosta).

******************************

IL TABELLINO
OLTREPOVOGHERA-SPORTING BELLINZAGO / 5-0 (primo tempo, 3-0)

Reti: 20′ pt (rig.) e 18′ st Marijanovic (OV); 24′ pt Di Placido (OV); 27′ pt Coccu (OV); 33′ st Poesio (OV).
OltrepoVoghera (4-3-3): Capra; Hajrullai, Romano, Di Placido, Celori; Fautario (18′ st Canepa), Niada, D’Aniello; Marijanovic, Coccu (34′ st Zanna), Poesio. A disp.: Gaione, Lombardi, Pedrocchi, Balestra, Maugeri, Fiolo. All. Visca.
Sporting Bellinzago (4-3-3): Gilardi; Pastorelli, Tos, Viscomi, Cilona (1′ st Rizzon); Carriero (1′ st Migliavacca), Panatti, Legnani; Visconti, Massaro, Scaldaferro (21′ st Bonato). A disp.: Nutta, Rizzon, D’Errico, Bonato, Migliavacca, Ou Hemmou, Xhixha. All. Koetting.
Arbitro: Meloni di Carbonia (assistenti Sarsano e Stoilov di Milano).
Espulsi: Koetting, allenatore Bellinzago al 22′ st (proteste).
Ammoniti: Panatti (SB, 15′ pt); Celori (OV, 28′ pt); Visconti (SB, 40′ pt); Viscomi (SB, 12′ st); Tos (SB, 27′ st).
Recupero: 2′ pt, 2′ st.
Angoli: 5 (OV), 3 (SB).
Note: giornata piovosa e ventosa, terreno appesantito ma in accettabili condizioni, spettatori 400 circa.

(comunicato OltrepoVoghera)

Commenti

Commenti via Facebook

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

NO ALLA VIVISEZIONE

Molini di Voghera

ALLE 10.30 LA DIRETTA DAL DUOMO DI VOGHERA DELLA MESSA DI DON DANIELE LOTTARI

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Fotografia Spazio53 Voghera

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Amici

Facebook

Marzo: 2015
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

SALICE. Domenica 5 settembre tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi

NO AI RIFIUTI IN STRADA. USA I CASSONETTI . USA LA TESSERA ASM