BRESSANA BOTTARONE 15/05/2018: Biglietto troppo caro. Capotreno denuncia di aver litigato con due passeggeri e di essere stato spintonato da uno di loro

BRESSANA BOTTARONE – Oggi alle 10:30, a Bressana Bottarone, i Carabinieri della Stazione di Broni sono intervenuti presso la stazione ferroviaria Argine dopo la segnalazione di una lite.

I militari, giunti sul posto, hanno preso contatti con il capo treno del convoglio n°10571 Trenord, attivo sulla tratta Milano/Greco – Stradella, il quale ha dichiarato di aver avuto una discussione con due nigeriani, dopo che questi si erano lamentati dell’eccessivo costo del biglietto.

Il capotreno ha riferito anche ai carabinieri di essere stato spintonato da uno dei due nigeriani.

A causa dell’episodio il ferroviere ha lamentato un forte stato di agitazione, cosa che ha portato sul posto un’ambulanza che lo ha portato (in codice verde) al policlinico San Matteo di Pavia.

A seguito del fatto la linea ferroviaria è rimasta interrotta fino alle 11.30 circa.

In relazione all’episodio i carabinieri hanno trasmesso un’informativa alla Procura della Repubblica di Pavia.

Il capotreno, un 27enne, è stato successivamente dimesso (senza alcuna prognosi) dal San Matteo.

Commenti

Commenti via Facebook