VOGHERA 08/03/2018: Atto vandalico alla scuola materna di Pombio. Allagate le aule. Sede inagibile. L’assessore: “Atto spregevole”

VOGHERA “Un atto spregevole”. Così l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Voghera ha definito quanto accaduto nelle ultime ore alla scuola materna di Pombio.

Nel corso della notte ignoti hanno infatti allagato l’intera scuola (che ha sede accanto alla parrocchia) provocando gravi danni e bloccando le lezioni di oggi.

“Si è tratto di un attacco diretto ai bambini e all’istituzione proposta alla loro educazione – commenta durissimo l’assessore Daniele Salerno, dopo aver definito spregevole l’accaduto -. Mi auguro solo che chi ha commesso un’azione così ignobile non si sia davvero reso conto di ciò che stava facendo”.

Secondo quanto è emerso, i vandali stanotte sono entrati scassinando una porta sul retro, dopo di che si sono lasciati andare alla barbarie, aprendo tutti i rubinetti dei bidet e come massimo sfregio gettando i pomelli nei water.

I danni provocati sono ingenti e interessano anche i sottostanti locali della parrocchia: l’acqua ha impregnato i pavimenti trapassandoli e finendo nei locali del piano interrato dove si svolgono le attività della parrocchia.

“L’intervento del Comune è stato immediato – spiega l’assessore Salerno -. Già in mattinata due squadre di idraulici avevano provveduto ad aspirare tutta l’acqua e a sigillare i rubinetti”.

La scuola ovviamente resterà chiusa per qualche tempo, anche se i bambini non resteranno senza una sede.

“Già da domani i bambini potranno seguire le lezioni all’interno della scuola Provenzal” fa sapere infatti l’assessore. I bambini interessati… colpiti, dall’atto vandalico, sono 49. Il fatto è stato già denunciato alle forze dell’ordine.

 

 

Commenti

Commenti via Facebook