VOGHERA 08/08/2018: Rifiuti. Cittadini denunciano la maleducazione dei residenti che non fanno la raccolta differenziata

VOGHERA – Agosto: raccolta differenziata non ti conosco. Anche nel mese estivo per eccellenza, il malcostume di non fare bene la raccolta della spazzatura, a Voghera, non va in ferie. La segnalazione ci arriva da alcuni cittadini (giustamente) molto arrabbiati.

Alessandro P. ci fa sapere che “nella via Molise vi sono 4 bidoni; uno della plastica; uno del vetro; uno degli RSU e uno del verde (raccolta fogliame). Ebbene – prosegue il residente – nel cassonetto degli RSU ho rinvenuto in grande quantità di sacchi di plastica trasparente contenenti fogliame.”

“Come potete vedere dalle foto allegate – aggiunge il lettore -, non è stato eseguito il benchè minimo sforzo per seguire le basilari norme della differenziazione… essendoci lì accanto tutti i bidoni necessari”.

Una segnalazione simile ci arriva anche da Anna C.

La vogherese denuncia il caso di via Barbieri. La foto che ci invia è eloquente: accanto ai bidoni della differenziata alcuni residenti hanno lasciato televisori e altri oggetti ingombranti, facendo un pessimo servizio alla collettività.

Quelli segnalati sono solo alcuni dei casi di inciviltà che si verificano (da tempo) in città sulla raccolta differenziata. Non un buon segnale, come ricorda anche il nostro lettore Alessandro, “in vista dei cambiamenti in tema di raccolta rifiuti che arriveranno nei prossimi mesi”

A settembre/ottobre infatti si passerà dal parziale porta a porta (salvo per la carta che proseguirà per qualche anno) alla raccolta 100% attraverso cassonetti, alcuni dei quali dotati di calotta chiusa e badge. Se anche allora i cittadini continueranno a non fare bene la differenziazione si verificherà un grande spreco di soldi pubblici e la città resterà fanalino di coda in termini di percentuale di rifiuto raccolto in modo differenziato.

 

Commenti

Commenti via Facebook