VogheraNewsPavia

VIGEVANO 06/11/2014: Presa dai carabinieri la banda dei video poker. Sono tutti egiziani. Quasi 30 i colpi di cui sono accusati

Novembre 06
12:34 2014

VIGEVANOI Carabinieri della Compagnia di Vigevano, guidati dal Cap. Rocco Papaleo, hanno sgominato una banda dedita ai furti ai danni di esercizi pubblici tra la provincia di Pavia e hinterland milanese.

In particolare, i cinque che sono stati arrestati alle prime luci dell’alba di ieri, al termine di un’operazione che aveva già portato, nei mesi di gennaio e febbraio 2014, all’arresto di 6 persone nella flagranza di reato per furto aggravato ai danni di esercizi pubblici del vigevanese.

I militari del Nucleo Operativo di Vigevano coordinati, nelle operazioni di cattura dal Ten. Michele Minetti, hanno rintracciato i cinque su richiesta del Sost. Proc. Paolo Mazza, che ha coordinato le indagini.

Obiettivo principale delle razzie della banda erano i bar con istallate le macchinette VLT e le slot machines. I cinque colpivano negli esercizi dove effettuavano i sopralluoghi e dove giocando per ore al loro interno, annotando con cura i sistemi di allarme e di videosorveglianza.

Erano specialisti che agivano con tecnica collaudata e disciplinata, nel senso che ognuno di loro aveva un ruolo bene definito.

I fermati sono cinque pregiudicati, extracomunitari, residenti in Lomellina e Abbiategrasso (MI) a cui nell’ordinanza sono stati contestai alcuni episodi avvenuti nel mese di gennaio 2014 a Cergnago (PV), Ozzero (MI) e Trazzano sul Naviglio (MI), ma che sono stati anche indagati per almeno altri venti colpi

GLI ARRESTATI SONO:

IR., nato in Egitto cl. 1979, domiciliato a Vigevano, nullafacente, pregiudicato;

OAA, nato in Egitto cl. 1990, residente a Cassolnovo (PV), panettiere, pregiudicato;

ESA, nato in Egitto cl. 1981, senza fissa dimora, celibe nullafacente, pregiudicato;

AM, nato in Egitto cl. 1987, domiciliato a Parona;

BAS, nato in Guinea cl. 1969, residente a Mortara, corriere, pregiudicato.

 

Ed ORA L’IMPRESSIONANTE ELENCO DEI COLPI DI CUI SONO ACCUSATI:

perché in data 07.01.2014, in Ozzero (MI), in concorso tra loro asportavano l’autovettura Ford Escort, di proprietà di un 63enne del posto;

perché in data 13.01.2014, in Cergnago (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura dei locali, si introducevano all’interno della “Trattoria Lucana” e asportavano due slot machines ed un cambiamonete, sottraendo alla proprietaria, euro 2444,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 20.01.2014, in Cornaredo (MI), in concorso tra loro ed al fine di procurarsi un ingiusto profitto, previa forzatura della porta d’ingresso, si introducevano all’interno della tabaccheria “Introini”, compiendo atti idonei diretti in modo non equivoco a sottrarre quanto in essa contenuto, non riuscendo nel loro intento per cause indipendenti dalla loro volontà;

perché in data 22.01.2014, in Cergnago (PV), in concorso tra loro ed al fine di procurarsi un ingiusto profitto, previa effrazione delle porte e finestre del bar “Da Pina”, di proprietà di un 59enne del posto, si impossessavano di due slot machines ed un cambiamonete con il denaro contante in esse contenuto per una somma pari a euro 5600,00;

perché acquistava, o comunque ricevevano, l’autovettura Ford Mondeo, provento di furto, perpetrato a Trezzano sul Naviglio (MI), in data 10.12.2013 ai danni di un 32enne del posto;

perché in data 11.09.2013, in Mortara (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una finestra,  si introducevano all’interno del “bar Vida loca” e asportavano quattro videopoker, sottraendo al proprietario un 50enne del luogo, euro 1600,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 23.09.2013, in Zinasco (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una finestra, si introducevano all’interno del “bar Higlander” e asportavano due slot machines, sottraendo al proprietario un 33enne del posto euro 1000,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 30.09.2013, in Garlasco (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura dei locali, si introducevano all’interno del “bar della Piazza” e asportavano cinque slot machines, sottraendo alla proprietaria 32 enne residente a Dorno (PV), euro 5500,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 14.10.2013, in Vigevano (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura della porta di ingresso, si introducevano all’interno del “bar Barcollo” e asportavano due slot machines ed un cambiamonete, sottraendo al proprietario 46enne del luogo, euro 1.200,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 25.10.2013, in Gropello Cairoli (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura della porta di ingresso, si introducevano all’interno del “bar Cairoli” e asportavano cinque slot machines, sottraendo al proprietario 41enne del luogo, euro 1.500,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 31.10.2013, in Vigevano (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura della saracinesca, si introducevano all’interno del “bar Desert” e asportavano una slot machine ed un cambiamonete, sottraendo al proprietario 41enne del luogo, euro 500,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 20.11.2013, in Vigevano (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura dei locali, si introducevano all’interno del “bar Lidia” di proprietà di un 42enne del luogo e asportavano una slot machines che veniva in seguito abbandonata in loco durante la fuga al  sopraggiungere della pattuglia;

perché in data 17.12.2013, in Mortara (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, tentavano di introdursi all’interno del “bar Beretta” di proprietà un 43enne cittadino cinese residente a Mortara, mediante il tentativo di sfondare una grata senza riuscirvi;

