VOGHERA 11/07/2018: Arrestato dalla Polizia mentre aggredisce in strada la ex. Nella sua auto gli agenti trovano un piccolo arsenale

VOGHERA – Non fosse arrivata in tempo la Polizia avrebbe potuto finire anche peggio. Una 49enne di Voghera nel fine settimana scorso è stata aggredita in strada dall’ex fidanzato.

L’uomo, M.I., 51enne residente a Sale, in provincia di Alessandria, che è stato arrestato dalla Polizia, nel bagagliaio della sua auto custodiva una piccola santabarbara.

Nel baule della sua Ford Focus gli agenti del commissariato hanno infatti trovato una pistola calibro 6.35 con 7 proiettili, due grossi coltelli da cucina, una mannaia, un bastone metallico, un martello batticarne, ed una sciabola.

La vicenda è accaduta sabato scorso intorno alle 22, all’angolo tra via Dentici e Largo Perosi. Lì, in una palazzina, vive la 49enne. L’uomo la va a cercare suonando insistentemente il campanello. La vogherese non vuole incontrarlo, alla fine però per non disturbare i vicini scende. In strada inizia così una lite durante la quale l’uomo, molto alterato, aggredisce la ex compagna.

A quel punto, dai residenti della via partono delle chiamate al numero unico di emergenza 112, che giungono alla centrale operativa del commissariato, la quale a sua volta invia la Volante.

Quando gli agenti arrivano la lite è ancora in corso, e l’alessandrino minaccia ancora la ex (l’uomo pretende dalla ex la restituzione di una somma che, a suo dire, lui le avrebbe prestato).

Il 51enne viene bloccato, perquisito e quindi, anche per via dell’arsenale nell’auto, tratto in arresto. La donna invece viene fatta prima visitare al pronto soccorso, poi sentita in comando. In questa atmosfera (anche psicologica) protetta, la 49enne sporge denuncia per l’aggressione appena subita e racconta anche d’aver subito degli atti persecutori.

L’ex fidanzato si trova tutt’ora recluso in carcere. Su di lui le indagini della polizia di Voghera proseguono per approfondire e verificare la questione dello stalking nei confronti della ex.

 

 

Commenti

Commenti via Facebook