VOGHERA 02/10/2018: Il Garante dei detenuti arriva nelle carceri di Voghera Pavia Vigevano

VOGHERA - Si va estendendo la mappa dello Sportello del Garante dei detenuti. Dopo l’attivazione del servizio negli istituti penitenziari milanesi e di Monza, arriva anche nelle carceri di Pavia, di Voghera e di Vigevano lo “Sportello del Garante”.

L’inaugurazione ufficiale si terrà giovedì 4 ottobre, alle ore 11.30, nella casa circondariale di Pavia nel corso di un incontro cui parteciperanno Carlo Lio, Difensore regionale di Regione Lombardia (che esercita per legge anche le funzioni di Garante dei detenuti), il Provveditore per l’Amministrazione penitenziaria, Luigi Pagano; la direttrice del carcere pavese, Stefania D’Agostino; la direttrice della casa circondariale di Voghera, Mariantonietta Tucci; e del direttore del carcere di Vigevano, Davide Pisapia, e il Garante dei diritti delle persone private della libertà personale della Provincia di Pavia, Vanna Jahier.

Lo Sportello presso le tre case circondariali pavesi sarà a disposizione dei detenuti che avranno la possibilità di presentare richieste o istanze rivolgendosi a una figura istituzionale di garanzia. Questo il senso dell’iniziativa, particolarmente innovativa, voluta dal Difensore regionale della Lombardia e dal Provveditorato all’Amministrazione penitenziaria, in collaborazione con il Garante provinciale,  che su questo hanno stipulato un accordo.

“Obiettivo di questo progetto è avvicinare i detenuti all’istituzione che li tutela – ha spiegato Carlo Lio – aprendo sportelli direttamente accessibili all’interno del carcere. E’ un segnale di vicinanza e di attenzione da parte della Regione. Il mio intento è portare il lavoro in tutte le carceri della Lombardia, avviando collaborazioni con gli uffici dei Garanti dei cittadini nei Comuni sedi di case di reclusione”.

Commenti

Commenti via Facebook