VOGHERA 21/07/2018: Nubifragio nella notte in città. Questa mattina tre sottopassi allagati

VOGHERA – Il nubifragio che questa notte si è abbattuto sulla città di Voghera ha fatto, fra l’altro, due vittime eccellenti. Almeno tre sottopassi si sono infatti allagati. La forza dell’acqua ha battuto la forza delle motopompe che negli anni scorsi erano state state installate dal Comune. Questa mattina sono allagati il sottopasso Lamarmora, la rotonda Nenni sotto la tangenziale e un sottopasso di Torremenapace.

All’interno del primo sottopasso Lamarmora un’auto è rimasta sommersa. Un’auto intrappolata anche al Nenni. A Torremenapace invece alcune case sono isolate per via di un sottopasso allagato e pieno di fango. Sul posto stanno operando i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e la Polizia locale. Con loro l’autosoccorso Euroexpress Errico.

“Con la protezione civile in questo momento (ore 10 ndr) stiamo operando con la pompa idrovora per rendere raggiungibili due cascine rimaste isolate a Torremenapace. Poi ci dedicheremo al sottopasso Lamarmora -spiega Giuseppe Carbone responsabile della Protezione Civile di Voghera -. Per la rotonda Nenni invece, le pompe si sono riattivate dopo che stanotte si erano spente perchè non potevano più scaricare nel Cavo Lagozzo in piena.”

L’elenco dei guai portati dal temporale di stanotte a Voghera però sono più ampi di quelli appena descritti. Molte sono le case rimaste senza corrente e molte le cantine allagate. Colpita duramente la frazione Medassino, dove il cavo Lagozzo è esondato in più parti.

Quanto agli altri comuni, sono stati colpiti con allagamenti e crolli di qualche albero: Bressana Bottarone, Bastida, Casei Gerola ma anche Pavia.

Commenti

Commenti via Facebook