VogheraNewsPavia

VOGHERA 23/12/2014: Gallotti (Pd): “Risparmi sulla tassa rifiuti? Uno spot elettorale”

Dicembre 23
16:50 2014

VOGHERA – Roberto Gallotti, capogruppo PD in Consiglio Comunale, ci scrive in merito a recenti dichiarazioni dall’assessore al bilancio Salerno in merita alle tasse sui rifiuti.

Ecco cosa scrive.

“La notizia dei risparmi medi del 15% sulla tassa rifiuti 2014, pubblicizzato dall’assessore Salerno, è da inquadrare per quello che è: uno spot elettorale, tenuto conto che l’Assessore ha opportunamente scelti alcuni casi che sono stati particolarmente beneficiati dall’ultimo provvedimento di revisione delle tariffe.

Già perché la parola “risparmio medio” nasconde le conseguenze di provvedimenti discriminatori, infatti detto risparmio, spalmato in modo differente su tutti i cittadini, non risponde a criteri omogenei e soprattutto non premia coloro che fanno un’accurata raccolta differenziata, stante l’attuale meccanismo di pagamento che per ciascuna famiglia è legato solo al numero dei componenti e alla superficie dell’abitazione.

Ma l’uscita dell’Assessore è anche molto intelligente da una parte ma demagogica dall’altra perché nasconde scientemente i colpevoli ritardi dell’Amministrazione Barbieri nell’intraprendere una politica della raccolta rifiuti basata sulla massima differenziazione dei rifiuti stessi: siamo la cenerentola della Provincia di Pavia e stiamo procedendo con la lentezza delle lumache.

Sicuramente in questo contesto è mancato e manca il coraggio per una svolta epocale che avrebbe portato a sicuri risultati nella riduzione delle tariffe oltreché a benefici ambientali: è mancato e manca il coraggio di rapportarsi in modo deciso e convincente con i cittadini per far comprendere che il cambio di mentalità e di comportamento al riguardo offre sicure prospettive di benefici futuri.

Secondo un principio di equità infatti ciascuno dovrebbe pagare in proporzione alla quantità di rifiuti che produce applicando la cosiddetta tariffa “puntuale” praticabile solamente a seguito dell’introduzione della raccolta differenziata porta a porta, che noi avevamo suggerito, che richiede obiettivamente grosso impegno e presa di coscienza sia dell’Amministrazione che dei cittadini ma che, dopo un periodo adeguato, porta sicuramente a positivi risultati in termini sia ambientali che tariffari. Ma, è ormai risaputo, questa Amministrazione è poco incline ai progetti impegnativi e anche quelli che decide di adottare li porta avanti con notevole lentezza….

Le scelte dell’Amministrazione Comunale sono state differenti, non danno risultati certi di efficace differenziazione soprattutto stanno segnando il passo mantenendo la percentuale globale della raccolta differenziata ancora bassa e comunque ampiamente al di sotto della percentuale del 65% che la legge individuava per il 31.12.2012.

Non parliamo poi del presunto ulteriore risparmio che si dovrebbe avere nel 2015 grazie al risparmio che garantirà il nuovo contratto di smaltimento dell’indifferenziato peraltro eccessivamente enfatizzato ma in effetti solo la conseguenza della fine al 31.12.2014 del contratto quindicennale capestro che obbligava al conferimento all’inceneritore di Parona a tariffe particolarmente pesanti: non dimentichiamo che questo percorso obbligato è stato praticamente imposto dagli amici del centro-destra dell’Amministrazione Provinciale di allora.

Questa scadenza ha permesso l’indizione di questa nuova gara d’appalto che qualsiasi Amministratore, anche il più sprovveduto, avrebbe messo in atto, quindi non vantiamoci troppo!!! Il cosiddetto “tesoretto” non recupera quanto speso in più per il conferimento all’inceneritore di Parona!!!

Il percorso dell’eventuale riduzione tariffaria comunque non potrà che avvenire che dopo la presentazione del piano economico-finanziario per la determinazione della tariffa che ASM dovrà definire per comprendere il nuovo impegno finanziario per il servizio che il Comune di Voghera dovrà sostenere e quindi appare del tutto fantasiosa ed imprudente la previsione dell’Assessore quanto meno perché la questione sarà di competenza di competenza di un’altra Amministrazione|||

Quindi sul risparmio del 30% sventolato dall’Assessore al Bilancio, ferma restando l’incertezza del 15% riferita al 2015, rimane un’effettiva riduzione nel 2014 forse per qualcuno ma certamente non per tutti e comunque non in uguale misura.

Ci sentiamo perciò di suggerire, per quei pochi mesi in cui sarà in carica questa Amministrazione, un’accelerazione del passo sulla raccolta differenziata su tutto il territorio comunale per rientrare nei termini di legge ma soprattutto per realizzare quella diminuzione dei rifiuti indifferenziati che permetterà di realizzare un ulteriore risparmio e magari una consistente e durevole diminuzione delle tariffe.

Commenti

Commenti via Facebook

AUTORIPARAZIONI AUTOSOCCORSO “GIARDINA” VOGHERA

NO ALLA VIVISEZIONE

Fotografia Spazio53 Voghera

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

CONTATTI

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

farmacie voghera

SALICE. Domenica 11 settembre gli Ambulanti di Forte dei Marmi

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Amici

Facebook

Dicembre 2014
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina