CORANA 12/09/2018: Autodromo Nuvolari. Sui social la difesa del circuito. Tutto regolare. Nessun rumore oltre i limiti

CORANA – Hanno creato una vivace discussione sui “social” le lamentele sollevate dell’attivista dell’Italia del Rispetto Silvano Villani circa i rumori che deriverebbero, nel suo Comune di Corana, dalle corse automobilistiche presso l’autodromo Tazio Nuvolari, ubicato nel comune confinante di Cervesina.

Alle lamentele del militante dell’IdR, che è anche consigliere comunale a Corana, ha risposto un gran numero di cittadini e di appassionati. Risposte per la totalità critiche rispetto alla posizione di Villani.

Molti sono stati coloro che (oltre a smentire l’eccesso di rumore), nella sostanza, hanno detto a Villani che non ci si può lamentare sempre di tutto e che iniziative come questa hanno ricadute positive.

G.P.C., ad esempio, ha affermato che c’è sempre qualcun che vuole “avere dei paesi morti”, aggiungendo che “intanto, domenica quelli della pista hanno mangiato al bar di Corana, e questo è commercio.”

C.R., come altri, sulla stessa linea ha detto “Siete solo capaci di contestare tutto e tutti senza fare un nulla di buono”

Fra i vari commenti, alcuni sono anche entrate nel merito della questione rumore.

R.G. Ad esempio ha spiegato che “moto e auto girano con i silenziatori”, e il rumore “rientra nei decibel di legge”; aggiungendo che il circuito si trova “a km di distanza” e che “ha avuto tutti i permessi… e sono state fatte di certo valutazioni ambientali”.

Dati confermati da Matteo Campanini, che presso l’autodromo ci lavora. “Sono state effettuate diverse misurazioni delle emissioni sonore e creati ad hoc dei terrapieni per farle rientrare entro i limiti di legge – spiega -. Le moto girano con scarichi silenziati con opportuni Db killer (abbattitori di decibel), nei modelli ove ciò è necessario.”
E ancora, “
già alle prime misurazioni, era risultato che a Corana hanno un “rumore bianco”.

 

 

Commenti

Commenti via Facebook