VOGHERA 01/08/2018: Migranti. Il Rallye ospiterà ancora richiedenti asilo. Passa in consiglio la norma blocca centri di accoglienza

VOGHERA – A differenza di quanto circolato sui giornali negli ultimi giorni, l’hotel Rallye di Voghera continuerà ad ospitare migranti. La struttura di via Tortona ha partecipato al bando della prefettura ottenendo la conferma dell’accredito.

“Proprio stamane (ieri per chi legge) –  fa sapere Vittorio Porzio, responsabile operativo CAS Hotel Rallye di Voghera – ho firmato presso la Prefettura di Pavia l’ Accordo Quadro del suddetto Bando, che è stato aggiudicato all’Hotel Rallye circa due mesi fa, e che dà la possibilità alla struttura di ospitare ancora un numero considerevole di migranti, almeno fino alla pubblicazione del Bando 2019.”

In tema di migranti intanto sale la polemica per la creazione di un centro all’interno dell’ex discoteca Alcatraz, struttura immersa in una delle zone più eleganti e tranquille di Voghera.

Del caso migranti da tempo ne discute l’Amministrazione, che l’altra sera ha ottenuto il via libera ad una norma che aggrava i costi per chi vuole trasformare degli edifici civili in centri di accoglienza (norma che però varrà solo per il futuro, non per il caso Alcatraz).

Di migranti infine se ne è polemizzato in consiglio comunale, con un attacco del Pd (che non ha votato contro ma si è astenuto) sul fatto che il governo si dice contrario ai migranti ma poi li fa accogliere in modo diffuso nelle varie città del territorio e in diverse strutture all’interno delle città (Voghera avrà 7 centri con migranti, in parte vecchi, in parte nuovi).

Commenti

Commenti via Facebook