VOGHERA 02/01/2019: Parcheggi gratuiti in piazza Duomo durante i Saldi. Scontro Lega-Giunta

VOGHERALa Lega di Voghera inizia l’anno nuovo parlando di parcheggi e proponendo al comune di renderli gratuiti nel periodo dei saldi. “In momenti di crisi economiche e dove i grandi centri commerciali soffocano le piccole attività lavorative – spiega il consigliere comunale del Carroccio Pierluigi Albini – la Lega è sempre in prima fila per difenderle e proporre soluzioni.”

La proposta “per sostenere i commercianti Vogheresi”, porta però con sé anche una polemica politica.

“Verificata la mancanza di attenzione e proposte durante il periodo natalizio da parte di questa amministrazione, da parte sua e dell’Assessore competente al commercio – scrive il consigliere Albini rivolgendosi al sindaco e all’assessore -, in qualità di capogruppo della Lega, propongo che venga lasciata l’opportunità di parcheggiare gratuitamente in P.za Duomo ( negli appositi spazi segnalati con le righe blu) nel periodo dei saldi per almeno una settimana dal loro inizio, affinchè vengano agevolati i cittadini che intendano fare acquisti in città al fine di sostenere e rilanciare il commercio dei negozi di Voghera.”

La proposta riceve a stretto giro di posta la replica dell’assessore al Commercio Marina Azzaretti, che così risponde:

“Ecco che ci si inventa la polemica.. sulla gratuità dei parcheggi abbiamo sempre dato risposte affermative quando a ragion veduta i commercianti chiedevano. Non mi piace che si strumentalizzi un settore X fare propaganda. Abbiamo fatto una riunione commissione commercio poche settimane fa ed abbiamo condiviso con tutti i rappresentanti delle associazioni le richieste e le proposte. Il parcheggio resta gratuito sempre il sabato pm e la domenica ..come da loro richiesta da inizio 2018.. ..se si deve chiedere ad ASM di rinunciare ancora ad un altro introito bisogna che sia una richiesta concordata con le associazioni, portavoci delle categoria, e noi siamo più che aperti ad ogni richiesta. E proposta. Così non è corretto. Anche chi alza la polemica oggi poteva interessarsi prima se tanto ci teneva, ma concordando con le associazioni, invece di strumentalizzare.
Per quanto riguarda il 2019 si inizierà da subito a indire incontri per programmare iniziative e individuare azioni utili a rivitalizzare la città.
E serve che le associazioni e gli stessi commercianti partecipino attivamente con proposte, richieste e programmazione condivisa. Come sempre. E lavoreremo più intensamente. Poi ben venga se “altri” vorranno dare una mano. O una bacchetta magica. “

Commenti

Commenti via Facebook