CASEI GEROLA PIEVE LINAROLO 27/12/2018: Tre ponti malati da curare. La Provincia lancia 4 appalti. Ecco i lavori che verranno fatti

CASEI GEROLA PIEVE LINAROLO – Gerola, Becca e Pieve Porto Morone. Sono 3 i ponti malati che la Provincia di Pavia si appresta a curare. Per questo, Piazza Italia si appresta anche a lanciare i bandi pubblici (4 in tutto)  per trovare le ditte che eseguiranno le opere.

Bandi che, precisa la Provincia in un “Avviso di preinformazione”, avranno la “data di pubblicazione”: “successiva all’approvazione del bilancio di previsione per l’esercizio 2019”

Vediamo li dunque i 4 bandi lanciati dal Settore lavori pubblici, edilizia, trasporti della Provincia di Pavia.

PONTE DI CASEI GEROLA MEZZANA BIGLI

Il Primo intervento (in realtà doppio) riguarda i “Lavori di sistemazione del ponte sul fiume Po “della Gerola”, che sorge lungo la S.P. 206 Voghera-Novara.

Il primo appalto alla Gerola dunque (dell’entità di Euro 3.019.151,10 compreso il costo della sicurezza, IVA esclusa) prevede: il consolidamento statico delle catene; il consolidamento statico dei pendini; il consolidamento statico del pozzo della pila n. 7; il consolidamento statico della testa delle pile; il consolidamento statico dei baggioli, e il ciclo di verniciature delle strutture metalliche fino al primo pendino.

Sempre al ponte della Gerola, la Provincia prevede un Secondo intervento (dell’entità di Euro 2.106.000, compreso il costo della sicurezza, e IVA esclusa) che include i seguenti interventi: l’esecuzione di iniezioni e di parziali precompressioni trasversali relativamente alle spalle; le verniciature protettive nella parte centrale degli arconi; la pavimentazione bituminosa in luogo delle attuali finiture a porfido; gli interventi di miglioramento del sistema di smaltimento delle acque; e la di messa in sicurezza dei muri andatori.

PONTE DELLA BECCA

Passando alla “Becca”, il bando della Provincia è denominato “Lavori di sistemazione del ponte sul fiume Po “della Becca” (Codice Unico di Progetto I17H18000150001) situato nel territorio del Comune di Mezzanino.

Dell’entità di Euro 1.115.000 (compreso il costo della sicurezza, e IVA esclusa), l’appalto prevede: l’esecuzione di interventi di ripristino di parti metalliche ammalorate; la realizzazione di intarsi e di rinforzi per quelle maggiormente ammalorate; un ciclo di sabbiatura; la primerizzazione e verniciatura delle parti metalliche estradossali; l’analisi dello stato di consistenza degli appoggi con identificazione; e la sostituzione di quelli maggiormente ammalorati.

PONTE DI PIEVE

Infine ci sono i “Lavori di sistemazione del ponte sul fiume Po di Pieve Porto Morone — Codice Unico di Progetto I57H18000300001.

Dell’entità di Euro 4.966.190 (compreso il costo della sicurezza, IVA esclusa), il quarto ed ultimo appalto della Provincia di Pavia prevede: la disposizione di nuovi cavi di precompressione in corrispondenza delle travi dove gli stessi risultano lesionati; il rifacimento delle testate ammalorate dei cavi di precompressione in corrispondenza delle selle e dell’impalcato; la bonifica generale dei calcestruzzi carbonatati; la collocazione di nuove barre di rinforzo in corrispondenza delle selle Gerber; il rifacimento dei giunti trasversali dell’impalcato; la regolarizzazione del sistema di smaltimento delle acque meteoriche dall’impalcato; e il rifacimento della pavimentazione stradale.

“Le procedure di gara – avverte la Provincia – verranno gestite mediante la piattaforma telematica di negoziazione S.IN.TEL. di Regione Lombardia, per il cui utilizzo devono essere ottenuti i necessari accreditamenti. Sono in corso di redazione i progetti esecutivi degli interventi, per la cui consultazione saranno pubblicate ulteriori informazioni. La data di pubblicazione dei bandi di gara sarà successiva all’approvazione del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2019.”

 

Commenti

Commenti via Facebook