perché in data 28.12.2013, in Garlasco (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa rottura di una vetrina, si introducevano all’interno del “bar Vaniti” e asportavano un cambiamonete, sottraendo alla proprietaria una 37enne del luogo, euro 1000,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 31.01.2014, in Cassolnovo (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura della saracinesca, si introducevano all’interno del “bar del Corso” e asportavano una slot machine ed un cambiamonete, sottraendo alla proprietaria una 47enne del luogo, euro 500,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 13.02.2014, in Mortara (pv), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una porta secondaria, si introducevano all’interno del “bar Coccinella” sottraendo la somma di euro 600,00 contenuta nel  cambiamonete al proprietario un 36enne del luogo;

perché in data 14.02.2014, in Garlasco (pv), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura dei locali, si introducevano all’interno del “Roxi bar” e asportavano due slot machines, sottraendo alla proprietaria una 64enne del luogo, euro 900,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 21.02.2014, in Mortara (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una finestra, si introducevano all’interno del “bar Belvedere” e asportavano la somma di 5500,00 di denaro contenuta in sei slot machines ed in un cambiamonete, al proprietario un 67enne del luogo;

perché in data 05.04.2014, in Tromello (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una porta di accesso, si introducevano all’interno del “bar Sora” e asportavano due slot machines ed un cambiamonete, sottraendo al proprietario , 43enne del luogo, euro 1800,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 10.04.2014, in Gambolò (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura dei locali, si introducevano all’interno del “circolo fenalc” e asportavano la somma di denaro contante di euro 5000,00 contenute in quattro slot machines, al gestore un 61enne del luogo;

perché in data 21.05.2014, in Gambolò (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una porta posta sul retro, si introducevano all’interno del “bar dell’arco” di proprietà di una 42enne cittadina cinese, ed avevano tentato di asportare una slot machine senza riuscirvi, grazie all’attivazione dell’ antifurto;

perché in data 21.05.2014, in Tromello (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una porta di accesso, si introducevano all’interno del “bar Sora” e asportavano due slot machines ed un cambiamonete, sottraendo alla proprietaria una 41enne del luogo, euro 1300,00 di denaro contante in esse contenuto;

perchP in data 17.06.2014, in Cassolnovo (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una finestra, si introducevano all’interno del “caffé sport” e asportavano due slot machines ed un cambiamonete, sottraendo al proprietario un 42enne del luogo, euro 1200,00 di denaro contante in esse contenuto, oltre ad alcune stecche di sigarette e ad alcuni gratta e vinci;

perché in data 17.06.2014, in Mortara (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una finestra, si introducevano all’interno del bar “pizzeria naturalmente qui”, di proprietà una 31enne del luogo e asportavano una somma di euro 300 contenuta in due slot machines;

perché in data 17.09.2014, in Vigevano (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura di una saracinesca, si introducevano all’interno del “bar Stadio” e asportavano un cambiamonete, sottraendo al proprietario un 40enne del luogo, euro 800,00 di denaro contante in esso contenuto, oltre ad alcune stecche di sigarette;

perché in data 03.10.2013, in Cassolnovo (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura della saracinesca, si introducevano all’interno del “bar del Corso” e asportavano una slot machine ed un cambiamonete, sottraendo alla proprietaria una, 47enne del luogo, euro 700,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 28.11.2013, in Cassolnovo (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura della saracinesca, si introducevano all’interno del “bar del Corso” e asportavano una slot machine ed un cambiamonete, sottraendo alla proprietaria una 47enne del luogo, euro 600,00 di denaro contante in esse contenuto;

perché in data 31.01.2014, in Cassolnovo (PV), in concorso tra loro ed al fine di trarne un ingiusto profitto, previa forzatura dei locali si introducevano all’interno del “circolo fenalc” e asportavano una slot machine, sottraendo al gestore una 65enne del luogo, euro 1500,00 di denaro contante in esse contenuto.

 

 

Commenti

Commenti via Facebook

playlist messe di pasqua a voghera durante il coronavirus

Domenica 3 ore 10.30 la diretta della 4° Messa di Pasqua dalla chiesa di S.Calocero Medassino

RIVEDI LA SECONDA INTERVISTA AL SINDACO DI VOGHERA

RIVEDI L’intervista al Sindaco di Varzi Giovanni Palli

RIVEDI L’INTERVISTA A TERESIO NARDI (SLOW FOOD)

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di Voghera

RIVEDI L’intervista in diretta al sindaco di codevilla

MESSE PASQUALI IN DIRETTA. L’INVITO DI DON GIANNI

MONS CAPTINI SPIEGA IL “PASS” PER LA MESSA (SOTTO CORONAVIRUS) DELL’ASCENSIONE 2020

Mafarka! Il primo panino oltrepadano “certificato”. Salame Varzi Peperone Stafforella. Al Bar Trai2

ASM: La NOSTRA Farmacia è la TUA Farmacia

Spazio offerto dalla ditta Immac di Codevilla

ANNUNCI: Autoriparazioni Giardina

Altre Notizie in breve… via Twitter


Molini di Voghera

Fotografia Spazio53 Voghera

VogheraNews.it partner di RetewebItalia

Avis Donare il sangue è segno di civiltà

CONTATTI

NO ALLA VIVISEZIONE

GUARDA I NOSTRI VIDEO

farmacie voghera

Feste&Patroni e Vogheranews partner

Amici

Facebook

Novembre: 2014
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

BRONI. Sabato tornano gli Ambulanti di Forte dei Marmi