PINAROLO PO 10/10/2018: Odori dal depuratore. L’Italia del Rispetto appoggia la protesta di Rodolfo Guerra

PINAROLO PO – Un gruppo di cittadini guidati da Rodolfo Guerra, a Pinarolo Po solleva il problema degli odoracci che arrivano dal depuratore.

Una protesta che viene fatta propria dal movimento fondato a da Fabio Aquilini, l’Italia del Rispetto.

Rodolfo Guerra, portavoce di un gruppo di cittadini di Pinarolo Po che stanno lavorando sul territorio per la formazione di una Lista Civica che intende presentarsi alle prossime Amministrative del 2019, spiega che “L’emanazione di odori maleolenti e persistenti, rende molto disagevole la quotidiana vita dei cittadini, soprattutto per gli abitanti più vicini all’impianto di depurazione.”

Odore che, come spiega ancora Guerra “a volte si diffonde su quasi tutto il territorio comunale”.

Un disagio, prosegue il residente che “si protrae da tanto tempo” e che “da qualche anno è andato ancor più peggiorando”.

Poi un inciso politico. “Resta singolare il fatto che recentemente, dopo alcune sollecitazioni e interrogazioni formulate al Sindaco dall’attuale Gruppo Consiliare di Minoranza, l’Amministrazione e gli Enti preposti abbiano dato segnali di maggiore attenzione a questo problema.”

Senza inoltrarsi “sulla sostanza delle risposte date dall’Amministrazione”, Guerra spiega ancora di “voler dare un contributo alla soluzione di questo disagio sollevato spontaneamente anche da alcuni cittadini, in modo che si possa rendere via via più sopportabile e vivibile la vita a Pinarolo Po”

“Certamente la vetustà di questo impianto di depurazione, nato tra gli anni ‘70-’80 – aggiunge e poi conclude Guerra -, contribuisce in modo negativo sull’efficacia dell’impianto stesso. Purtuttavia un centro abitato di 1.700 persone non può essere in balìa di varie conflittuali competenze territoriali o precedenze amministrative, quando invece una più efficace e assidua manutenzione può, perlomeno, veder alleviare e migliorare la qualità di vita dei cittadini pinarolesi, in attesa di una soluzione definitiva del problema, che auspichiamo sia vicina.”.

Come detto, la protesta sollevata da Rodolfo Guerra è stata sposata dall’Italia del Rispetto.

“Il signor Guerra – spiega il dottor Michele Grandi, responsabile politico della formazione politica -, in quanto il nostro movimento è una formazione civica distante dalle ideologie e dai partiti, perciò vicino alla sua volontà di costruire una lista che punti a risolvere i problemi della popolazione.

Quanto agli odori, il dottor Grandi, medico di base a Voghera, spiega che “Da un punto di vista prettamente medico, degli forti odori, al di là del superamento dei limiti di legge delle emissioni, possono creare cefalee e patologie che coinvolgono l’olfatto, e le riniti”. Per questo motivo anche Michele Grandi dell’Idr, auspica “una soluzione che possa andare incontro alle richieste della popolazione di Pinarolo Po”.

 

Commenti

Commenti via Facebook