CASTEGGIO 29/03/2018: Legittima difesa. Interviene anche il leghista Ciocca, che mostra cartelli con scritto: “Attento: se rubi puoi morire”

CASTEGGIO – Lega Nord scatenata nella difesa dell’autotrasportatore casteggiano che martedì sera ha sparato, ferendolo in modo non letale, al ladro entrato nel suo cortile di casa.

Dopo la solidarietà espressa dal senatore Calderoli, arriva quella del collega europarlamentare Angelo Ciocca.

Ciocca ha organizzato un presidio presso l’abitazione di via Torino del 56enne casteggiano, durate il quale sono stati esposti cartelli (ma c’erano anche della magliette) con sopra scritto “Attento: se rubi puoi morire”.

“La difesa è sempre legittima e su questo concetto non scendiamo a compromessi – ha detto Ciocca -. Se una persona decide di fare il ladro per professione, deve sapere che uno dei rischi che corre è quello di morire. Se fai un lavoro onesto non corri il rischio che qualcuno possa separarti”.

Ciocca si è anche chiesto: “Due ladri scavalcano il cancello di casa tua, incappucciati, nel cuore della notte‼️ Tu difendi la tua famiglia e la tua casa, parliamo di buonsenso o di eccesso di legittima difesa??”. E si è anche risposto “Io sto con Antonio senza se e senza ma. La difesa é sempre legittima ancor più quando lo Stato é assente!”.

La popolazione di Casteggio e non solo quella, in maniera larga la pensa come lui.

 

 

Commenti

Commenti via Facebook