VOGHERA 08/10/2018: Fuggono dopo aver provocano danni. La polizia locale rintraccia e punisce due automobilisti. Un stava facendo scuola guida al figlio

VOGHERA - Ancora due “pirati” della strada finiti nella rete della polizia locale di Voghera. Nell’ultima settimana gli agenti il comando di corso Rosselli hanno rintracciato due automobilisti che erano fuggiti dopo aver  provocato ingenti danni lungo le strade cittadine.

Nel primo caso la polizia locale ha rintracciato l’auto, una Peugeot, che il 23 settembre scorso, alle due di notte, in via Gramsci, aveva pesantemente danneggiato due auto in sosta.

Attraverso i frammenti rinvenuti a terra e la vernice lasciata sulle auto in sosta, la polizia locale come prima mossa è riuscita a risalire al modello della vettura responsabile e all’anno di immatricolazione. Quindi, attraverso le telecamere presenti in città, ha cercato ulteriori particolari, non riuscendo però ad arrivare alla targa a causa della scarsa luce illuminazione.

Il passo successivo è stato interpellare i “portali” presenti all’ingresso della della città: ricerca anche questa andata a vuoto ma che ha dato la certezza che l’auto che non era uscita da Voghera. Da qui l’ultima strada, tornare sulle telecamere interne alla città per tracciare il percorso svolto dalla auto incidentata e per arrivare a stimare dove potesse risiedere il guidatore.

Alla fine la costanza ha dati i suoi frutti. Ipotizzato che l’automobilista abitasse nella zona Ovest della città, gli agenti hanno scandagliato via per via la zona, trovando un mezzo sospetto all’interno di un cortile. L’auto era effettivamente quella e il guidatore, un settantenne, messo alle strette, ha ammesso d’aver avuto l’incidente, ma giustificandosi dicendo che pensava d’aver colpito un albero, e non invece delle auto in sosta.
L’anziano è stato denunciato per i danni provocati, per la fuga, e anche perchè non aveva la patente regola.

Il secondo successo investigativo la polizia locale lo ha raggiunto relativamente al danneggiamento di un palo dotato di telecamera presente al distributore Erg di via Tortona.

Attraverso la immagini della telecamera (sebbene staccata e penzolante) montata sull’asta, la polizia locale è risalita al modello dell’auto: una utilitaria. Dopo di che, grazie ai portali, ha individuato alla perfezione il proprietario. Singolare però quanto successivamente emerso dall’indagine

Gli agenti del comando di corso Rosselli hanno infatti scoperto che il danno era stato provocato da un neopatentato che stava svolgendo lezione di guida col padre, il quele, avendo visto in quel momento il distributore chiuso, aveva ritenuto di andarsene.

La polizia locale di Voghera, in merito a questi i casi, oltre ad avvertire che solo raramente i responsabili di danni la fanno franca; precisa anche che in presenza di soli danni materiali, gli automobilisti hanno comunque l’obbligo di fermasi e di fornire le proprie generalità alle vittime.

Commenti

Commenti via Facebook