SAN MARTINO 08/02/2019: 30enne arrestato. E’ accusato di aver investito la fidanzata perchè non voleva abortire

SAN MARTINO – Un uomo di 30 anni, di origine marocchina, incensurato, residente a San Martino, è stato arrestato dalla polizia di Pavia con l’accusa di  aver investito con l’auto la fidanzata (una connazionale di 23 anni), incinta di due gemelle, con l’intenzione di punirla per non voler interrompesse la gravidanza e per essere andata via di casa.

Il fatto è accaduto mercoledì, al Bivio Cava sulla sp35.

L’uomo, a bordo della sua Mercedes, avrebbe puntato la donna e l’avrebbe intenzionalmente investita alla fermata del bus, dopo aver avuto l’ennesimo diverbio su quella gravidanza per lui indesiderata.

La gravità dell’atto, al momento rubricato come tentato omicidio e tentata interruzione di gravidanza, è emersa nelle fasi successive all’investimento, durante i soccorsi.

La giovane donna, giunta al pronto soccorso, grazie all’intuito di un poliziotto fuori servizio, si è confidata e a raccontato la sua storia.

La polizia, subito mobiliata, quando il fidanzato si è presentato in ospedale (dopo l’incidente si era dileguato) lo ha arrestato.

 

Commenti

Commenti via Facebook